Download  

Share via email
Immagini

intel security

Mentre oltre Oceano fervono gli ultimi preparativi del Comic Con che aprirà i battenti settimana prossima, Intel Security annuncia oggi la terza edizione della classifica ‘Most Toxic Superheroes’, dove Aquaman ritorna in cima alla top ten. Il re di Atlantide ha riconquistato la posizione che aveva avuto nella prima ricerca della società nel 2013.

Per il terzo anno, Intel Security ha condotto un’analisi sui principali supereroi nell’universo del fumetto analizzando quali ricerche relative a questi personaggi portano sui siti web pericolosi che possono contenere virus, malware e altri contenuti non appropriati, che possono essere considerati pericolosi, compromettere informazioni personali o infettare i dispositivi.

Mentre le case di produzione cinematografica stanno annunciando prossime uscite di film sui beniamini dei fumetti, tra cui Aquaman, Doctor Strange e Iron Fist, i risultati dello studio fanno ben capire come i siti web dedicati a questi popolari supereroi hanno il potenziale per essere presi di mira dai criminali informatici. I malintenzionati, infatti, sanno bene che molti appassionati navigano su internet alla ricerca dei loro beniamini, dando ampia possibilità ai criminali informatici di rubare informazioni personali da  persone innocenti. 

Quest’anno la top ten dei Supereroi più pericolosi comprende*: 

  1. Aquaman, l’Uomo di Atlantide

20.00%

  1. Iron Fist

19.69%

  1. Wolverine

19.58.%

  1. Wonder Woman

19.38%

  1. Doctor Strange

19.17%

  1. Daredevil

18.96%

  1. L’Incredible Hulk a pari merito con Iron Man

18.85%

  1. Catwoman

18.65%

  1. Lanterna Verde

18.44%

  1. Batman

18.33%

 

*La percentuale indica la probabilità di arrivare su siti web contenenti minacce online, come spyware, adware, spam, phishing, virus e altro malware. 

Alcune particolarità emerse dalla ricerca di quest’anno:

  • Due supereoine in classifica – Wonder Woman e Catwoman
  • I risultati sono molto influenzati da notizie provenienti dalmondo televisivo e cinematografico:
    • ‘Aquaman’ sarà protagonista di una pellicola nel 2018, e avrà una parte in Batman vs. Superman: Dawn of Justice in uscita nel marzo 2016
    • Su Netflix sta per debuttare la serie dedicate a Iron Fist
    • Disney sta lavorando a Doctor Strange in uscita a novembre 2016
    • Wolverine, con Hugh Jackman, è in arrivo nelle sale a maggio 2016
  • Lo scorso anno, Superman era al primo posto, mentre quest’anno non è entrato in classifica.

Cosa fare per proteggersi:

  • Essere diffidenti: se una ricerca restituisce un collegamento a contenuti gratuiti e offerte troppo belle per essere vere, fare attenzione
  • Prestare attenzione: I criminali informatici realizzano siti fasulli contenenti malware sfruttando i temi più alla moda
  • Leggere prima di cliccare: cercare errori ortografici o altri indizi che il sito su cui si sta per andare non è sicuro e può contenere virus o altro malware in grado di danneggiare il proprio dispositivo.
  • Proteggersi: utilizzare un software di sicurezza completo e aggiornato con uno strumento di ricerca sicuro per identificare i siti Web rischiosi nei risultati dei motori di ricerca 

I fan dei fumetti e chiunque fosse interessato a ulteriori consigli su come navigare in tutta sicurezza, può leggere il blog di Robert Siciliano, Online Safety Expert for Intel Security: https://blogs.mcafee.com/consumer/most-toxic-superheroes-2015.

Vuoi saperne di più? Partecipa al dibattito seguendo @IntelSec_Home su Twitter utilizzando l’hashtag #toxicsuperhero.

MTSMetodologia
Lo studio utilizza il sistema di classificazione dei siti di McAfee SiteAdvisor che indica su quali siti è pericoloso effettuare una ricerca correlata alle celebrità sul web e calcola una percentuale di rischio complessiva. 

La tecnologia McAfee SiteAdvisor protegge gli utenti da siti web pericolosi e exploit del browser. La tecnologia SiteAdvisor testa e classifica quasi ogni sito che genera traffico su Internet e utilizza icone di coloro rosso, giallo e verde per indicare il livello di pericolosità di un sito web. I punteggi dei siti di SiteAdvisor vengono creati utilizzando una tecnologia avanzata brevettata per condurre test automatici dei siti web e funziona con Internet Explorer, Chrome, Safari e Firefox.