Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)Immagini

Logo Canon

Canon, leader mondiale nel digital Imaging, si congratula con John Stanmeyer, vincitore del World Press Photo of the Year 2013. La sua foto mostra alcuni migranti africani sulla costa di Gibuti che, durante la notte, alzano al cielo i loro telefoni cellulari per catturare il segnale dalla vicina Somalia e contattare i parenti lontani. La foto ha inoltre vinto il primo premio nella categoria Contemporary Issues Singles, ed è stata scatta per il National Geographic.

Il premio World Press Photo, universalmente riconosciuto come la più prestigiosa competizione al mondo aperta ai fotogiornalisti, è sponsorizzato da Canon fin dal 1992. Giunto alla sua 57ª edizione, World Press Photo ha registrato la partecipazione di 5.754 fotografi professionisti di 132 Paesi che hanno presentato 98.671 foto. La giuria ha premiato 53 fotografi di 25 diverse nazionalità in nove categorie tematiche e ha selezionato l’immagine vincitrice del World Press Photo of the Year 2013.

“Siamo orgogliosi di aver sostenuto i fotogiornalisti di diversi paesi e di aver premiato il loro talento nell’immortalare immagini incredibili, condividendole con tutto il mondo”, ha dichiarato Kieran Magee, Marketing Director, Professional Imaging di Canon Europe. “La straordinaria foto di John Stanmeyer mostra l’innegabile potere delle immagini, portando all’attenzione un’importante questione mondiale, il tutto con grande maestria e abilità”.

L’immagine vincitrice è stata scattata con una Canon EOS 5D Mark III e l’obiettivo EF 35mm f/1.4L USM ad un’apertura di f/1.4 e un’esposizione di 1/40 al secondo a 10.000 ISO.

Brent Stirton, Canon Ambassador, è il vincitore della categoria Staged Portraits Singles. La sua foto mostra un gruppo di ragazzi non vedenti albini nell’aula della scuola della missione Vivekananda di West Bengal, India.  Inoltre, Markus Varesvuo, Canon Explorer, ha vinto il secondo premio nella categoria Nature Singles, fotografando uno stormo di urie a Vardo, Norvegia.

Per quanto riguarda i vincitori italiani, Alessandro Penso  e Gianluca Panella si sono aggiudicati rispettivamente il 1° e il 3° posto nella categoria General News, mentre Bruno D’Amicis è il vincitore della categoria Nature.

John Stanmeyer, durante la serata di premiazioni che si terrà ad Amsterdam, riceverà un premio in denaro di €10.000 da World Press Photo, mentre Canon gli donerà una fotocamera reflex professionale e un kit di obiettivi a corredo.

Le immagini premiate saranno presentate in una mostra itinerante che toccherà oltre 100 città, in più di 45 paesi. La prima mostra del World Press Photo 2014 inaugurerà ad Amsterdam il 18 aprile 2014, mentre in Italia la mostra sarà visitabile dal 30 aprile al 25 maggio al Museo di Roma in Trastevere e dal 10 maggio al 8 giugno alla Galleria Sozzani a Milano.

Tutte le immagini esposte  saranno realizzate con le stampanti flatbed Océ Arizona di Canon.

Ulteriori informazioni sul World Press Photo sono disponibili all’indirizzo www.worldpressphoto.org.

E’ possibile scaricare una selezione delle immagini vincitrici direttamente dall’area stampa del World Press Photo all’indirizzo www.worldpressphoto.org/download.

La lista dei vincitori è consultabile all’indirizzo http://www.worldpressphoto.org/2014-photo-contest/winners-list.

Informazioni sul concorso World Press Photo

World Press Photo organizza concorsi internazionali dedicati ai fotogiornalisti.  La fondazione supporta e promuove il fotogiornalismo e i documentari narrativi in tutto il mondo. L’obiettivo è generare interesse e apprezzamento per il lavoro dei fotogiornalisti, e promuovere il libero scambio di informazioni. Le attività includono l’organizzazione annuale di concorsi di fotogiornalismo e multimediali nonché mostre itineranti. Il World Press Photo Academy ha l’obiettivo di stimolare il fotogiornalismo di elevata qualità tramite programmi educativi, borse di studio e diverse pubblicazioni. Fondata nel 1955, World Press Photo è un’organizzazione no-profit indipendente con sede a Amsterdam.