Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Cloudera

Cloudera e il progetto Intel Driven Open Source alimentano le applicazioni per la sicurezza con machine learning e intelligenza artificiale

Cloudera, fornitore globale della piattaforma di analisi, gestione dei dati e apprendimento automatico più veloce, semplice e sicura basata sulle più recenti tecnologie open source, ha annunciato che Apache Spot (in fase di progettazione) ora funge come soluzione open-source in grado di fornire in modo economico un hub per la cybersecurity completo per dati di analisi, telemetria e contestuali. Tali funzionalità, combinate con gestione dei log, conformità, reporting e analisi avanzate dei flussi di rete, vengono utilizzate per alimentare le applicazioni di intelligenza artificiale e apprendimento automatico per la cybersecurity con l’obiettivo di contrastare le minacce avanzate e ridurre il tempo medio per il rilevamento e le indagini. Dal lancio di Spot lo scorso settembre 2016, Cloudera, insieme a Intel e altri collaboratori al progetto, hanno continuato a sviluppare la visione più ampia di una lotta al crimine informatico tramite una comunità supportata da un modello open data.

Il panorama odierno della cybersecurity è caratterizzato da una proliferazione di dati che le aziende devono controllare costantemente. I criminali informatici hanno trovato modi per apprendere l’uno dall’altro, mentre le aziende hanno operato in modo indipendente per combattere le minacce. Spot permette ai centri operativi di sicurezza di smantellare i repository di dati di applicazioni proprietarie isolati creando un unico modello open data condiviso cui può collegarsi qualsiasi vendor o applicazione di sicurezza personalizzata. Spot opera con la community di Apache Spark, permettendo alle aziende di sfruttare la potenza dell’elaborazione in parallelo per il rilevamento avanzato, utilizzando apprendimento automatico e intelligenza artificiale.

“Raggruppare le applicazioni di cybersecurity senza un’architetture comune crea silos di dati che limitano l’efficacia di analisi avanzate che possono essere utilizzate per rilevare, analizzare e porre rimedio più rapidamente alle minacce,” afferma Tom Reilly, chief executive officer di Cloudera. “Il progetto Apache Spot elimina i vincoli per i dati per aprirsi a nuove funzionalità analitiche, permettendo alle aziende di ogni settore di ridurre il rischio”.

Nel settembre 2016, Intel ha donato Spot all’Apache Software Foundation con il supporto di Cloudera, segnando una tappa fondamentale per il settore della cybersecurity. Gli sforzi congiunti di Intel e Cloudera per Apache Spot hanno fornito un nuovo livello di risposte per la cybersecurity, e la community in generale continua a trovare nuove funzionalità analitiche per rilevare le minacce informatiche avanzate che oggi impattano sulla nostra società. Sin dal suo lancio, Apache Spot ha ottenuto plausi dal settore ed è stato premiato con l’InfoWorld’s 2017 Technology of the Year e l’Edison Award for Collective Disruption.

 

Intel Corporation

“Lo slancio generato dalla comunità  di Apache Spot community ci permette di riunirci collettivamente per sfruttare l’Intelligenza Artificiale e fornire una visibilità a 360° su tutti i dati di sicurezza utilizzando una piattaforma aperta scalabile. I modelli open data, la scalabilità e la flessibilità di Spot hanno favorito un ricco ecosistema di applicazioni basate sull’Intelligenza Artificiale che possono essere eseguite simultaneamente su un unico set di rich data condiviso”.

— Alan Ross, senior principal engineer e chief cloud security architect

 

Context Relevant

“Con Apache Spot, i CISO ora possono centralizzare in modo efficace tutti i loro dati relativi alla cybersecurity all’interno di una piattaforma aperta. Context Relevant è lieta di fornire la propria soluzione ML-driven Context Security Engine basata su Spot, per consentire ai clienti di identificare e bloccare rapidamente le minacce avanzate persistenti. Desideriamo concentrarci sui risultati innovativi per gli analisti della sicurezza, non su una difficile gestione delle fonti di dati. Il vantaggio offerto da Spot è quello di eliminare le barriere tra i repository di dati della sicurezza esistenti in azienda, permettendo alla soluzione Context Security Engine di mettere in relazione comportamenti avanzati con i diversi set di dati e ridurre significativamente il tempo necessario per rilevare le minacce”.

— Dustin Hillard, vice president of Engineering

 

Arcadia Data

“Per ottenere un quadro completo della sicurezza in un’azienda è necessario analizzare in tempo reale diverse fonti di dati aziendali isolati in sistemi che sono troppo lenti o costosi da gestire. Apache Spot riunisce questa miriade di fonti di dati in modo che Arcadia Data possa consentire ai professionisti della sicurezza di costruire applicazioni visive avanzate che catturino i flussi di lavoro di indagine, risposte in tempo reale ed esplorazione dei dati basate sull’apprendimento automatico, per la prima volta in assoluto su reti, entità, applicazioni ed endpoint”.

— Shant Hovsepian, co-fondatore e chief technology officer

 

Streamsets Inc.

“StreamSets collabora con la community di Apache Spot per velocizzare l’inserimento dei dati relativi alla cybersecurity all’interno del modello open data di Apache Spot. Contribuendo alla connettività e a pipeline pre-assemblate, StreamSets aiuta le aziende a creare con facilità applicazioni Apache Spot che analizzano differenti feed di dati orientati alla sicurezza per poter rilevare rapidamente le minacce attraverso l’apprendimento automatico”.

— Arvind Prabhakar, co-fondatore e chief technology officer

 

Ulteriori risorse