Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Autodesk

Da tempo il mondo del fashion sta guardando con estremo interesse alle affascinanti possibilità offerte dalla tecnologia di stampa 3D. Ora, i designer di gioielli possono disporre di questa tecnologia per dar vita alle proprie idee.

Uno dei primi e più talentuosi designer al mondo che produce gioielli esclusivamente attraverso la stampa 3D è Roberto Chaves che, insieme al proprio team, è il fondatore dell’emergente marchio svedese di gioielli Lumitoro, lanciato in occasione della Fashion Week di Stoccolma nel 2013.

 

Con una sapiente combinazione di stile geometrico, design 3D estetico e all’avanguardia realizzato con Autodesk Fusion 360 e la tecnologia di stampa 3D, il team Lumitoro crea delicati gioielli in materiali di alta qualità come l’argento, il bronzo grezzo, acciaio inox, nylon e, su richiesta, oro. Grazie al processo di progettazione, Lumitoro si è aggiudicata il riconoscimento “Autodesk Inventing the Future” per il mese di marzo.

 

Chaves ha spiegato come Lumitoro lavori con design di gioielli che sono prodotti utilizzando tecnologia di stampa 3D all’avanguardia utilizzando materiali diversi, che vanno dall’argento sterling all’acciaio inox con bronzo fuso e bronzo grezzo. In un futuro molto prossimo, i clienti Lumitoro potranno vedere la realizzazione di altri oggetti di design come vasi di ceramica stampati in 3D, tazze e lampade.

 

“Uno dei concetti fondamentali alla base dei nostri progetti è quello di creare una geometria accattivante che spinga la curiosità e l’esplorazione ispirando l’apprendimento. Voglio che le persone pensino e mettano in discussione il mondo che li circonda, e il modo migliore per farlo è attraverso la bellezza e le esperienze che suscitano curiosità”.

“Solo grazie a strumenti facili da usare, potenti software CAD – tra cui Autodesk Fusion 360 – e la tecnologia di stampa 3D, Lumitoro è in grado di realizzare le idee creative in modo rapido e conveniente. Utilizzando queste tecnologie posso dare vita a pezzi unici di design che solo fino a pochi anni fa sarebbero stati impossibili”, ha commentato Chaves che utilizza Fusion 360 in quanto giudicato come unico software 3D che consente di creare oggetti di design di ottima fattura dal punto di vista tecnico ed organico.  

“Fusion 360 non solo mi garantisce una flessibilità che non ho mai visto in 20 anni di utilizzo di vari tool di modellazione 3D, ma è anche conveniente per le startup. Inoltre, ricevo costantemente gli aggiornamenti”.

 

Autodesk è sempre alla ricerca di candidati per “Inventing the Future”, i clienti Autodesk del mondo manifatturiero possono sottoporre la propria candidatura ogni mese all’indirizzo:

inventingthefuture@autodesk.com

 

 

Informazioni su Autodesk

Autodesk aiuta  le persone ad immaginare, progettare e creare un mondo migliore. Tutti, dagli studenti agli hobbisti sino agli ingegneri, architetti, progettisti professionali e artisti digitali utilizzano le app, i software e i servizi Autodesk per liberare la propria creatività, realizzare prodotti migliori e risolvere importanti sfide. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visita il sito http://www.autodesk.it/ o seguici su Facebook Autodesk Italia oppure Twitter @autodesk.

 

© 2015 Autodesk, Inc. Tutti i diritti sono riservati.