Un # al giorno… (21 – 27 novembre)

hashtag

Dopo un inizio di settimana un po’ sottotono, caratterizzato da hashtag concettuali e vagamente impegnati, la polemica politica e le grandi notizie di attualità hanno preso il sopravvento fino alla domenica, giorno in cui hanno lasciato spazio al campionato di calcio. 

Leggi tutto »

Share via email

Un # al giorno… (14 – 20 novembre)

hashtag

Una settimana decisamente più tranquilla quella appena trascorsa. Temi più leggeri, più fruibili dal grande pubblico e un clima decisamente più spensierato. Fra gli hashtag non sono mancati argomenti legati al palinsesto televisivo, al campionato di serie A e al costume. Unica eccezione, la polemica generata dalle dichiarazioni di Vincenzo De Luca che, a distanza di una settimana, è ancora sulla cresta dell’onda. 

Leggi tutto »

Share via email

Un # al giorno… (7 – 13 novembre)

hashtag

Una settimana perlopiù dedicata alle elezioni americane quella appena trascorsa. Pochissimo lo spazio per le altre notizie e dunque, come prevedibile, anche Twitter è stato un perfetto barometro di ciò che stava nel mondo. Da sottolineare il fatto che, nella notte fra l’8 e il 9 di novembre, il social dell’uccellino ha fatto registrare numeri da record per gli hashtag legati alle presidenziali 2016. 

Leggi tutto »

Share via email

Un # al giorno… (24 – 30 ottobre)

img-1

Una settimana davvero intesa quella appena trascorsa, purtroppo non in senso positivo. Le ennesime scosse di terremoto che hanno ferito nuovamente il centro Italia, la riforma costituzionale, il taglio dei costi della politica e la questione migranti con le barricate di Gorino, questi gli argomenti su cui hanno twittato i cinguettatori italiani e che sono diventati trending topic nel nostro Paese, nell’ultima settimana di ottobre. 

Leggi tutto »

Share via email

XIII Rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione

big

Italiani popolo di santi, poeti, navigatori e da qualche anno anche di internauti. Questo è sicuramente uno dei dati principali messi in luce dal 13° Rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione nel nostro Paese. Ciò che emerge dall’indagine è che la crescita dell’uso di internet da parte dei cittadini italiani sembra davvero inarrestabile, ma ciò non sembra danneggiare alcuni degli altri mezzi di comunicazione tradizionali, quali TV e radio. Più difficile rimane la situazione dell’editoria cartacea, soprattutto quella dei quotidiani e dei libri, che continuano a perdere fette di mercato.

Leggi tutto »

Share via email