Share via email

img-1

 

Puntuale come ogni lunedì la nostra rubrica dedicata ai trending topic che hanno animato la settimana appena trascorsa su Twitter. Tanti gli argomenti sul tavolo, dalla scomparsa dell’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi al primo giorno di scuola degli studenti italiani, senza dimenticare l’aggiornamento del sistema operativo iOS che ha gettato nel panico mezza Italia. 

#ilprimogiornodiscuola: un ritorno a suola molto social quello degli studenti italiani alle prese con l’inizio dell’anno scolastico 2016/2017. Lunedì 12 settembre l’#ilprimogiornodiscuola ha letteralmente imperversato su Twitter, sbaragliando la concorrenza dei sempreverdi hashtag dedicati al primo giorno della settimana e anche di quelli relativi ai vari programmi di approfondimento politico. E del resto è normale, visto che il primo giorno di scuola è una spada di Damocle che pende sulla testa di tutti gli studenti italiani, che dopo tre mesi di vacanza mal digeriscono il rientro nei ranghi e il ritorno alla solita “routine” fatta di compiti in classe, interrogazioni a sorpresa e spiegazioni estenuanti riguardanti gente morta, studiosi da strapazzo e teorie talvolta basate su presupposti quanto meno bizzarri. Sono stati in molti gli studenti, i prof, ma anche i genitori che hanno twittato su #ilprimogiornodiscuola riassumendo i loro stati d’animo, le loro ansie e le loro aspettative per l’anno scolastico ai blocchi di partenza, ovviamente nei classici 140 caratteri.

#iOS10: il 13 settembre è esploso il caso iOS 10, il nuovo aggiornamento rilasciato da Apple per iPhone e iPad. Come sempre molto atteso, questo update del sistema operativo della “mela” ha generato un vero e proprio terremoto all’interno della Apple Community. Il motivo? La ragioni del “caso” #iOS10 sono tante, perlopiù legate allo spazio occupato e ad alcuni fastidi nel processo stesso di aggiornamento. Dopo i problemi iniziali, sono subentrate le questioni veramente “importanti”. Prima fra tutte quella legata all’aggiornamento delle emoji, che pare non aver soddisfatto i clienti Apple. Sembra che alcune emoticon siano state completamente snaturate diventando delle vere e proprie caricature di delle precedenti. Un esempio per tutti è rappresentato dalla pistola, prima revolver vero e proprio, ora pistola ad acqua. Per non parlare del fatto che continuano alcune discriminazioni “intollerabili”, fra le quali quella verso i rossi, assolutamente non rappresentati fra le emoticon. Insomma un vero e proprio cataclisma per gli appassionati della mela, soprattutto per coloro in possesso di device più datati, che dalla sera alla mattina si sono trovati a dover decidere se fare l’aggiornamento di sistema o andare direttamente a ordinare il nuovo modello di iPhone.

#TizianaCantone: una storia drammatica quella della Tiziana Cantone, una giovane ragazza campana, salita agli “orrori” della cronaca per essersi tolta la vita a trentun anni. La vita della donna era inferno già da tempo, da quando avevano iniziato a circolare su internet alcuni suoi video, registrati in momenti di intimità con il suo fidanzato e con altri uomini. Dopo le prime condivisioni su alcuni siti per adulti, il salto di qualità, se così possiamo definirlo, è stato fatto attraverso Whatsapp. Da quel momento la vita della giovane si è letteralmente trasformata in un incubo talmente grande da spingerla a fuggire da Napoli per rifugiarsi prima in Emilia Romagna e poi in Toscana. Tuttavia quei video, ma soprattutto i meme, le vignette e i gadget dedicati non hanno mai smesso di inseguire Tiziana che giunta allo stremo delle forze, il 14 settembre ha deciso di mettere fine alla sua vita. E ancora una volta la sua storia è finita sui social sotto l’#TizianaCantone, fra polemiche e cordoglio, nuovi sfottò e offese di ogni genere, ma almeno questa volta lei, Tiziana, non sarà costretta a stara a guardare.

#AHS6: mettete una delle serie americane più amate dai telespettatori, degli attori da urlo, un trailer in stile vedo non vedo e aggiungete Twitter. Quello che viene fuori sarà probabilmente #AHS6, l’hashtag dedicato al primo trailer della sesta stagione di American Horror Story, la serie TV campione di ascolti che ha fatto tremare di paura mezzo mondo e la cui fama non accenna a diminuire. Che sia per la trama sempre avvincente o per la quantità di premi oscar, divi, cantanti (nella quinta stagione fra i protagonisti c’era anche Lady Gaga) che animano le puntate, la serie continua ad avere un gran seguito di pubblico come dimostra il successo di #AHS6. Chissà cosa ci riserverà la nuova stagione. Fra le star confermate, i premi oscar Kathy Bathes e Cuba Gooding Junior e molti altri volti noti di Hollywood che già nelle passate stagioni hanno fatto parte del cast di AHS.

#Ciampi: La scomparsa dell’ex Presidente della Repubblica, carlo Azeglio Ciampi, è stata una notizia molto triste. Nonostante i suoi 95 anni, nonostante fossero passati dieci anni dalla fine del suo settennato al Quirinale, Ciampi continuava a rappresentare un altissimo esempio per tutte le istituzioni italiane, per i giovani e per l’intero Paese. Di solito la politica non raggiunge i primi posti dei trending topic su Twitter, a meno che non vi siano scandali stratosferici, questioni imprescindibili o argomenti di interesse nazionale. Tuttavia, in quest’occasione, i tweeter italiani devono aver pensato che una figura come quella di Carlo Azeglio Ciampi meritasse di essere ricordata con un hashtag, #Ciampi, con il quale tutti potessero rendere omaggio a questo grandissimo Presidente della Repubblica, che fra i tanti meriti ha avuto quello di far riscoprire al nostro Paese i suoi simboli e la sua storia, ricordando a noi tutti di essere orgogliosi della nostra italianità.

#PadreAmorth: questo è uno di quei casi in cui quello che si può fare è attestare che qualcosa è accaduto senza esprimere giudizi e senza commentare troppo. Sabato scorso è morto Padre Gabriele Amorth uno degli esorcisti più famosi al mondo. La scomparsa ha suscitato molti commenti e molte reazioni anche su Twitter, dove l’#PadreAmorth è risultato il più twittato per larga parte della giornata di sabato. Il sacerdote, dal 1985 esorcista ufficiale della Diocesi di Roma, era stato anche insignito l’8 settembre scorso della “Medaglia della Liberazione” alla presenza del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, per il ruolo svolto durante la resistenza in Emilia.

#Campionato: la più classica delle giornate di campionato. Basta questo per descrivere l’andamento della domenica appena trascorsa su Twitter. Per tutto il giorno, gli hashtag dedicati agli incontri in programma si sono alternati in vetta alla classifica dei trending topic, seguendo l’andamento degli stati d’animo dei tifosi e i risultati sui campi da gioco. Ovviamente le partite che hanno scaldato di più gli animi sono state #InterJuve e #FiorentinaRoma, un po’ perché sono da sempre grandi classiche del campionato italiano, un po’ perché il tifo sportivo in queste città o, nel caso di Inter e Juventus, per queste squadre si trasforma in vera e propria fede calcistica.