Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Canon

Insieme ai ragazzi per guardare la città con occhi nuovi: un progetto Canon e WeWorld

weworld_img

– Immagini realizzate dai ragazzi –

10 adolescenti raccontano il mondo che li circorda attraverso inediti scatti in esposizione presso la Galleria Still di Via Balilla, 36 a Milano. Nel corso dell’evento di apertura si terrà un’asta con le immagini realizzate dai ragazzi – oltre a due opere speciali del fotografo Fabio Lovino – il cui ricavato è devoluto a WeWorld 

Milano, 28 giugno 2016 – Si inaugura oggi la mostra dal titolo “Una fotografia per riscrivere il futuro!” frutto del percorso che 10 adolescenti del centro milanese “Frequenza200” di WeWorld hanno intrapreso con il sostegno di docenti di Canon Academy e il gruppo volontari di Canon. Si è trattato di un’esperienza formativa completa sulla comunicazione visiva e sulla fotografia come mezzo di espressione: dalle tecniche di base fino alle sessioni di scatto live per cogliere le numerose prospettive che Milano offre.

La mostra “Una fotografia per riscrivere il futuro!” rimane aperta fino al 1 luglio e si compone di 10 fotografie scattate dal gruppo di adolescenti, ragazzi e ragazze tra i 13 e i 17 anni. Cristian, Giada, Lapo, Giulia, Giancarlo, Ginevra, Luigi, Noemi, Kevin, Ayman, per un paio di mesi sono stati impegnati nell’apprendimento di tecniche e trucchi che poi hanno potuto mettere in pratica andando a interpretare attraverso la fotografia varie zone di Milano.

“Ogni giorno lavoriamo con ragazzi e bambini a rischio che vivono in quartieri dove è facile abbondonare la scuola, diventare vittime di bullismo o di microcriminalità”. Racconta Marco Chiesara, Presidente WeWorld. “Coinvolgere i ragazzi attraverso lo sport, l’arte, il gioco, la fotografia e il teatro è un aspetto indispensabile dei nostri progetti. Ci permette di abbassare le loro difese e coinvolgerli insieme alle loro famiglie in relazioni di fiducia. Nuovi stimoli per far ritrovare a questi ragazzi la voglia di imparare per rimanere – o alcune volte tornare –fra i banchi di scuola. Il percorso fatto dai ragazzi del centro di Milano con i fotografi della Academy di Canon, ci ha regalato grandi soddisfazioni. Non solo per il risultato di alto livello delle fotografie, ma per l’iniezione di fiducia che i ragazzi hanno ricevuto nel veder crescere le loro capacità e  nel riuscire a  raggiungere nuovi  risultati”.

Paolo Baccolo, che segue la formazione di fotografi professionisti attraverso i corsi Canon Academy dedicati alla fotografia e al video, commenta: “E’ stata un’esperienza bellissima, durante la quale ho realizzato delle uscite alla scoperta della fotografia con i ragazzi. In questa occasione ho avuto l’opportunità di conoscere la loro personalità, riflessa nel loro modo di scattare e di imparare a conoscere il loro modo unico di vedere il mondo che li circonda”. Lui, un nativo digitale, da sempre appassionato di Pixel, tecnologia e immagine, si è messo in gioco e ha affrontato l’insegnamento della fotografia da una diversa angolazione.

Canon ha sostenuto il progetto “Frequenza200” di WeWorld – che promuove e difende i diritti dei bambini e delle donne vulnerabili in Italia e nel Mondo – offrendo molto più di un corso fotografico. Si è trattato di una concreta opportunità per ispirare la creatività dei ragazzi e suggerire loro nuovi mezzi espressivi stimolando lo sviluppo di conoscenze che li aiuteranno a scoprire nuovi percorsi lavorativi per il futuro.

Nel corso dell’evento di apertura, si terrà una vendita all’asta delle immagini realizzate dai ragazzi – oltre a due opere speciali del fotografo Fabio Lovino – il cui ricavato è devoluto ai progetti di WeWorld.

L’asta si terrà oggi, martedì 28 giugno, alle ore 18.00 presso la Galleria Still, via Balilla, 36 – Milano.  L’evento è a entrata libera.

Le 10 immagini dei ragazzi sono disponibili a richiesta e in alta definizione.

Segui Canon sui canali social: FacebookTwitterInstagram