Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Cloudera

Cloudera, fornitore globale della piattaforma di analisi e gestione dei dati più veloce, semplice e sicura basata su Apache Hadoop™ e delle più recenti tecnologie open source, collabora con Argyle Data al fine di fornire una piattaforma di analisi delle frodi in tempo reale, realizzata su misura per aiutare i fornitori di servizi di comunicazione (CSP) a ridurre il rischio e le perdite economiche derivanti dal crescente volume di frodi in ambito mobile.

 

La piattaforma di analisi delle frodi sviluppata congiuntamente fornisce ai CSP la possibilità di combattere le frodi nel settore delle telecomunicazioni a livello globale, rilevando anche i pericoli più nascosti, offrendo un miglioramento del 350 per cento rispetto alle offerte basate sulle regole secondo una serie di misurazioni effettuate in laboratori di test e ambienti live degli operatori. Utilizzando un’architettura Hadoop nativa, in combinazione con l’acquisizione di dati in tempo reale, le analisi e l’apprendimento automatico, la piattaforma di analisi delle frodi permette agli operatori di risparmiare milioni di dollari in frodi e perdite economiche, riduce inoltre la perdita di dati e protegge i CSP da irreparabili danni al brand.

Gli operatori della telefonia fissa e mobile perdono ogni anno circa il due per cento dei loro ricavi, pari a 38 miliardi di dollari, a causa di frodi, secondo l’indagine Global Fraud Loss Survey 2015 pubblicata dalla Communications Fraud Control Association (CFCA)[1]. I criminali adottano sempre più tecniche hyperscale per perpetrare le frodi in modo rapido e più efficiente che mai, creando danni in 24 ore o anche meno e passando inosservati per giorni o mesi, ben prima che qualcuno si accorga di un attacco.

 

Per rilevare e contrastare i truffatori informatici, i principali CSP si rivolgono a Hadoop e a piattaforme di analisi delle frodi basate sull’apprendimento automatico che forniscono analisi in tempo reale di enormi quantità di dati attraverso un hub dei dati aziendali (EDH). Implementata su vasta scala presso alcuni dei più grandi CSP al mondo, la soluzione congiunta di Cloudera e Argyle Data funziona in modo efficace laddove i sistemi tradizionali risultano inadeguati.

 

“Insieme siamo stati in grado di fornire la prima architettura Hadoop nativa per la protezione dalle frodi, assicurando un livello di rilevamento mai visto prima nel mercato delle telecomunicazioni”, ha dichiarato Amy O’Connor, industry leader per le telecomunicazioni di Cloudera. “La soluzione rappresenta un enorme passo avanti per i nostri clienti al fine di proteggere le loro reti da attacchi che non solo sono sempre più frequenti, ma anche più difficili da rilevare nel momento in cui si verificano”.

 

“L’International Revenue Share Fraud (IRSF) è cresciuto del 600 per cento negli ultimi due anni, e le frodi relative agli abbonamenti e all’insolvenza, sta superando il 30 per cento delle frodi complessive”, ha dichiarato Ian Howells, chief marketing officer di Argyle Data. “Per scoprire le frodi moderne e gli attacchi che minano le entrate economiche è necessario un hub dei dati aziendali che includa i dati di rete, CRM, fatturazione e profili che possono essere analizzati in tempo reale utilizzando l’apprendimento automatico. Questo evita che i criminali informatici moderni possano navigare tra i sistemi passando inosservati. I CSP sono ora in grado di utilizzare la potenza di Cloudera e dell’apprendimento automatico per scoprire sia le frodi esistenti in modo più rapido sia le nuove minacce di insolvenza precedentemente non rilevabili.”

 

La piattaforma congiunta di analisi delle frodi Cloudera-Argyle Data rileva le minacce in tempo reale, applicando funzionalità di apprendimento automatico per individuare in pochi minuti minacce che in genere richiederebbero ore o giorni, con falsi positivi da 20 a 30 volte inferiori rispetto alle soluzioni esistenti. Le analisi visive della piattaforma, basate su grafici, permettono agli utenti di scoprire le organizzazioni e flussi criminali altrimenti non rilevabili. Inoltre, le dashboard interattive rendono frodi, truffe economiche e pericoli per agli accordi SLA ovvie e facili da intercettare.

 

La soluzione congiunta è stata implementata con successo presso alcuni CSP leader in tutto il mondo e ha contribuito a svelare nuove minacce di frode e truffe economiche, permettendo a questi operatori di risparmiare milioni.

 

“In Cloudera riteniamo ci siano molte opportunità di collaborazione con i partner del nostro ecosistema per creare e fornire soluzioni di business convincenti sulla base della nostra piattaforma Hadoop”, ha dichiarato Vijay Raja, solutions marketing manager di Cloudera. “Questa soluzione esemplifica la nostra capacità di risolvere reali problemi di business utilizzando i Big Data. La nostra collaborazione con Argyle Data è una testimonianza del valore dei Big Data e delle analisi in tempo reale, offrendo vantaggi più ampi e un valore di proposizione superiore rispetto alle soluzioni esistenti”.

[1] http://www.cfca.org/pdf/survey/2015_CFCA_Global_Fraud_Loss_Survey_Press_Release.pdf