Share via email

Logo AICA

E’ stato sottoscritto ieri a Cagliari un protocollo di intesa  tra la Regione Autonoma della Sardegna e AICA (l’Associazione italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico) volto a promuovere la diffusione delle competenze informatiche come strumento di qualificazione professionale e opportunità di lavoro, attraverso le certificazioni informatiche europee ECDL, e-Citizen ed EUCIP.

La Regione – ha affermato l’assessore del lavoro, Mariano Contu – in linea con gli orientamenti strategici comunitari sul tema dell’educazione permanente e della riduzione dei tassi di disoccupazione, ritiene fondamentale migliorare le capacità informatiche dei suoi cittadini, attivando dei percorsi che prevedono la certificazione delle loro competenzeLe tre certificazioni sono strumento riconosciuti a livello internazionale”.    Esse riguardano le competenze digitali a livello di utente (ECDL – patente europea del computer) le competenze informatiche professionali (EUCIP) e l’alfabetizzazione informatica di base (e-Citizen).
Nel quadro del protocollo d’Intesa, la Regione ed AICA si impegnano con diverse azioni. Sul fronte della formazione scolastica, AICA presenterà alle strutture scolastiche e formative del territorio il valore delle certificazioni informatiche europee, che la Regione riconosce come credito formativo. Sul fronte delle opportunità di impiego, la Regione si impegna a regolare gli standard delle certificazioni ECDL, e-Citizen ed EUCIP con gli standard regionali, così da garantire la massima trasparenza e spendibilità nel mondo del lavoro.  L’amministrazione regionale diffonderà presso i suoi centri per l’impiego i contenuti dell’intesa, così da favorire ulteriormente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

AICA supporterà l’attuazione del protocollo d’intesa, applicando condizioni economiche agevolate a favore dei centri di formazione che organizzino i corsi per i dipendenti regionali e delle pubbliche amministrazioni locali. In generale, le scuole e i centri di formazione potranno aderire all’iniziativa e, se in possesso dei requisiti, potranno essere autorizzati da AICA e diventare sede di esame (test e competence center) per il conseguimento delle certificazioni ECDL, e-Citizen ed EUCIP. I risultati conseguiti nell’arco di un anno saranno presentati in un convegno organizzato da AICA in collaborazione con la Regione.

“L’intesa siglata con la Regione Sardegna – ha affermato il direttore di AICA, Giulio Occhini – riconosce il valore chiave delle competenze informatiche per lo sviluppo individuale, sociale ed economico e si inserisce pienamente nel quadro delle iniziative per raggiungere gli obiettivi della Digital Agenda europea”.