Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Asus

Il progetto presentato dal team di lavoro Gudd si è classificato al primo posto

ASUS, tra i primi tre vendor a livello mondiale di PC portatili consumer e leader nella produzione delle schede madri più vendute e premiate al mondo, è lieta di annunciare che il progetto vincitore della III Edizione del corso in Temporary Shop & Retail Design è Drops Light, realizzato dal team di lavoro Gudd composto da: Gloria Sforzi, Umberto Colasanto, Daniele Lo Re, Dario Mascolo.

Sponsorizzata da ASUS Italia, l’edizione 2016 del corso di POLI.design è nata per indagare le nuove dinamiche di design, trend e comunicazione che influenzano il mondo dei temporary shop, pop-up store e “shop in shop”, oltre ad applicare un metodo in grado di governare le diverse fasi progettuali per individuare concept innovativi in linea con le tendenze internazionali.

I partecipanti al corso di Alta Formazione “Temporary Shop & Retail Design” hanno ricevuto direttamente da ASUS il brief con le linee guide del progetto da realizzare al termine del percorso formativo per mettere alla prova le conoscenze acquisite. Obiettivo del project work, l’elaborazione di un tavolo espositivo finalizzato alla vendita dei prodotti tecnologici dell’Azienda all’interno dei punti vendita, in grado di fornire un’esperienza innovativa di interazione per l’utenza, rispettando e valorizzando i criteri di unicità e raffinatezza stilistica del design che contraddistinguono ASUS. Drops Light, tra tutti i progetti presentati, è stato quello che ha saputo meglio interpretare e soddisfare le attese e le esigenze funzionali espresse da ASUS.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti dalla partnership siglata con POLI.design” dichiara Andrea Galbiati, Country Manager di ASUSTek Italy, “ASUS ha ottenuto da parte dei partecipanti al corso eccellenti contributi, in linea con la volontà di fornire ai nostri clienti modi nuovi di interagire e vivere la nostra offerta all’interno del punto vendita. Le diverse proposte ricevute hanno saputo tutte esprimere al meglio il valore della creatività e dell’originalità, e l’elevato livello di preparazione acquisito durante il corso, sintetizzando altrettanto efficacemente la nostra filosofia aziendale, da sempre volta all’innovazione e caratterizzata dalla costante ricerca ed attenzione verso i temi della funzionalità e del design”.

 “Il rapporto tra le imprese e POLI.design in ambito formativo è solido, ma l’esperienza con ASUS ha reso ancora più efficace la relazione tra una grande impresa e i professionisti del design del futuro” sottolinea Matteo O. Ingaramo, Direttore POLI.design. “La collaborazione con il corso Temporary Shop & Retail Design ha consentito di supportare l’impresa non solo per quanto riguarda i suoi prodotti ma anche per tutti i valori complementari e fondamentali quali la distribuzione, il marketing e il posizionamento del brand nel punto vendita. ASUS ha dato la possibilità a POLI.design di formare designer con una visione integrata dei prodotti e dei servizi costituendo certamente una best practice nell’ambito della formazione post graduate. La qualità delle soluzioni e della coerenza con il brief di impresa predispone per collaborazioni future e di eccellenza in questo ambito”.