Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Cloudera

Nella sua classifica Forbes attribuisce una crescita significativa dei ricavi e un’innovazione avanzata per l’unica piattaforma basata su Apache Hadoop per la gestionee l’analisi dei dati a supportare ambienti cloud ibridi

Cloudera, fornitore globale della piattaforma di analisi e gestione dei dati più veloce, semplice e sicura basata su Apache Hadoop™ e delle più recenti tecnologie open source, annuncia di essersi classificata al quinto posto nell’elenco Cloud 100 di Forbes per il 2016. Sviluppata da Forbes in collaborazione con Bessemer Venture Partners, si tratta di un elenco definitivo delle 100 aziende operanti nel cloud privato più importanti al mondo. Nella sua valutazione e nella classifica generale dell’azienda, Forbes attribuisce una crescita significativa dei ricavi e di innovazione avanzata a Cloudera, l’unica piattaforma per la gestione e l’analisi dei dati basata su Apache Hadoop a supportare ambienti cloud ibridi.

Cloudera, quale fornitore della principale piattaforma per la gestione dei dati analitici con un’architettura moderna basata su Apache Hadoop, è in una posizione unica nell’ambito dei fornitori di piattaforme cloud. Solo Cloudera, infatti, offre una piattaforma di gestione dei dati elastica, multi-cloud e di livello enterprise.

“Cloudera consente alle aziende di utilizzare i big data per risolvere problematiche di business di importanza strategica, sfruttando l’infrastruttura cloud per ridurre i costi e migliorare l’agilità”, commenta Tom Reilly, CEO di Cloudera. “Stiamo definendo uno standard per i big data nel cloud e siamo onorati di ricevere questo riconoscimento da Forbes e Bessemer Venture Partners”.

“Le aziende cloud stanno rivoluzionando le modalità con cui le imprese oggi raggiungono i propri clienti, dalla digitalizzazione di processi obsoleti gravosi alla disponibilità per gli utenti di più tempo per potersi concentrare su ciò che realmente è importante per loro, ovvero ciò che rende unici i loro prodotti”, dichiara Alex Konrad, redattore della lista Cloud 100 di Forbes. “L’inserimento nella classifica Cloud 100 di Forbes qualifica un’azienda in base alla sua eccellenza e alla crescita finanziaria, come riconosciuto da clienti e colleghi”.

“Queste sono le aziende da osservare con attenzione”, commenta Byron Deeter, un importante investitore in ambito cloud e partner di Bessemer Venture Partners. “Le aziende della classifica Cloud 100 di Forbes rappresentano il meglio delle aziende private in ambito cloud computing”.

Metodologia

L’elenco Cloud 100 di Forbes 2016, il primo in assoluto, profila le principali aziende private del mondo che guidano la rivoluzione della tecnologia cloud, oltre a una ventina di ‘stelle nascenti’ nel settore. Con i progressi nell’ambito software, sicurezza del cloud e sviluppo delle piattaforme, queste aziende ridefiniscono il futuro per tutte le industrie e tutti i settori.

Forbes, in collaborazione con Bessemer Venture Partners, ha ricevuto centinaia di presentazioni per identificare le aziende private più promettenti nel cloud. L’elenco Cloud 100 Forbes 2016 è stato stilato da un panel di giudici in rappresentanza di aziende operanti nel cloud pubblico, utilizzando i dati qualitativi e quantitativi presentati dai candidati, insieme a fonti di dati di terze parti disponibili pubblicamente.

Per visualizzare l’elenco, visitare il sito http://www.forbes.com/cloud100. Questo apparirà anche all’interno del numero del 4 ottobre 2016 della rivista Forbes.

Riconoscimento

Ogni società elencata nel Cloud 100 Forbes 2016 è riconosciuta sulla stampa e online da Forbes e dai suoi partner Bessemer Venture Partners e Salesforce Ventures. Le aziende ricevono anche premi materiali e riconoscimenti digitali a testimonianza dell’inserimento in quest’esclusivo elenco, nonché un invito alla celebrazione Cloud 100 Awards Dinner, ospitata a San Francisco da Forbes, Bessemer Venture Partners e Salesforce Ventures.