Share via email

Logo Canon

SX6000 e WX6000 sono stati progettati per soddisfare un’ampia tipologia di aziende, di ambienti fieristici e scolastici dove è necessario un proiettore fisso ad alta luminosità.

I nuovi XEED SX6000 e WX6000 offrono massima luminosità (rispettivamente 6000 e 5700 lumen), una gamma di ottiche intercambiabili – compresa una nuova ottica zoom supertele – e caratteristiche che rendono l’installazione e la manutenzione ancora più semplici. Il proiettore SX6000 ha una risoluzione nativa SXGA+ (1400×1050 pixel) con un rapporto dimensionale 4:3, mentre il modello WX6000 offre una risoluzione WXGA+ (1440×900 pixel) e un rapporto dimensionale 16:10.

Qualità d’immagine eccellente

I proiettori XEED SX6000 e WX6000 beneficiano dell’aggiornato sistema ottico AISYS brevettato da Canon e di un nuovo pannello LCOS (Liquid Crystal on Silicon). Insieme, il sistema ottico AISYS e la tecnologia LCOS migliorano la luminosità, la qualità dell’immagine e la purezza dei colori, garantendo ai modelli XEED di offrire una luminosità dei colori realistica: infatti, i colori hanno virtualmente la stessa intensità del bianco.

Entrambi i proiettori attingono alla lunga tradizione di Canon in ambito ottico e sono compatibili con il nuovo zoom supertele (disponibile a fine 2012), oltre alla già esistente gamma di obiettivi. Il nuovo obiettivo con zoom 1,95x, offre ai system integrator una gamma di distanze di proiezione da 7,6 a 15 metri per proiettare un’immagine standard da 100”. Inoltre, è possibile proiettare fino a 88 metri di distanza, con una dimensione massima in diagonale di 600”. L’obiettivo è stato progettato per ridurre al minimo il calo di luminosità, anche su lunghe distanze di proiezione. Le ottiche Canon garantiscono l’eliminazione di difetti come distorsione, aberrazione cromatica e sferica ottimizzando così la qualità dell’immagine.

Installazione e manutenzione semplici

SX6000 e WX6000 sono stati progettati per offrire la massima semplicità di installazione e manutenzione:

·Zoom, messa a fuoco e decentramento motorizzati e telecomandati (con una precisione di 0,5 pixel) permettono di regolare la proiezione anche da terra, dove l’installatore ha la migliore visione dello schermo. Questo rende i proiettori adatti all’uso singolo o all’interno di installazioni multiple, come 3D, impilamento, sistemi misti e cupole.

·Proiezione a 360 gradi significa che le immagini possono essere proiettate dal pavimento, dal soffitto e dalle pareti per creare un’esperienza davvero coinvolgente, particolarmente adatta per la creazione di rappresentazioni esclusive in mostre, musei o centri visitatori.

·I pattern di prova sono ora facilmente accessibili tramite un pulsante one-touch sui telecomandi di SX6000 e WX6000 per consentire installazioni accurate, in particolare quando sono coinvolte più unità.

·Entrambi i dispositivi sono compatibili con un nuovo telecomando a filo per l’utilizzo in ambienti in cui il dispositivo si trovi fuori dalla portata degli infrarossi, o dove la tecnologia a infrarossi debba essere disattivata per proteggere i proiettori da possibili interferenze.

Massimiliano Ceravolo, Marketing Director Executive Management di Canon Italia, ha dichiarato: “L’introduzione dei modelli SX6000 e WX6000 alla gamma Canon XEED dimostra che vi è ora una soluzione Canon per i system integrator e gli utenti finali alla ricerca di luminosità extra per aggiungere impatto alla proiezione, o di un proiettore che offra prestazioni eccezionali in ambienti di grandi dimensioni. Queste caratteristiche sono costruite sul successo dei nostri precedenti modelli XEED, che stanno diventando popolari e stimati nel settore per la loro qualità d’immagine senza pari e per l’installazione intuitiva.”

XEED SX6000 e XEED WX6000 saranno disponibili nel quarto trimestre 2012. Le versioni “medicali” di entrambi i modelli (completi di modalità simulazione DICOM) saranno disponibili poco dopo. Il nuovo obiettivo zoom supertele sarà disponibile nel quarto trimestre 2012 e sarà compatibile con l’intera gamma di modelli da installazione Canon XEED.

Le immagini sono disponibili nella galleria fotografica di Canon all’indirizzo:

http://www.canon-europe.com/About_Us/Press_Centre/Image_Library/Products/index.aspx