Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Cisco

Secondo uno studio Cisco condotto globalmente, benché l’adozione cloud stia crescendo, sono ancora poche le aziende che riescono a sfruttare appieno il valore da esso offerto. Secondo lo studio, il 68% delle organizzazioni utilizza il cloud per ampliare il business, un aumento del 61% rispetto ai dati rilevati dalla ricerca dell’anno scorso. L’aumento dell’adozione cloud è alimentato dalle applicazioni cloud native, incluse soluzioni di sicurezza e IoT (Internet of Things) basate su cloud. 

Comunque sia, gran parte delle aziende (il 69%) non ha una strategia cloud matura* e solo il 3% è riuscita a ottimizzare tale strategia, generando risultati di business.

In media, le aziende “cloud avanzate” percepiscono un beneficio annuale per ciascuna applicazione basata su cloud di circa 3 milioni di dollari, che si aggiungono a 1 milione di dollari di risparmio sui costi. Tali incrementi di guadagno sono in gran parte il risultato della vendita di nuovi prodotti e servizi, dell’acquisizione più rapida di nuovi clienti o di una maggiore capacità di vendere in nuovi mercati.

Inoltre, lo studio rileva che il 95% delle organizzazioni con strategie cloud ottimizzate ha creato un ambiente IT ibrido che utilizza diversi cloud pubblici e privati basati su politiche economiche, di localizzazione e governative.

Cloud Adoption

L’InfoBrief sponsorizzato da Cisco, intitolato “Cloud Going Mainstream: All Are Trying, Some Are Benefiting; Few Are Maximing Value” è stato realizzato da IDC (International Data Corporation). Lo studio si basa su indagini di mercato condotte su un campione di executive responsabili delle decisioni IT in oltre 6.100 organizzazioni di 31 paesi che hanno implementato con successo cloud pubblico, privato o ibrido nei propri ambienti IT. Questo è il secondo anno in cui viene elaborato lo studio, con un campione quasi raddoppiando rispetto a quello dell’anno scorso.

In questo studio, IDC identifica cinque livelli di maturità del cloud: ad hoc, opportunistico, replicabile, gestito e ottimizzato.

 

Adozione del cloud ibrido per paese

Il livello di adozione del cloud ibrido (servizi di cloud pubblico e di cloud privato) varia a seconda del paese, con la Corea e il Giappone tra le realtà con la più alta percentuale di organizzazioni che utilizzano un mix di servizi di cloud pubblico e attività dedicate, e l’Australia con la più bassa percentuale tra i paesi analizzati. Di seguito la percentuale di organizzazioni che hanno adottato il cloud ibrido nei seguenti paesi:

  • 45% Stati Uniti
  • 47 % America Latina
  • 46 % Inghilterra
  • 42 % Francia
  • 51 % Germania
  • 41 % Australia
  • 47 % Canada
  • 55 % Corea
  • 42 % Olanda
  • 54 % Giappone
  • 52 % Cina

Secondo lo studio, le aziende devono far fronte a certi ostacoli per ottenere un’elevata maturità cloud, inclusa la carenza di funzionalità e competenze, di strategie e roadmap ben definite, strutture organizzative legacy a silos, e disallineamento IT/LOB (Information Technology/Line of Business).

Cisco Business Cloud Advisor Adoption Report  

Cisco offre il proprio supporto alle aziende che desiderano trasformare i risultati di questo studio in analisi e indicazioni personalizzate. Cisco Business Cloud Advisor Adoption Report permette alle aziende di completare un breve sondaggio per determinare il livello di adozione cloud così come i benefici di business associati rispetto alle altre aziende loro pari – per tipologia di mercato, dimensione e collocazione geografica. I clienti possono accedere a questo strumento e a ulteriori informazioni collegandosi al sito www.cisco.com/go/bca. Lo strumento continuerà ad essere offerto ai partner Cisco che potranno utilizzarlo con i clienti.

 

Nuovi servizi cloud professionali

Cisco ha lanciato nuovi Cloud Professional Services che aiutano le aziende a navigare nel labirinto multicloud e a ottimizzare i loro ambienti cloud. Questi servizi permetteranno alle aziende di colmare il gap nelle competenze con cui potrebbero avere a che fare nel momento in cui daranno un’accelerazione alle proprie strategie di digitalizzazione e iniziative cloud.

I Cisco® Professional Services includono:

  • Nuovi servizi di gestione e orchestrazione multicloud per il Cisco Cloud Center che permettono ai clienti di implementarli e gestirli ovunque.
  • Nuovi servizi di accelerazione Cloud che velocizzano la progettazione e l’implementazione sia di cloud privati tradizionali che di soluzioni cloud native, come ad esempio OpenStack e PaaS.
  • Servizi migliorati di migrazione delle applicazioni e cloud per automatizzare e eliminare la complessità insita nell’onboarding e nella migrazione delle applicazioni e dei workload verso il cloud.
  • Nuovi servizi per la trasformazione IT focalizzati su iniziative di change management relative a DevOps che permettono di allineare i processi di business e le funzionalità, consentendo ai clienti di ottenere integrazione e ottimizzazione sia negli ambienti tradizionali e DevOps che nei team.

“Poiché le implementazioni ibride e multicloud stanno crescendo, i nostri clienti hanno a che fare con ambienti sempre più diversificati e complessi”, ha commentato Scott Clark, Vice President, Advanced Services di Cisco. “Questi clienti vogliono poter essere liberi di scegliere il miglior ambiente e modello di consumo per le loro applicazioni tradizionali e cloud native, le quali portano a diversi vantaggi di business. Come evidenziato da questa ricerca, mentre gran parte dei clienti sta adottando il cloud, molte sono ancora nella fase inziale nel loro viaggio verso un modello cloud ottimizzato. Ed è proprio qui che entrano in gioco i nostri nuovi Cisco Professional Services. Lavorando con i nostri partner, le nostre offerte congiunte di servizi sono progettate per aiutare i clienti a ottenere un ambiente cloud altamente sicuro e ottimizzato specifico per le loro specifiche esigenze di business”.

In futuro, Cisco ha in programma di offrire un insieme integrato di workshop che combina Cisco DomainTen Service con Cisco Business Cloud Advisor Workshop. I workshop forniti da Cisco e dai propri partner di canale permetteranno alle aziende di identificare i gap e i benchmark nell’adozione cloud, migliorando incessantemente i loro ambienti multicloud e semplificando l’allineamento tra l’IT e gli stakeholder delle line of business (LOB). Il workshop permetterà inoltre alle organizzazioni di misurare con precisione l’impatto potenziale dell’adozione cloud nelle proprie strutture IT grazie a un’ampia gamma di indicatori di prestazioni.

Il framework Cisco Domain Ten offre ai clienti una visione end-to-end dei principali elementi, o domini, nei propri data center e infrastrutture IT. Permette di pianificare la loro trasformazione IT, fornendo una roadmap strategica e i passi da intraprendere per perseguire gli obiettivi.

Questi nuovi servizi e workshop integrati, forniranno inoltre ai partner di canale l’opportunità sia di rivendere i servizi Cisco che una combinazione dei loro servizi complementari, nonché di lavorare con Cisco per fornire una soluzione olistica ai clienti, nonché la giusta combinazione tra competenze e funzionalità che permetterà alle aziende di raggiungere i risultati di business prefissati.

Holger Jung, Project Manager, T-Systems

T-Systems sta lavorando con Cisco su una soluzione di onboarding cloud chiamata “Migration as a Service (MaaS)”, semplice da utilizzare e altamente sofisticata, che permette la migrazione server e ottimizza il time-to-value per i nostri clienti. Con tempi ridotti per la configurazione, è possibile creare un sistema di origine disponibile su T-Systems vCloud e fornire workload gestiti da T-Systems così come da clienti basati sulle loro esigenze. Stiamo attualmente iniziando a utilizzare questo servizio per la migrazione di massa con diversi clienti.

Michael Thomaschewski, CTO, Hybrid Infrastructure, Long View Systems

“I nostri clienti evolvono verso l’adozione cloud per favorire risultati di business e, per tale motivo, stiamo lavorando a stretto contatto con loro per aiutarli a determinare il miglior percorso, come veri e propri consulenti. Combinando i nostri servizi specializzati di consulenza con i servizi cloud professionali di Cisco nonché applicando il framework Cisco Business Cloud Advisor, stiamo creando una metodologia che permette ai clienti di avanzare il loro viaggio verso il cloud. Long View intende condurre oltre 100 valutazioni BCA nel corso di quest’anno fiscale, e integrare BCA quale componente fondamentale nella nostra attività di consulenza per il cloud”.

Richard Scannell, President & CEO, RiverMeadow Software

“In un mondo multicloud complesso, i clienti devono scegliere ambienti e modelli di consumo per i loro workload cloud. Stiamo lavorando con Cisco per permettere ai clienti di ottimizzare le loro strategie cloud e semplificare il loro percorso verso il cloud. Grazie alla collaborazione con Cisco sullo sviluppo di applicazioni e servizi di migrazione cloud, siamo in grado di ottimizzare il processo, automatizzando e eliminando la complessità associata all’onboarding e alla migrazione delle applicazioni e dei workload verso ambienti cloud pubblici, privati e ibridi”.

Robert Mahowald, Group VP, SaaS & Cloud SW, IDC

“Come rilevato da questo studio sull’adozione cloud, gran parte delle aziende non ha ancora ottimizzato le proprie strategie cloud, ma il 3% di quelle che hanno raggiunto il più alto livello di adozione stanno ottenendo importanti benefici. Si sottolinea inoltre che gli ambienti multicloud sono lo scenario di default tra la maggioranza delle aziende di tutto il mondo, e una gestione multicloud di successo rappresenta la principale caratteristica di una strategia cloud matura. Poiché il mercato evolve, i clienti potranno contare    sul framework Cisco Business Cloud Advisor, che può permettere ai clienti di accelerare il loro viaggio verso cloud e favorire benefici di business misurabili”.

 

* Sono considerate mature le aziende con livelli di maturità del cloud replicabile, gestito e ottimizzato.

 

Ulteriori informazioni

Cisco Business Cloud Advisor: www.cisco.com/go/bca

Cisco Professional Services: www.cisco.com/go/bcaservices

InfoBrief: “Cloud Going Mainstream: All Are Trying, Some Are Benefiting; Few Are Maximizing Value”

Blog: New IDC Study: Cloud Grows, but Few are Maximizing Value (Scott Clark)

Infografica: Increased Cloud Adoption Brings Increased Business Value

 

Per rimanere aggiornato sulle comunicazioni Cisco per la stampa segui il Canale Cisco PR Italy

https://twitter.com/CiscoPRitaly  e visita i siti http://thenetwork.cisco.com e http://emear.thecisconetwork.com

 

Segui Cisco Italia su:

Facebook page: http://www.facebook.com/CiscoItalia

Twitter: http://www.twitter.com/CiscoItalia

Youtube: http://www.youtube.com/CiscoItalia

LinkedIn: http://www.linkedin.com/groups/Cisco-Italia-2699921

Google +: http://plus.google.com/105977579777127967061

 

Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader tecnologico mondiale che dal 1984 è il motore di Internet. Con le nostre persone, i nostri prodotti e i nostri partner consentiamo alla società di connettersi in modo sicuro e cogliere già oggi le opportunità digitali del domani. Scopri di più su emearnetwork.cisco.com e seguici su Twitter @CiscoItalia