Share via email

FLIR

Sistema di visione notturna termica multi sensore a raggio ultra lungo, con stabilizzazione giroscopica

 

Le termocamere sono in uso su molte imbarcazioni. I comandanti di yacht e imbarcazioni mercantili hanno scoperto la potenza della termografia e ne beneficiano.

Diversamente da altre tecnologie di visione notturna che richiedono un minimo di luce per poter rilevare un’immagine, la termografia non richiede alcuna illuminazione. E’ ideale per vedere segnali di canale, traffico nelle vie marittime, affioramenti di terreno, i piloni dei ponti, detriti, scogli, altre imbarcazioni ed ogni altro oggetto pericoloso galleggiante. Altre applicazioni comprendono la rilevazione di minacce a lungo raggio e la ricerca di dispersi in mare.

FLIR Serie MU

Si tratta di un potente sistema multi-sensore di visione notturna termica di grande portata, girostabilizzato.

Il modello di punta, FLIR MU-602CLW vanta quattro diversi carichi utili all’interno di un unico sistema.

– Termocamera con zoom ottico e rilevatore raffreddato all’antimoniuro di indio (InSb):

Produce nitide immagini termiche a 640 × 480 pixel in cui sono visibili anche i più piccoli dettagli ed offre rilevazione di oggetti a grande distanza. È possibile rilevare una piccola imbarcazione alla distanza di non meno di 15.000 chilometri. È dotata di zoom ottico 14x continuo sull’immagine termica.

– Termocamera con ampio campo visivo dotata di rilevatore all’ossido di vanadio (VOx) non raffreddato:

Inoltre, questo modulo offre immagini da 640 x 480 pixel, ideale per individuare oggetti a breve distanza o per operazioni di attracco.

– Una videocamera a colori per luce visibile:

Dotata di zoom ottico 28x.

– Videocamera bianco e nero ad alta sensibilità:

Dotata di zoom ottico 18x. Può essere utilizzata quando è presente almeno un’illuminazione minima, come la luce della luna o luce ambientale.

Il semplice tocco di un tasto consente di commutare tra le diverse camere.

Il modello FLIR MU-602C è dotato di termocamera raffreddata e fotocamera a luce diurna, mentre il modello FLIR MU602CL dispone anche di una fotocamera ad alta sensibilità.

FLIR Serie MV

La Serie FLIR MV include una termocamera dotata di rilevatore all’ossido di vanadio (VOx) non raffreddato, che produce immagini a 640 x 480 pixel. È la soluzione multi sensore più vantaggiosa. Lo zoom della termocamera spazia tra 24,5° e 4,1° di campo visivo. La termocamera FLIR MV-604C incorpora sia una termocamera, sia una videocamera per luce visibile.

MV-604CL è dotata anche di una videocamera bianco e nero ad alta sensibilità.

Caratteristiche chiave:

Tutte le versioni della serie MU/MV di FLIR sono dotate di diverse utili funzioni quali:

– Pan/tilt: tutte le versioni delle Serie MU/MV offrono una panoramica di 360° in continuo e +/- 90° di inclinazione. Per assicurare la massima consapevolezza del contesto.

– Stabilizzazione giroscopica attiva: garantisce immagini ferme anche in mari in burrasca, caratteristica fondamentale per sfruttare al meglio le capacità di imaging a lungo raggio delle Serie FLIR MU/MV.

– Inseguimento radar: è una funzione che consente di utilizzare le Serie MU/MV di FLIR per identificare e seguire i segnali radar di ritorno specificati, aumentando la sicurezza delle

imbarcazioni in condizioni di scarsa visibilità.

– Inseguimento video: l’utente può selezionare un target da tracciare automaticamente mediante l’inseguimento video. La selezione e l’attivazione della funzione di inseguimento è azionata da un apposito tasto. Una volta attivato l’inseguimento, la camera seguirà l’oggetto fintanto che ne ha visibilità.

– Modalità Picture-in Picture: Nella modalità Picture-in-Picture (PIP) due sensori possono essere visualizzati sullo stesso display.

L’utente può scegliere quale sensore visualizzare a schermo intero.

– Digital detail enhancement (DDE): genera un’immagine termografica nitida anche in inquadrature con dinamiche termiche estreme.

Unità di controllo a joystick

Le Serie MU/MV di FLIR sono dotate di serie di un’unità Joystick Control Unit (JCU) remota per comandare il sistema pan/tilt e accedere a tutte le funzioni. Sono disponibili unità JCU aggiuntive, che possono essere utilizzate per comandare le termocamere della Serie MU/MV da diversi punti a bordo dell’imbarcazione.

L’unità JCU è il metodo di controllo primario per le Serie MU/MV. Consente di orientare la camera (pan o tilt), effettuare uno zoom avanti/indietro, commutare tra le varie immagini dalle camere, regolare la qualità d’immagine ed accedere ai menu su schermo.

Il pannello di controllo della Serie MU/MV è completamente sigillato per l’utilizzo in ambiente marittimo. Il joystick offre un controllo proporzionale di precisione. Viene utilizzato per puntare la Serie MU/MV esattamente nella direzione desiderata.

Progettata per l’utilizzo in ambienti marittimi ostili.

Tutti i modelli della Serie MU/MV sono progettati per garantire grande robustezza. Il cuore vitale della camera è protetto da umidità e acqua. È integrato un riscaldatore per sbrinare la finestra protettiva del rilevatore. Garantisce la trasparenza dell’obiettivo e immagini termiche perfette anche in ambienti estremamente freddi.

Installazione semplificata

Le JCU delle Serie MU/MV di FLIR sono alimentabili tramite “Power over Ethernet (PoE)”. Possono essere facilmente installate a bordo di qualunque imbarcazione. Sono possibili diverse opzioni di collegamento ai modelli delle Serie MU/MV. Possono essere configurati per uso indipendente oppure come parte di una rete TCP/IP:

Installazione Ball up / Ball down

Le Serie FLIR MU/MV sono installabili in posizione verticale normale o capovolte (ball-up o ball-down) per la massima flessibilità di montaggio all’interno dell’imbarcazione.

La termografia ad infrarossi

Si chiama termografia ad infrarossi l’utilizzo di camere realizzate con speciali sensori che “vedono” l’energia termica emessa da un oggetto. L’energia termica, o ad infrarossi, è luce invisibile all’occhio umano, perché la sua lunghezza d’onda è troppo lunga perché possa essere rilevata. È la parte dello spettro elettromagnetico che percepiamo come calore. Gli infrarossi ci consentono di percepire ciò che i nostri occhi non possono vedere.

Le termocamere traducono in immagini la radiazione invisibile dell’infrarosso: il calore. Sfruttando le differenze di temperatura tra gli oggetti, la termografia genera immagini nitide. È uno strumento eccellente per la manutenzione predittiva, le ispezioni edili, ricerca e sviluppo e applicazioni nell’automazione.

È in grado di vedere nella più completa oscurità, nelle notti più buie, attraverso la nebbia leggera, a grande distanza, ed attraverso il fumo. Viene anche impiegata nei settori sicurezza e sorveglianza, marittimo, automotive, antincendio e moltissime altre applicazioni.