Share via email

Logo Canon

Ancora una novità nel grande formato di Canon che aiuterà gli stampatori a vincere la sfida della competizione in un mercato che sollecita continui cambiamenti

Lo stand di Canon a FESPA 2013, che si volgerà a Londra dal 25 al 29 giugno, ospiterà la nuova serie di stampanti inkjet UV di grande formato Océ Arizona® 600, al suo debutto europeo. I nuovi modelli rappresentano un’ulteriore evoluzione della gamma Océ 550, che sarà sostituita dalle quattro versioni: Océ Arizona 640 GT, Océ Arizona 640 XT, Océ Arizona 660 GT e Océ Arizona 660 XT. Caratteristica principale dei nuovi flatbed è una maggiore versatilità, garantita dai sei canali colore indipendenti, in grado di offrire una maggiore produttività e la possibilità di realizzare applicazioni ad alto valore aggiunto. Questo consente ai fornitori di servizi di stampa lo sviluppo di nuovi e più profittevoli modelli di business, e la scelta di una tecnologia che si può potenziare in base alla crescita dei volumi di stampa.

Canon annuncia il lancio di una nuova serie di sistemi di stampa inkjet UV di grande formato a letto piano in grado di battere i record di velocità di stampa mai raggiunto prima dalla pluripremiata famiglia Arizona. La nuova serie Océ Arizona® 600, che vedrà il debutto europeo in occasione di FESPA (Londra, ExCeL 25-29 giugno), è infatti la gamma di stampanti flatbed più produttiva del gruppo Canon, e rappresenta l’evoluzione dei modelli Océ Arizona 550, che andrà a sostituire. Océ Arizona® 600, rispetto alla serie 550, offre una maggiore versatilità, data dai sei canali colore indipendenti che possono essere configurati in base alle specifiche esigenze dei fornitori di prodotti stampati.

I quattro modelli di cui è composta – Océ Arizona 640 GT, Océ Arizona 640 XT, Océ Arizona 660 GT e Océ Arizona 660 XT – si adattano tutti perfettamente sia alle esigenze di quei fornitori di servizi di stampa che richiedono un’elevata produttività per realizzare applicazioni di comunicazione visiva, sia per coloro che desiderano ampliare la loro offerta con realizzazioni speciali.

I modelli della serie Océ Arizona 660 sono dotati di sei canali colore indipendenti che consentono ai due aggiuntivi, rispetto alla quadricromia classica, di essere configurati in modo da incrementare la velocità di stampa, inserendo una cartuccia ciano e una magenta in più (CM²). Oppure realizzare elementi decorativi e nobilitazioni di alto valore aggiunto, inserendo vernice o inchiostro bianco.

Il CM² consente agli stampatori, che producono applicazioni grafiche che richiedono un’elevata produttività, di raggiungere, con una maggiore velocità in modalità ‘Production’, lo stesso livello di qualità e di morbidezza delle sfumature che fino a oggi si potevano ottenere soltanto attraverso la modalità ‘Quality’. Gli utenti della nuova serie Arizona potranno dunque trarre vantaggio da questo nuovo standard di qualità di stampa per incrementare la propria produttività complessiva. Il CM² offre inoltre la possibilità di configurare il sistema nella modalità di stampa ‘Production-Squared’ che produce un’alta qualità di stampa ad oltre 46m² all’ora – circa il 25% più veloce rispetto alla modalità‘Production’.

Per i fornitori di servizi di stampa che offrono applicazioni speciali, sono disponibili due ulteriori configurazioni:‘Vernice + Bianco’ e ‘Bianco a doppia opacità”, queste opzioni consentono di realizzare stampati che oltre alla nota altissima qualità di Arizona offrono il valore aggiunto della nobilitazione.

L’opzione ‘Vernice + Bianco’ permette di realizzare una gamma di applicazioni ancora più ampia, in quanto è possibile stampare con l’inchiostro bianco su supporti non-bianchi, inclusi i retroilluminati. Ciò consente di realizzare prodotti a valore aggiunto che permettono di realizzare elevate marginalità. La vernice può anche essere impiegata da sola sia ‘spot’ sia ‘full flood’ per creare elementi decorativi, oppure può essere associata all’inchiostro bianco per dare vita ad applicazioni uniche per il mercato della comunicazione visiva, della decorazione del punto vendita o per la fine art.

Il ‘Bianco a Doppia Opacità’ impiega entrambi i canali aggiuntivi per l’inchiostro bianco; un’opzione che si utilizza quando non è richiesta la vernice, che consente di applicare due tipologie diverse di bianco in un singolo passaggio. Ciò permette di raggiungere un’elevata produttività nel caso in cui occorra stampare grafiche di colore bianco su supporti e oggetti non bianchi, particolarmente efficace per la stampa di supporti non tradizionali e per applicazioni industriali.

Progettata secondo la filosofia che da sempre caratterizza i sistemi Arizona, ovvero quella di crescere insieme all’evolversi delle esigenze dei fornitori di prodotti di stampa, il modello a quattro colori Océ Arizona 640 può essere aggiornato al modello 660 a sei canali colore, in qualsiasi momento – semplicemente aggiungendo due canali di inchiostro – per raggiungere la maggiore versatilità di applicazioni dei modelli Arizona 660.

I modelli della serie Océ Arizona 600 GT sono forniti con un piano standard di misura 1,25 x 2,5 metri mentre la serie Océ Arizona 600 XT offre il piano extra large di 2,5×3,05 metri. Entrambe le versioni sono in grado di stampare su supporti rigidi fino allo spessore di 50,8 mm. La ‘Roll Media Option’ (unità supporti a bobina) opzionale è disponibile per tutti i modelli, e consente di stampare su supporti flessibili fino a 2,2 metri di larghezza.

Tutti i modelli integrano la pluripremiata tecnologia di stampa Océ VariaDot® che garantisce una qualità di stampa eccezionale, oltre a una serie di funzionalità progettate per offrire una maggiore versatilità di applicazioni e di efficienza produttiva:

·Compensazione attiva dei pixel, per un’accurata definizione dell’immagine e per una perfetta densità e uniformità sull’intera area di stampa, sia per i supporti rigidi sia in caso di utilizzo dell’unità ‘Roll Media Option’

·Zone di aspirazione selezionabili dall’utente, il piano di aspirazione è progettato per avere diverse zone di aspirazione indipendenti (sei sui modelli GT e sette sui modelli XT) progettati per adattarsi alla maggior parte dei supporti rigidi nei formati standard, e per ridurre mascherature ed interventi dell’operatore a favore di una maggiore produttività

·Modalità batch, funzionalità che consente di snellire la produzione e automatizzare i lavori complessi per risultati professionali

Walter Bano, Wide Format Channel Director di Canon Italia, ha commentato: “Il mercato della stampa di grande formato è in costante evoluzione, così come è in crescita la domanda da parte dei clienti di nuove applicazioni sempre più creative. In questo scenario, i fornitori di servizi di stampa che saranno in grado di offrire prodotti unici e originali, saranno quelli che guideranno il mercato e potranno mantenere la loro competitività. La nuova serie Océ Arizona 600 è stata progetta per supportare gli stampatori a vincere questa sfida. La possibilità di aggiornare i modelli che fanno parte di questa serie valorizza gli investimenti dei nostri clienti, consentendo loro di fare crescere la gamma di servizi offerti in base alle richieste del mercato, con la certezza che le potenzialità della tecnologia che hanno scelto può crescere di pari passo all’espandersi del loro business.

Siamo pronti per mostrare ai clienti che visiteranno lo stand di Canon a FESPA 2013, come i modelli della nuova serie Arizona siano in grado di supportarli nello sviluppo di nuovi business, in modo concreto e profittevole.”

Le immagini sono disponibili nella galleria fotografica di Canon all’indirizzo:

http://www.canon-europe.com/About_Us/Press_Centre/Image_Library/Products/index.aspX