Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Canon

Il giornalismo: un’arte fatta di informazione e immagini 

Milano, 20 febbraio 2017 – Quali devono essere le competenze del giornalista moderno? Curiosità, resilienza e pensiero critico fanno sicuramente parte di quelle abilità consolidate e necessarie per coloro che fanno dell’informazione un mestiere. Tuttavia, il nuovo mondo della comunicazione, sempre più digitale e legato ai social media, rende impellente e inevitabile la necessità di ampliare le competenze dei giovani giornalisti. Quest’ultimi infatti devono saper realizzare live blog, gallery fotografiche e video racconti per riuscire a cogliere l’attenzione del lettore e dar nuova forza ai propri messaggi.

Canon Italia si impegna al fianco di una delle più accreditate scuole di giornalismo italiane, la Scuola Superiore di Giornalismo dell’Università LUISS di Roma, mettendo a disposizione le proprie tecnologie e competenze in ambito di imaging, per supportare i giovani talenti nel loro percorso di formazione.

La collaborazione nata fra Canon e La Scuola, nasce dalla volontà di migliorare e ampliare la conoscenza dei futuri reporter in ambito di comunicazione visiva e con l’intento di fornire loro gli strumenti per sfruttare a pieno il linguaggio universale delle immagini.

La direzione del progetto presso l’Università LUISS è affidata a Roberto Cotroneo – giornalista, scrittore e fotografo italiano – che, insieme a Canon, offrirà agli studenti del Corso di Giornalismo un approfondimento dedicato al mondo della fotografia. L’esperienza e i preziosi insegnamenti dello scrittore si uniscono alla qualità delle macchine fotografiche Canon, messe a disposizione degli studenti per scoprire il mondo del fotogiornalismo e apprendere le tecniche di narrazione attraverso le immagini.

Inoltre, in qualità di “Academy Partner Didattico”, Canon organizzerà insieme alla Scuola di Giornalismo dei seminari dedicati all’uso della strumentazione fotografica e non solo, mettendo così a disposizione dei giovani giornalisti tutte le migliori competenze in ambito di imaging.

Roberto Cotroneo racconta: “Da ormai dieci anni dirigo la Scuola Superiore di Giornalismo della Luiss Guido Carli a Roma. E in questi dieci anni ho visto crescere il rapporto tra giornalismo e fotografia come mai era stato prima. Anzi, più di una crescita parlerei di una vera e propria rinascita. Con i nuovi mezzi e le nuove tecnologie digitali lo sguardo dei giornalisti, degli allievi della mia scuola, può realizzarsi in una maniera nuova e più efficace. E con il progredire delle tecnologie, dello spazio del web, la possibilità di pubblicare reportage e di utilizzare l’immagine per raccontare è sempre più forte. Era dunque nelle cose che Canon Italia e Scuola di Giornalismo Luiss potessero trovare un punto di incontro, di interazione e di collaborazione. Si tratta di creare una nuova sensibilità fotografica nei giornalisti. Un nuovo modo di scattare e di raccontare le cose. Con il know how di Canon con la passione e le competenze dei ragazzi tutto questo porterà lontano”.

“Nel corso del 2016, sono state varie le attività che hanno visto Canon sostenere progetti per stimolare l’interesse e la sensibilità verso il fotogiornalismo”, afferma Paolo Tedeschi, Corporate Communication Senior Manager di Canon Italia “dall’iniziativa con Reuters e il fotoreporter Siegfried Modola che ha raccontato il fenomeno dell’emigrazione di un paese del Centro Italia, fino al progetto di responsabilità sociale “Scatta la Notizia” ad alto valore formativo e orientativo con gli studenti di un istituto superiore in provincia di Napoli.

Nel 2017, anno di numerose celebrazioni per Canon Italia, proseguiamo il percorso intrapreso, annunciando come prima iniziativa di prestigio, la collaborazione con la Scuola Superiore di Giornalismo della LUISS, in quanto siamo certi che ci consentirà di esprimere la nostra volontà e attenzione nel sostenere i giovani talenti”.