Share via email

hashtag

Una settimana estremamente variegata quella appena trascorsa su Twitter. Sport, musica, politica e i temutissimi test Invalsi hanno permesso ai tweeter italiani di spaziare su tante tematiche diverse. 

#ElezioniAmministrative: su Twitter gli strascichi della tornata elettorale si sono fatti sentire anche per tutta la mattinata di lunedì. L’hashtag #ElezioniAmministrative ha continuato a dominare la classifica dei trending topic fino all’ora di pranzo segno che, nonostante il calo dell’affluenza, le consultazioni locali rimangono un importante argomento di discussione. Del resto non potrebbe essere altrimenti, visto che con quelle i cittadini scelgono i propri rappresentanti a livello territoriale, dove si consuma la politica, quella con la P maiuscola.

#13giugno: una settimana tranquilla almeno fino a martedì. Talmente tranquilla che il trending topic per il secondo giorno della settimana è stato semplicemente #13giugno. E di per sé il 13 giugno è sempre stata una giornata mediamente senza infamia e senza lodi. Certo, nel corso della storia, di cose ne sono successe, ma niente di entusiasmante. A parte la promulgazione dell’editto di Costantino, la partenza per l’esilio di Umberto II di Savoia e la prima Coppa dei Campioni vinta dal Real Madrid, gli annali non ricordano niente di particolare.

#IusSoli: bagarre in senato per la discussione della legge sullo ius soli. Sono anni che si discute di modificare la normativa per il riconoscimento della cittadinanza italiana, ma le forze politiche continuano a non trovare una quadra. La paura dei partiti di destra, ma il sospetto è che anche alcune frange più populiste interne ad altri schieramenti la pensino così, è che il nostro Paese venga letteralmente invaso da stranieri desiderosi di ottenere la cittadinanza italiana per i figli in procinto di nascere. Una visione decisamente catastrofista e abbastanza antistorica. Nel frattempo migliaia di ragazzi nati e cresciuti in Italia, ma figli di cittadini immigrati, continuano a essere stranieri in patria.

#Invalsi2017: in questi giorni di fine anno scolastico, tornano a grande richiesta i test Invalsi, probabilmente le prove più odiate dagli studenti italiani. La domanda che molti si pongono è quale sia la necessità di appesantire il programma dei test a cui i giovani devono sottoporsi proprio nel periodo degli esami di fine ciclo. Il rischio è proprio quello di svuotare di significato le prove finali, da sempre croce e delizia degli studenti, ma anche termometro del livello raggiunto dalla scuola italiana.

#HarryStylesLiveOnTour: i fan italiani di Harry Styles si sono accapigliati non poco per riuscire a comprare uno dei biglietti per il concerto del loro beniamino. Come sempre c’è chi ha pianto per la gioia di esser riuscito nell’impresa e c’è chi invece ha versato lacrime amare per il mancato raggiungimento dell’obiettivo. Adesso parte la caccia ai biglietti di “seconda mano” e la lunga attesa per il concerto del caro Harry.

#NonFateiBuoni: gli italiani hanno deciso di mostrare tutto il loro dissenso nei confronti del ritorno dei voucher sotto mentite spoglie. Lo hanno fatto attraverso una massiccia partecipazione alla manifestazione indetta dalla CGIL a Roma e con un bell’#hashtag su Twitter che sa un po’ di chiamata alle armi. #NonFateiBuoni rappresenta un no chiaro e forte al governo, pronto a dare un vero e proprio schiaffo alla democrazia con l’introduzione dei PrestO, eredi di quei voucher che sono stati abrogati dall’esecutivo per sfuggire alla mannaia del referendum.

#DanimarcaItalia: dopo la fine del campionato e nonostante il caldo, il grande calcio torna in primo piano anche su Twitter grazie agli Europei under 21. Questa è la riprova che gli italiani amano questo sport al di là del campionato di serie A e della propria squadra del cuore. È un amore incondizionato per il campo da 90 metri, per quel pallone che un tempo era a scacchi, per il fuorigioco, per i rigori, per i supplementari, per la maglia azzurra e per quella rete che quando trema li fa tremare anche sul divano di casa. Nel loro esordio a Euro 2017, gli azzurrini hanno battuto la Danimarca per 2 goal a 0 e ora sono in testa al girone C con la Germania.