Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Canon

Tecnologia e arte si fondono dando vita a un’esperienza virtuosa e coinvolgente

Milano, 24 marzo 2016 – Continua l’impegno di Canon a sostegno dell’eccellenza italiana e un’importante conferma arriva con il progetto Caravaggio EXPERIENCE. Durante l’imponente video installazione dedicata a uno dei più celebri pittori italiani, ospitata a Palazzo delle Esposizioni a Roma dal 24 marzo al 3 luglio 2016, Canon riproduce la mano dell’artista con la sua innovativa tecnologia di videoproiezione.

IoX, Imaging of Italian Xellence, è la sintesi della filosofia ispiratrice, un percorso che Canon ha intrapreso per supportare iniziative di elevato valore intellettuale e artistico.

Tre importanti testimonianze confermano l’impegno di Canon quale Digital Imaging Partner nel supportare, valorizzare e tutelare l’inestimabile patrimonio artistico italiano attraverso il potere delle immagini. Canon ha messo a disposizione la propria tecnologia di imaging quale partner del Museo Poldi Pezzoli, e si è impegnata al fianco di Virtuitaly nella realizzazione di “Uffizi Virtual Experience”, la prima mostra immersiva in Italia dedicata alla Galleria degli Uffizi di Firenze. Infine è stata Imaging Sponsor di Expo 2015, contribuendo a valorizzare i 9 cluster tematici tramite le stampe delle immagini.

Il progetto espositivo Caravaggio EXPERIENCE è stato realizzato dai video artisti di The Fake Factory sulle musiche originali di Stefano Saletti. L’intera installazione inoltre prende vita grazie alla consulenza scientifica di Claudio Strinati ed è cooprodotta da Azienda Speciale Palaexpo e Medialart, società fiorentina, in collaborazione con Roma&Roma srl.

“Il contributo di Canon al progetto CARAVAGGIO Experience è un ottimo esempio di come le tecnologie possano innovare e migliorare la fruizione e la valorizzazione delle opere d’arte”, ha dichiarato Enrico Deluchi, Presidente e Amministratore Delegato di Canon Italia. “Esse rivestono un ruolo importantissimo per trasmettere i messaggi culturali, anche alle giovani generazioni, abbattere le distanze geografiche e vivere un’esperienza artistica del tutto nuova e coinvolgente.”

57 capolavori del Caravaggio saranno riprodotti su una sistema di pannelli a cristalli liquidi LCOS grazie all’uso di un sistema di proiezione all’avanguardia, denominato INFINITY DIMENSIONS®, che conta 30 proiettori Canon XEED in Alta Definizione e 5 proiettori Canon LV con ottica Short Throw. Una spettacolare esperienza interattiva dal forte impatto emotivo, che permetterà di immergersi nei capolavori di uno dei più grandi Maestri del Seicento italiano.

“Siamo molto orgogliosi di essere partner di questo straordinario progetto artistico e culturale. Canon, attraverso le proprie tecnologie di visual communication, è in grado di far emergere il valore inestimabile di queste grandi opere, e di offrire immagini emozionanti di straordinaria qualità.” ha sottolineato Massimiliano Ceravolo, Information & Imaging Solutions Director di Canon Italia.

Per maggiori informazioni sul IoX, Imaging of Italian Xcellence visita www.canon.it/iox