Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)Immagini

Logo Asus

La partecipazione di ASUS a entrambe le iniziative volte a coinvolgere il più ampio pubblico di esperti, appassionati o anche solo praticanti, celebra l’arrivo in Italia del nuovo smartphone, sottolineandone la vocazione fotografica e l’attenzione dell’azienda verso il tema dell’imaging

ASUS e ZenFone Zoom S saranno protagonisti di due importanti appuntamenti che si svolgeranno a Milano, rivolti, non solo ai professionisti e addetti del settore della fotografia, ma anche al più ampio pubblico di appassionati e praticanti: il primo è il WIDE PHOTO FEST 17, il nuovo evento dedicato al mondo dell’Imaging, in programma dal 9 all’11 giugno in Piazza Gae Aulenti; il secondo una esclusiva mostra fotografica, una personale di Angelo Mereu, realizzata a cura della Direzione Artistica di Photofestival 2017 presso l’Istituto Italiano di Fotografia, dal 6 al 20 giugno. Entrambe le iniziative rappresentano il risultato ed insieme l’espressione tangibile dell’impegno di ASUS verso il mondo della fotografia, già manifestatosi ufficialmente con l’ingresso in AIF, l’Associazione Italiana Foto & Digital Imaging, e finalizzato a valorizzare vocazione ed affinità al mondo della fotografia dei device della casa Taiwanese: ASUS propone, infatti, una vasta gamma di soluzioni ispirate alla filosofia ‘Built for Photography’ specifiche per il settore dell’Imaging – PC, monitor, accessori – sia in ambito desktop che mobile o smartphone, tutte sviluppate per supportare appassionati e professionisti del settore con le più avanzate tecnologie volte a garantire risultati di eccellenza, dall’acquisizione della immagine fino alla successiva elaborazione.

Mossa dall’intento di proporre contenuti e modalità di fruizione innovativa ed offrire alla città di Milano un’esperienza unica per vivere il mondo della fotografia a 360°, l’Associazione Italiana Foto & Digital Imaging promuove così quest’anno WIDE PHOTO FEST 17, un evento tutto nuovo, un format originale dedicato al mondo dell’Imaging, nato dall’esperienza storica di Photoshow ma con un’inquadratura che si allarga e diventa più ampia e dilatata, inclusiva e aperta a tutti e di cui ASUS si propone quale sicura protagonista.

All’interno del “villaggio” della fotografia, costituito da tante strutture geodetiche e animato da performance live e momenti di intrattenimento ed approfondimento pensati per i diversi pubblici, ASUS avrà un suo spazio dedicato ove i visitatori potranno entrare in contatto e sperimentare direttamente alcune delle proposte più interessanti e significative della più ampia e articolata gamma di soluzioni indirizzate al mondo dell’Imaging, dall’acquisizione dello scatto, all’elaborazione delle immagini ottenute e successiva condivisione. Protagonista di eccellenza tra gli smartphone ASUS di ultima generazione con evidenti doti fotografiche sarà il nuovissimo ZenFone Zoom S, meraviglia di ingegneria che incarna il perfetto mix tra raffinatezza estetica, tecnologia fotografica evoluta e massima praticità d’uso. Unico nel suo genere, ZenFone Zoom S palesa la sua spiccata vocazione per la fotografia già dalla combinazione di due fotocamere completamente nuove: una da 12 MP, con apertura focale 1.7, sensore con pixel di ampiezza 1,4µm, lente ad ampio angolo e tecnologia esclusiva ASUS SuperPixel™ per catturare le scene di vita quotidiana assicurando scatti sempre eccezionalmente luminosi, anche negli ambienti con poca luce, in sinergia con lo stabilizzatore ottico ed elettronico (OIS + EIS); la seconda, sempre da 12 MP, ma con zoom ottico 2,3X che può combinarsi con la tecnologia ottimizzata di zoom digitale per assicurare ingrandimenti fino a 12X e catturare splendidi primi piani anche da più lontano. Bastano pochi istanti per passare da una fotocamera all’altra per variare la lunghezza focale (25 mm o 59 mm) ed ottenere l’effetto ricercato, oppure sperimentare la sinergia tra le due per realizzare inedite esperienze di scatto, sfruttando la profondità di campo per realizzare foto da veri professionisti. Per gli utenti più esperti, anche la libertà di scattare e archiviare le immagini in formato RAW – salvando i dati completi dell’immagine catturata dal sensore della fotocamera per la successiva elaborazione mediante software di editing, grazie ai quali ad esempio visualizzare i dettagli più estremi nelle zone d’ombra o correggere le aree sovraesposte nei punti più illuminati, senza alcuna perdita della qualità dell’immagine – ed una completa Modalità Manuale – per accedere ad una ampia gamma di parametri avanzati, al pari di una reflex digitale, e poter intervenire sul bilanciamento dei bianchi, sul valore di esposizione (EV), controllare la velocità dell’otturatore, le impostazioni ISO con selezione del tempo di esposizione compreso tra 1/50000 e 32 secondi, per garantire risultati davvero professionali. Raffinato nel design, con una scocca integralmente in metallo ed un brillante schermo da 5,5 pollici, ben visibile anche all’aperto e protetto da vetro resistentissimo, ZenFone Zoom S è straordinariamente leggero e sottile, al vertice nella sua categoria, ma anche incredibilmente performante grazie all’efficiente processore Qualcomm® Snapdragon™ S625 ed alla sua generosa batteria da 5000 mAh, indispensabile per affrontare ogni avventura quotidiana o la più lunga ed impegnativa maratona fotografica senza alcun pensiero o necessità di ricarica.

A corollario del nuovo ZenFone Zoom S, l’intera gamma di smartphone ZenFone di terza generazione, dal top di gamma ZenFone 3 Deluxe, disponibile in esclusiva da TIM, ai modelli ZenFone 3, ZenFone 3 Max e ZenFone 3 Ultra, ciascuno con caratteristiche specifiche e distintive. Votati all’intrattenimento e sviluppati per soddisfare esigenze ed interessi di un’ampia platea di utenti, tutti i modelli della serie ZenFone si contraddistinguono per design, sempre raffinato ed originale, la scelta di materiali pregiati per la loro realizzazione, l’estrema qualità dei componenti all’avanguardia che regalano esperienze d’uso ricche ed appaganti.

Dall’acquisizione mediante smartphone all’editing successivo delle immagini il passo è piccolo, grazie alle numerose soluzioni e proposte ASUS per la elaborazione e postproduzione di foto e video. Ideali complementi per ogni fotografo o video operatore, appassionato o professionista, notebook, desktop o soluzioni 2 in 1 ASUS sono in grado di assicurare le prestazioni più evolute, senza mai perdere di vista estetica e funzionalità. Nella selezione esposta spiccano così lo ZenBook 3 UX390 – capolavoro di design e evoluta tecnologia, incredibilmente leggero e sottile, ma altrettanto performante e ricco nella sua dotazione che include tastiera retroilluminata ed audio quadrifonico – accompagnato dal più recente ASUS ZenScreen, il versatile “Portable LCD” da 15.6 pollici che consente di disporre di un pratico schermo aggiuntivo ovunque ed in qualunque scenario d’uso, insieme al Transformer 3 Pro – il più potente ed avanzato PC 2 in 1, straordinariamente pratico e versatile, utilizzabile come tablet o come notebook – connesso invece al monitor professionale ProArt PA328Q con pannello IPS 4K da 32″ e supporto allo spazio colore 100% sRGB e Rec. 709, a sottolinearne il posizionamento ed esaltarne e condividere le immagini lavorate sul primo. Tutto questo grazie alla collaborazione con ADOBE, partner dell’iniziativa, che presso il “dome” ASUS offrirà ai partecipanti al WIDE PHOTO FEST 17 delle sessioni di sviluppo ed editing fotografico, con demo ed occasioni di approfondimento su alcune tra le più diffuse e note applicazioni di grafica quali Adobe® Lightroom, Photoshop® Fix, Photoshop® Mix, Adobe® Capture, Adobe® Premiere® Clip.

Per la tre giorni di WIDE PHOTO FEST 17, ASUS ha previsto sia iniziative rivolte al grande pubblico, come i contributi dal palco di Piazza Gae Aulenti che introdurranno alla “smart photography”, svelando i trucchi e gli accorgimenti più utili per realizzare scatti di qualità con il proprio smartphone, meglio se ZenFone, sia workshop tecnici, con registrazione preventiva e tenuti presso l’Arena, indirizzati prevalentemente a fotografi professionisti o aspiranti tali. I visitatori saranno inoltre coinvolti dagli ZenFone Zoom Specialist con attività dimostrative in piazza dedicate a ZenFone Zoom S, offrendo al pubblico la possibilità di provare in prima persona la qualità e le diverse modalità di scatto del nuovo smartphone, con la possibilità di elaborare direttamente del device stesso le immagini acquisite in RAW. Le immagini così ottenute saranno poi inviate direttamente al “dome” ASUS, dove grazie alla collaborazione con EPSON, gli stessi scatti potranno essere stampati e ritirati ciascuno dal proprio autore.

Il secondo, importante appuntamento a tema fotografico si iscrive invece nell’ambito del Photofestival 2017, la rassegna dedicata alla fotografia d’autore giunta alla 12a edizione, e di cui ASUS è Sponsor oltre che aver collaborato alla realizzazione della mostra Oltre l’immagine, a cura della Direzione Artistica di Photofestival. La mostra propone, in una retrospettiva personale che arriva sino ai giorni nostri, straordinarie opere e scatti realizzati da Angelo Mereu, uno dei migliori esperti nella tecnica dell’infrarosso ed uno dei primi autori a realizzare a livello professionale scatti con un telefono cellulare. Fin dal 2002, quando fu il primo fotografo a realizzare una mostra con immagini scattate con un telefonino, Angelo Mereu ha perseguito una ricerca personale, insieme tecnica ed estetica, che nella mostra si sintetizza in tre sezioni, seguendo l’evoluzione della tecnologia che offriva strumenti sempre più adeguati: la mostra inizia con la sezione La sorpresa dell’inaspettato, con immagini stampate su carte elaborate per sopperire alla bassa definizione dei primi scatti; prosegue con opere di pregevole qualità, realizzate in tempi più recenti e racchiuse nella sezione L’abitudine allo scatto, per concludersi con la sezione La meraviglia del presente che racchiude le spettacolari fotografie ottenute con il più recente ASUS ZenFone Zoom S.

“La mostra conferma così alcune considerazioni dell’artista maturate nella lunga esperienza di questi anni: prima ancora che sulla semplicità di utilizzo, lo smartphone può contare sull’immediatezza come anche sull’abitudine che lo ha ormai sdoganato agli occhi di tutti” – commenta Roberto Mutti, curatore della mostra che continua: “La spontaneità e l’immediatezza sono caratteristiche che emergono in queste opere così intense e brillanti”.

L’obiettivo ultimo è dunque testimoniare, attraverso i diversi scatti fotografici, l’evoluzione della fotografia mediante i dispositivi mobili, dal semplice telefonino agli smartphone di ultima generazione, dotati di comparti fotografici sempre più avanzati e che consentono sempre più evolute e versatili modalità di acquisizione. “Si tratta così di una mostra storica per un verso, per l’altro la presa d’atto dei nuovi confini tecnici ed espressivi con cui oggi può confrontarsi la creatività. E ASUS è orgogliosa di offrire il proprio contributo a questo cambiamento.” – dichiara Andrea Galbiati, Country Manager di ASUS.

 

L’inaugurazione, aperta a tutti, è prevista per oggi 6 giugno alle ore 18.30.

Le immagini sono disponibili qui.