Share via email

Logo AICA

Prosegue il ciclo di “Conversazioni su competenze e lavoro digitale” promosso da AICA – Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico – che dedica il quarto incontro al tema delle “Competenze e Profili professionali richiesti dal mercato del lavoro nel settore ICT”.

L’incontro, in programma il prossimo 25 marzo dalle ore 18.00 alle 19.30, sarà l’occasione per discutere i vari aspetti legati ai profili professionali oggi disponibili e quelli più richiesti da imprese medio-grandi ed enti pubblici. Introdotto da Roberto Bellini di AICA, il dibattito, cui prenderanno parte anche Paolo Ciceri di La Rinascente e Franco Patini di Assinform, tratterà altresì le competenze necessarie per l’innovazione dei sistemi informativi in coerenza con le strategie aziendali. 

Un ruolo centrale sarà poi occupato dalla riflessione sull’importanza del sistema e-CF rispetto agli obiettivi di aggiornamento delle competenze digitali del futuro.

Giancarlo Capitani di NetConsulting presenterà anche i risultati emersi dall’Osservatorio delle Competenze Digitali 2014. L’intero rapporto dell’Osservatorio è scaricabile dai siti di Assinform e Assintel

L’incontro si terrà presso la sede di AICA, Palazzo FAST, Piazzale Rodolfo Morandi, 2 – Milano. La partecipazione è libero (anche via web), previa registrazione. 

Che cosa sono le “Conversazioni su competenze e lavoro digitale”

AICA, da tempo impegnata nelle qualificazioni e certificazioni dei profili professionali ICT secondo il sistema EUCIP, ha recentemente reso disponibile un nuovo sistema e-CFplus basato sul sistema europeo e-Competence Framework (e-CF), rilasciato dal CEN/ISSS e in Italia già normato da UNI e adottato dalla Agenzia per l’Italia Digitale (AgID). Nell’ambito della propria missione culturale AICA ritiene importante contribuire all’approfondimento del nuovo sistema e-CF e di e-CFplus. Le Conversazioni su Competenze e Lavoro Digitale nascono con l’obiettivo di affrontare con una modalità sistematica i vari aspetti del sistema delle competenze degli specialisti digitali finalizzato al miglioramento della occupabilità nel mercato del lavoro.

L’obiettivo è quello di favorire lo scambio fra chi esplora l’evoluzione delle competenze digitali e i nuovi paradigmi dell’apprendimento e chi contribuisce operativamente a migliorare le prestazioni delle nuove strutture organizzative di tipo digitale, nel nuovo scenario offerto dalla introduzione dell’e-CF. I testimoni che animano le conversazioni sono rappresentanti di Istituzioni e Associazioni di impresa, ma anche Titolari di impresa e Professionisti, che discutono contenuti di lavoro e modalità di approccio praticabili sul sistema delle competenze digitali e delle nuove professionalità nel settore ICT.