Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Canon

Canon è Digital Imaging Partner della mostra “Giovanni Gastel” dedicata al percorso fotografico di un artista che ha contribuito a fare la storia delle immagini nell’ambito della moda e della sperimentazione visiva.

La Mostra, allestita presso Palazzo della Ragione dal 23 settembre al 13 novembre, racconta quarant’anni di scatti unici del fotografo, che da sempre ha scelto macchine fotografiche Canon come suoi fidati strumenti di lavoro.

L’intera installazione dall’elevato valore artistico e architettonico, frutto di un progetto di Piero Lissoni e del curatore Germano Celant, è arricchita dalla bellezza delle stampe Fine-Art Giclèe realizzate grazie ai dispositivi di stampa Canon ImagePrograf 9400 con inchiostri originali pigmentati PFI-706 in collaborazione con Spazio81, laboratorio fotografico milanese la cui grande esperienza spazia dalla fotografia tradizionale alle tecniche digitali. La Mostra, che costituisce uno degli appuntamenti fotografici e di costume più attesi, conta più di 200 immagini di varie dimensioni.

“Siamo molto orgogliosi di essere Digital Imaging Partner di questa importante mostra dedicata a Giovanni Gastel, la cui maestrìa fotografica rappresenta un’eccellenza italiana in tutto il mondo.” – afferma Enrico Deluchi, Managing Director di Canon Italia – “Il sodalizio tra Canon e questo straordinario artista è di lungo corso, da quarant’anni le sue foto scattate con la nostra tecnologia raccontano in Italia e in tutto il mondo la bellezza che ci circonda, un patrimonio prezioso che Canon Italia vuole tutelare e promuovere, come ha fatto con tante altre iniziative che si ascrivono all’Interno del progetto IoX, Imaging of Italian Xellence”

Questa importante partnership è un’ulteriore conferma dell’impegno di Canon a sostegno del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, mettendo a disposizione le più avanzate tecnologie e le migliori competenze in ambito di imaging. IoX, Imaging of Italian Xellence, è la sintesi che riassume la filosofia ispiratrice di Canon il cui cuore pulsante sono le immagini quale linguaggio universale per celebrare le eccellenze italiane.