Share via email

Logo Autodesk

Autodesk, leader nel software 3D,  non poteva mancare all’appuntamento romano con creativi, maker, studenti, appassionati, innovatori e futuristi partecipando come silver sponsor e con uno spazio espositivo alla Maker Faire 2014 che si terrà dal 3  al 5 ottobre prossimo a Roma presso l’Auditorium della Musica.

Autodesk è tra i protagonisti  e promotori del movimento dei Maker, presente da diversi anni nel mercato della stampa 3D (Forbes l’ha definita insieme ad Amazon una delle aziende più influenti in questo mercato) e innovatore, grazie ai propri software che vengono utilizzati da milioni di makers e utenti per ideare  e creare gli oggetti più disparati, spesso in modalità gratuita.

Il Presidente e CEO di Autodesk, Carl Bass, è lui stesso un maker e in una nota all’inizio di quest’anno, dove annunciava che Autodesk aveva in progetto il lancio di Spark, una nuova piattaforma aperta per la stampa 3D, finalizzata a semplificare e rendere più affidabile la stampa di modelli 3D e facilitare il controllo delle modalità in cui tali modelli vengono stampati, ha dichiarato: “La stampa 3D ci permetterà di fare, meglio, tutte le cose che già facciamo oggi e di creare nuovi oggetti che oggi non riusciamo ad immaginare. Chi è interessato a lavorare con noi, si faccia avanti, registrandosi qui: www.autodesk.com/spark.”

Presso lo spazio espositivo i visitatori potranno assistere all’intero processo creativo che attraverso il software 3D Autodesk arriva alla realizzazione di un progetto o di un oggetto finito che può essere stampato con stampanti 3D in diversi materiali.

Tra i progetti presentati  segnaliamo un libro stampato in 3D di Tom Burtonwood e un progetto sviluppato dal partner Electroninks denominato ‘Circuit Scribe’, ossia una penna conduttiva che opera a mano con 123D Circuit  (app che consente di progettare e simulare gratuitamente progetti elettronici online) per produrre con estrema facilità circuiti elettrici  a casa propria.

Professionisti e hobbisti, studenti e maker di tutto il mondo realizzano le proprie idee con i software e le app Autodesk che saranno illustrate dal team Consumer di Autodesk, in particolare Andrew Taylor – community manager 123D e Tinkercad –  terrà anche un workshop specifico su Tinkercad, uno strumento per la progettazione 3D basato su web estremamente semplice da utilizzare.

  • La famiglia di app 123D gratuite 123D app
  • 123D: il modeling desktop non è mai stato così semplice
  • 123D Catch: per trasformare le tue foto in modelli 3D eccezionali
  • 123D Sculpt: modella, sagoma, scolpisce e dipingi sul tuo iPad
  • 123D Make: crea oggetti DIY concreti partendo da modelli 3D
  • La famiglia SketchBook: per chiunque ami disegnare. Libera la tua creatività, sia che tu sia uno “scarabocchiatore” o un illustratore professionista.  Con SketchBook puoi disegnare e dipingere in un ambiente digitale come se lo facessi sul tuo taccuino.
  • TinkerBox strumento gratuito. Consente di affrontare le forze della fisica per risolvere puzzle meccanici e creare sorprendenti congegni 3D garzie ad un divertente gioco di fisica. Una volta che si inizia ad utilizzare, sperimenterai l’ingegneria in modo totalmente nuovo.
  • Instructables: comunità online gratuita dove postare le istruzioni dei tuoi progetti, e imparare da quelli di altri persone. Entra nella comunità Instructables e diventa parte della rivoluzione creativa.

Per avere maggiori informazioni su tutte le app Autodesk disponibili: http://www.autodesk.com/products/personal-design-e-creativity/apps

Autodesk crede fermamente che ognuno è creativo ed  ha una storia da raccontare. Il nostro ruolo è quello di offrire a tutti coloro che hanno desiderio di esprimersi applicazioni, servizi, e community che possano dar spazio a tutto questo.”  – Dichiara Sandra Gnos, PR Manager Autodesk Italy, “Abbiamo iniziato con SketchBook, una famiglia di app per il disegno e lo schizzo in digitale che oggi conta oltre 25 milioni di utenti e solo tre anni dopo il portfolio consumer di Autodesk è cresciuto notevolmente con una gamma di strumenti spesso gratuiti per maker, artisti e home designer che permettono ogni aspetto di auto-espressione

Il giorno 3 ottobre, il team Prima Pagina sarà disponibile allo stand e in sala stampa per assistere alle richieste dei giornalisti che interverranno.

Mentre durante tutta la durata dell’evento potete contattare Sandra Gnos – Senior PR manager Europe – che sarà presente allo stand.