Share via email

Logo Autodesk

Profonda integrazione con i servizi cloud, maggiore usabilità e opzioni di abbonamento flessibili aiutano i professionisti dei settore AEC (architettura, ingegneria e costruzioni) e delle infrastrutture a soddisfare la crescente domanda mondiale di progetti basati sul BIM 

– Il portfolio di soluzioni software Autodesk 2016 per la progettazione, l’ingegneria e le costruzioni supporta la trasformazione del mercato verso il Building Information Modeling (BIM). Le suite 2016 per progetti costruttivi e infrastrutturali offrono diversi miglioramenti e nuove funzionalità nelle Autodesk Building Design Suite, Autodesk Infrastructure Design Suite e Autodesk Plant Design Suite.

Sempre più spesso le agenzie governative e i clienti privati di tutto il mondo stanno rendendo obbligatorio l’utilizzo del processo BIM. Le suite Autodesk per architetti, ingegneri e appaltatori offrono il software e i servizi cloud necessari ai progetti BIM, permettendo alle società che hanno adottato il  BIM di rimanere competitive e a quelle che cercano di passare al BIM la flessibilità necessaria per andarci con facilità.

“La forza trainante delle Autodesk Suite 2016 è quello di accelerare il modo in cui  l’ambiente costruito viene progettato e realizzato,” ha dichiarato Amar Hanspal, senior vice president, IPG Product Group in Autodesk. “I progetti di oggi necessitano di enormi sforzi da parte dei team, con gli attori che vanno e vengono, spesso in aree geografiche disperse, e che richiedono diversi strumenti su base on-demand. Le nostre soluzioni 2016 supportano il processo di collaborazione in diverse modalità, con servizi cloud espansi e sistemi flessibili per fornire in licenza il nostro software. Tutto sta nel supportare un ambiente altamente adattabile, multi-disciplinare e dinamico, fornendo le giuste risorse quando e dove i clienti ne hanno bisogno. ”

Nuove caratteristiche disponibili nelle Autodesk Design Suite 2016

AutoCAD 2016  – Funzionalità avanzate per il settore delle costruzioni per facilitare il coordinamento l’estrazione di dati  as-built, disegni e documenti:

  • Collegare e visualizzare i modelli Navisworks direttamente all’interno del software AutoCAD, che fa riferimento al modello di Navisworks durante il processo di progettazione per evitare eventuali conflitti. Vasto supporto del formato file Navisworks per portare modelli in AutoCAD da altre applicazioni, integrando ulteriormente AutoCAD in un flusso di lavoro BIM.
  • Nuove funzionalità nell’area di disegno in AutoCAD 2016 migliorano significativamente la precisione visiva sullo schermo. AutoCAD 2016 si avvantaggia delle più recenti grafiche hardware per una più ricca e veloce esperienza visiva.
  • Miglioramenti delle esportazioni in formato PDF e nell’usabilità migliorano l’utilizzo nella comunicazione con le parti interessate. I PDF sono più piccoli, sono fedeli e maggiormente consultabili, mantengono i collegamenti ipertestuali, e possono essere collegati ai disegni in modo più rapido.

Autodesk Recap 2016 – Consente di integrare i dati provenienti da laser scanner o fotografie nel processo di progettazione permettendo ad architetti, ingegneri e appaltatori che lavorano su progetti di ristrutturazione di progettare nelcontesto e fornire report, disegni, modelli 3D e visualizzazioni di alta qualità sulla base delle condizioni esistenti. Per i progetti infrastrutturali, ReCap può essere utilizzato durante il processo di design per visualizzare il progetto in corso catturato con scansioni laser o foto, per contribuire a migliorare la precisione e ridurre i rischi e gli errori, fornendo agli attori del progetto informazioni fondamentali già nella fase iniziale di progettazione.

Autodesk Building Design Suite 2016

La  Autodesk Building Design Suite 2016, insieme di software di progettazione interoperabili che supportano il Building Information Modeling (BIM), e workflow basati sul CAD, aiuta i professionisti del settore dell’architettura, costruzioni, ingegneria Mep e strutturale, a progettare, simulare, visualizzare e realizzare costruzioni migliori.

I principali miglioramenti comprendono:

  • Autodesk Revit 2016La versione 2016 del software Revit, inclusa nella edizione  Premium e Ultimate della Building Design Suite, supporta un incremento della produttività grazie a prestazioni e usabilità migliorate per Revit così come nuove caratteristiche quali:
  • Nuove funzioni e impostazioni, tra cui la navigazione durante il redraw, opzioni di impostazione di calcolo, e la visualizzazione più veloce di file collegati che migliora le prestazioni del modello
  • Miglioramenti nell’usabilità che guidano la produttività dell’utente compreso nuovi strumenti e funzionalità disponibili in viste prospettiche, miglioramento del collegamento IFC, e rivelazione modalità vincoli.
  • Nuove caratteristiche includono MEP fabrication detailing all’interno di Revit con il quale gli appaltatori MEP possono creare modelli pronti per la fabbricazione all’interno di Revit utilizzando il contenuto proveniente dai prodotti Autodesk Fabrication.
  • Diversi miglioramenti per rafforzare il detailing in Revit per il modeling 3D delle armature.

Autodesk Navisworks Simulate e Manage 2016 – I miglioramenti comprendono:

  • supporto per l’associazione dei modelli Navisworks in AutoCAD e funzionalità di interoperabilità generali che permettono agli utenti di rivedere e collaborare con tutto il team di progetto attraverso il supporto del software di terze parti.
  • Le funzioni di quantificazione avanzate includono il supporto per i fogli in formato PDF 2D
  • Forte integrazione tra Navisworks e BIM 360* Glue rilascia una ‘cloud-connected experience’, supportando i dati Navisworks condivisi e i flussi di lavoro con i progetti BIM 360.

 

  • Autodesk 3ds Max 2016 – Un potente strumento che aiuta architetti, ingegneri e appaltatori a creare visualizzazioni piùrealistiche. Gli utenti possono importare direttamente modelli di file Revit sino a 10 volte più velocemente rispetto a prima e con le geometrie più pulite. Ulteriori funzionalità avanzate riguardano le istanze migliorate, i dati BIM aggiuntivi e più telecamere.

Una lista completa di tutti i miglioramenti alla Autodesk Building Design Suite può essere scaricata quì.  Guarda come i clienti Autodesk stanno utilizzando la Suite.

Autodesk Infrastructure Design Suite 2016

Il Building Information Modeling oggi è di rilevante importanza per il successo dei progetti infrastrutturali. Per poter competere, le società di ingegneria hanno bisogno di soluzioni di modellazione intelligenti che li aiutino a ottimizzare i progetti più velocemente, collaborare in modo più efficiente con i team situati in posti diversi, e comunicare più efficacemente con i clienti e gli stakeholder pubblici, consentendogli di pianificare meglio i progetti e il budget e ottenere così più lavoro.

Autodesk Infrastructure Design Suite 2016 aiuta i professionisti delle infrastrutture civili a vincere queste sfide grazie alle proprie soluzioni software Building Information Modeling (BIM) per le infrastrutture che combinano strumenti intelligenti, basati sui modelli e flussi di lavoro connessi per aiutare gli utenti ad ottenere una visione più accurata, accessibile e fruibile per tutta l’esecuzione del progetto e del ciclo di vita di trasporto, terra, e acqua. Le funzionalità di Infrastructure Design Suite 2016 migliorano i workflow tra l’ingegneria preliminare e le fasi di progettazione dettagliata, la collaborazione con le possibilità di scambio di dati estesi, avanzati strumenti di organizzazione del progetto, e un migliore coordinamento del software con interfacce utente.  Con Infrastructure Design Suite l’utilizzo efficace del progetto basato su modelli, l’analisi, la simulazione e la visualizzazione aiutano i progettisti a superare complesse sfide di progettazione e ad utilizzare risorse più efficienti, rendendo il processo decisionale più rapido e informato conseguendo così un maggiore risparmio di materiali, costi e tempi.

I miglioramenti principali comprendono:

  • Autodesk AutoCAD Civil 3D 2016 – Workflow connessi tra AutoCAD Civil 3D e InfraWorks 360 aiutano ad accelerare la progettazione e ridurre la rielaborazione tra le fasi preliminari e di progettazione dettagliata. Il design preliminare e i dati intelligenti presenti in InfraWorks 360, incluso strade, intersezioni, coperture e reti di tubazioni, possono essere facilmente portati in Civil 3D. I dati tra InfraWorks 360 e AutoCAD Civil 3D sono collegati, consentendo di riflettere le modifiche apportate al modello InfraWorks 360 su tutta la fase di progettazione dettagliata, consentendo così ai progettisti di testare e ottimizzare alternative di progetto in modo più rapido.

I team di progetto possono migliorare la collaborazione e la coordinazione con funzionalità di scambio dati estesa per i file DGN e IFC, e strumenti di organizzazione del progetto migliorati per il software Autodesk Vault Professional 2016. La possibilità di importare ed esportare i file Industry Foundation Class (IFC) e Bentley DGN per l’uso in altre applicazioni migliora i flussi di lavoro consentendo ampio riutilizzo delle informazioni generate durante la progettazione, la costruzione e il funzionamento di progetti di infrastrutture civili, e migliora la capacità dei team di progetto di utilizzare più fonti di dati software.

La possibilità di creare sottocartelle all’interno di cartelle tipo oggetto, e creare riferimenti a oggetti  in diversi progetti di Autodesk Vault, consente agli utenti di AutoCAD Civil 3D di organizzare al meglio gli oggetti del progetto come superfici e allineamenti. Ulteriori novità di AutoCAD Civil 3D includono il miglioramento degli strumenti di disegno di produzione e il supporto del ciclo del sottogruppo, oltre alla possibilità di associare e ri-associare collegamenti ai dati, creare superfici da nuvole di punti, generare solidi AutoCAD da oggetti di AutoCAD Civil 3D.

Autodesk InfraWorks 360 LT 2016– Il software InfraWorks 360 LT è disponibile di diritto nell’abbonamento con la  Infrastructure Design Suite 2016 nelle edizioni Premium e  Ultimate, offrendo funzionalità fondamentali di schizzo e modellazione per creare modelli in 3d dell’ambiente esistente. Permette agli utenti di generare concept di progettazione ricchi di dati che supportano in modo più rapido il processo decisionale, accelerando così il processo di approvazione del progetto. Il modello in 3d della costruzione si arricchisce con la possibilità di mettere insieme diversi tipi di dati da una varietà di formati nativi e sistemi di coordinate, quindi aggiungere dettagli come strade, ponti ed edifici, e migliorare gli strumenti di rendering fotorealistico.

Una lista completa di nuove funzionalità 2016 della Autodesk Infrastructure Design Suite può essere scaricata qui.  Guarda come i clienti Autodesk stanno utilizzando la suite.

Autodesk Plant Design Suite 2016

Autodesk Plant Design Suite 2016 fornisce documentazione intelligente sul modeling in 3d e sul software di analisi.  Per incontrare la crescente domanda del mercato e i bisogni di progettisti ed ingegneri dislocati in differenti punti geografici di poter lavorare insieme, la Plant Design Suite 2016 fornisce strumenti che supportano i workflow multi-disciplinari e la collaborazione. Grazie a tool di documentazione e progettazione integrati e workflow migliorati con le soluzioni di data management, la Plant Design Suite 2016 permette a progettisti e ingegneri di progettare, collaborare e rilasciare progetti in modo efficiente.

I principali miglioramenti comprendono:

  • AutoCAD Plant 3D 2016: L’ultima versione offre una stretta integrazione con Autodesk Vault per facilitare la collaborazione tra più uffici. L’integrazione fornisce supporto sia per la replica di Autodesk Vault che per il database di progetto dell’impianto, le specifiche della tubatura e i cataloghi, e tutta la documentazione . Autodesk Vault gestisce i modelli del progetto dell’impianto per contribuire a rendere più semplice l’amministrazione del progetto e ridurre i tempi di amministrazione.
  • AutoCAD MEP 2016:  AutoCAD MEP 2016 è una nuova aggiunta alla Suite  che supporta in modo più semplice e veloce la modellazione di canaline elettriche e condutture nei modelli di impianti all’interno di un quadro di AutoCAD.
  • AutoCAD 2016: In AutoCAD 2016 i modelli Navisworks possono essere riferimento esterno direttamente all’interno di AutoCAD permettendo una più facile collaborazione in progetti di impianti in cui vengono utilizzati i sistemi multi-CAD. Modelli d’impianto complessi provenienti da diverse uffici che utilizzano sistemi CAD differenti possono fare riferimento direttamente dall’esterno rendendo la collaborazione di progetto più efficiente. Viene supportata anche in AutoCAD e AutoCAD Plant 3D la più stretta integrazione con i modelli BIM 360 che permettono ovunque una revisione più veloce per una più rapida risoluzione dei problemi.

Una lista completa dei miglioramenti alla Autodesk Plant Design Suite 2016 può essere scaricata qui.

La disponibilità di Autodesk Building Design Suite 2016, Autodesk Infrastructure Design Suite 2016 e Autodesk Plant Design Suite 2016 e relativi servizi cloud varia da paese a paese. Dettagli e opzioni di vendita: http://www.autodesk.com/subscription.

* BIM 360 è una soluzione di gestione delle costruzioni collaborative di cloud avanzato non inclusa nelle Autodesk Building Design Suite 2016, Autodesk Infrastructure Design Suite, o Autodesk Plant Design Suite 2016.  Informazioni di prodotto e disponibilità: http://www.autodesk.com/products/bim-360/overview.

**Autodesk Vault è una soluzione software per data management e collaborazione non inclusa in Autodesk Plant Design Suite 2016.  Informazioni di prodotto e disponibilità:  http://www.autodesk.com/products/vault-family/overview.