Share via email

cmsI CMS sono davvero tutti uguali? Al di là delle preferenze dei singoli sviluppatori o delle discussioni in rete di cui non è sempre facile verificare l’attendibilità o l’indipendenza di chi vi contribuisce, sembra che WordPress stia diventando sempre più uno standard. Anche noi di Prima Pagina stiamo seguendo questo trend, a meno di richieste specifiche. Qui proviamo a spiegarvi il perché.

1-USER FRIENDLY

Ormai i CMS (Content Management System) come WordPress, Joomla e Drupal sono sempre più diffusi sul web così come diminuiscono le aziende o le community che si affidano a soluzioni ad hoc. Attraverso i CMS è possibile installare, modificare e creare facilmente un sito, ma per funzioni specifiche e professionali è quasi sempre necessaria la presenza di un esperto Web Developer.

A differenza degli altri CMS, WordPress fornisce però un’interfaccia molto intuitiva e semplice anche per i meno esperti. La suddivisione tra “Pagine” e “Articoli” (sebbene abbiano funzioni molto simili) consente un grande vantaggio nel distinguere tali elementi e individuare se l’uno o l’altro siano i più adatti per quello che fa al caso proprio. Altre piattaforme, come Joomla, non presentano questa suddivisione e spesso ciò porta i meno esperti a procedere disordinatamente in fase di sviluppo.

2-SEO PER TUTTI

WordPress fornisce un’ottima interfaccia di modifica dei Permalink. Molto intuibile, molto semplice e soprattutto in grado di aumentare notevolmente la tracciabilità del proprio sito sui più importanti motori di ricerca. È possibile, nel caso in cui il sito sia ancora in costruzione, disabilitare tale tracciabilità dalle Impostazioni finché non è completo. Inoltre sono disponibili un’infinità di plug-in gratuiti che ottimizzano ulteriormente questa funzionalità, come All in One SEO.

3-I SISTEMI STANDARD RACCOLGONO GRANDI COMUNITÀ

La community di WordPress è attualmente la più grande esistente tra tutti i CMS, questo è dovuto soprattutto al fatto che oggi è il più utilizzato tra i suoi concorrenti. Offre un’ampia assistenza, la disponibilità di numerosi plug-in e gli utenti che vi partecipano sono molto disponibili.

A differenza di altre piattaforme, come Joomla, i plug-in sono controllati e scaricabili direttamente dal sito wordpress.org (e non da fonti esterne talvolta non affidabili). In caso di problemi è possibile richiedere assistenza direttamente agli sviluppatori.

4-SEMPRE AGGIORNATO

Dal 24 gennaio ad oggi sono usciti ben 8 aggiornamenti di WordPress per il passaggio dalla 3.5.1 alla odierna 3.8.1. Sono stati corretti bug per la sicurezza, è stata aumentata la velocità di risposta e sono state aggiunte funzioni PHP per lo sviluppo.

5TEMPLATE E HTML5

Sono numerosi i template gratuiti offerti da WordPress dalla sua community e molti di quelli a pagamento (anche forniti da siti di terze parti) sono vere e proprie chicche piene di funzionalità e grafica spettacolare. Inoltre, se volete un sito HTML5 e CSS3 ready, WordPress è il CMS che fa per voi.

6-UN PLUGIN PER OGNI EVENIENZA

Sono davvero pochi i plugin a pagamento messi a disposizione dalla community di utenti e sviluppatori WordPress, ed è raro dover cercare funzionalità che non siano già state pensate e messe in pratica. Al Web Developer capita di creare plug-in da zero o modificarne degli altri per richieste su progetti specifici, ma si tratta di una bassissima percentuale dei casi in cui non si trova ciò che fa al caso proprio.

7-LE FUNZIONI PER WEB DEVELOPER

Ogni CMS comprende, in  numero variabile, funzioni create appositamente per gli sviluppatori, ed è difficile trovarne di più semplici, intuibili e ben documentate rispetto a quelle di WordPress.

Anche Joomla ha una buona quantità di funzioni, ma la documentazione presente su codex.wordpress.org è molto più completa e semplice di quella di docs.joomla.org

8-MOLTI SITI CONOSCIUTI UTILIZZANO WORDPRESS

Probabilmente non è una delle ragioni principali per scegliere un CMS rispetto a un altro, ma il fatto che la CNN o MTV o il Time o la Playstation lo utilizzino per grandi community e blog costituisce sicuramente una valida referenza.

Ogni Web Developer ha i propri gusti in fatto di CMS, e a seconda dell’opinione personale chiunque è pronto a dimostrarne i pro e i contro. Nella nostra esperienza sul campo, i vantaggi di WordPress rispetto alle piattaforme sono incomparabili, fermo restando che anche il migliore dei CMS non garantisce un sito perfetto e che nonostante esistano piattaforme per “costruire il tuo sito in pochi click” o attraverso funzionalità di Drag & Drop, per ottenere un sito web efficace e in linea con ciò che si vuole far percepire di sé sul web, è sempre bene affidarsi a mani (e teste) esperte.