Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo AICA

AICA, l’Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, annuncia la costituzione della sua Sezione Internazionale (AICA International Chapter).

La nuova sezione, costituitasi formalmente lo scorso dicembre, nasce allo scopo di favorire un raccordo sistematico con le innumerevoli iniziative in termini di studio, applicazione e diffusione delle scienze informatiche e tecnologie digitali che AICA svolge da tempo anche a livello internazionale.

In particolare AICA intende creare un circuito virtuoso tra coloro che partecipano ed operano attivamente all’estero o all’interno di organismi internazionali, promuovendo la formazione di una comunità scientifica di ampio respiro per lo scambio ed il confronto di idee e informazioni, specialmente sul fronte scientifico e divulgativo.

Grazie alla nuova sezione AICA potrà adesso mettere a fattore comune le molteplici attività che da tempo svolge fuori dai nostri confini, dalla partecipazione ai lavori dell‘IFIP (International Federation for Information Processing) alla collaborazione quale membro fondatore del CEPIS (Council of European Professional Information Society), dalla European CIO Association, che annovera fra i membri del Board di direzione anche la presidentessa del CIO AICA Forum Gloria Gazzani, CIO di Snam, fino alla ECDL Foundation che coordina in tutto il mondo l’azione di diffusione delle competenze informatiche certificate.

“La costituzione di questa sezione rappresenta un passo fondamentale per AICA, che dispone adesso di un potente veicolo per offrire ai tantissimi ed eccellenti professionisti che operano a livello internazionale una comunità di riferimento, capace di farsi aggregatrice di esperienze, idee e informazioni sul piano scientifico, accademico e divulgativo.” dichiara Giulio Occhini, Direttore di AICA, che prosegue: “Fin dalla sua fondazione nel 1961 AICA è nata con una vocazione internazionale, quanto mai importante nel contesto odierno che vede un’evoluzione globale degli scenari tecnologici, da intercettare e gestire con il giusto bagaglio di conoscenze e competenze”.

Alla sezione internazionale possono aderire i soci di AICA coinvolti in organismi internazionali, i soci residenti all’estero e tutte le persone, anche di nazionalità non italiana, eventualmente interessate ad aderire ad AICA.

Per maggiori informazioni è possibile consultare sul sito web AICA la pagina dedicata.