Share via email

Logo Schneider Electric

Schneider Electric e Microsoft  in azione per coinvolgere le amministrazioni pubbliche, le imprese e i cittadini

Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia, ha reso noto che sta lavorando con Microsoft sull’iniziativa CityNext, nata per coinvolgere le amministrazioni pubbliche, le imprese e i cittadini immaginando il futuro delle loro città.

Oggi, per la prima volta nella storia, oltre la metà della popolazione mondiale vive in aree urbane, ed entro il 2015 quasi il 70% degli abitanti del pianeta vivrà in città. Questa “migrazione” crea opportunità senza precedenti, rendendo però allo stesso tempo più gravi questioni quali l’invecchiamento delle infrastrutture urbane, rischi per la salute pubblica e per la sicurezza, inquinamento, criminalità, traffico.

Con l’iniziativa CityNext, Microsoft e Schneider Electric intendono permettere a chi guida i processi di innovazione urbana di costruire “il nuovo con meno”,  unendo al potere della tecnologia idee innovative per portare amministrazioni pubbliche, imprese e cittadini a connettersi, con servizi per la città che creino più efficienza, riducano i costi, favoriscano la sostenibilità ambientale e creino opportunità anche per le comunità più disagiate.

Schneider Electric lavora per l’efficienza nelle città. Le soluzioni offerte dall’azienda rendono le infrastrutture energetiche e idriche, i trasporti, gli edifici, i servizi più efficienti;  tali soluzioni possono essere integrate in qualsiasi contesto che consenta di creare nuovi servizi, portando valore alle città e ai cittadini. E dal momento che rendere le città più intelligenti è un gioco di squadra, Schneider Electric collabora con partner globali e locali  a tale scopo.

La partecipazione all’iniziativa CityNext di Microsoft è in linea con le nostre convinzioni:  la collaborazione fra i player del settore è essenziale per aiutare le città a diventare più efficienti, vivibili e sostenibili.  L’unione fra le soluzioni di Microsoft e la nostra offerta di soluzioni, software e servizi aiuterà concretamente le città a rendere più efficienti le infrastrutture urbane, offrendo servizi pubblici migliori e abilitando servizi innovativi per la città e per i suoi abitanti.  Rendere le città intelligenti implica la profonda trasformazione dei modelli che oggi esistono: lavorarci collettivamente, coinvolgendo cittadini, amministrazioni, aziende locali e globali – ed anche il mondo della ricerca – rende questo possibile” spiegaCharbel AounSenior Vice-President for Smart Cities, di Schneider Electric.

Siamo entusiasti di collaborare con Schneider Electric su questo progetto.  Per Microsoft, mettere al primo posto le persone e i nostri partner nelle iniziative che lanciamo è una priorità, che vale anche per CityNext” ha commentato Laura Ipsen, corporate vice president Microsoft Worldwide Public Sector.  “Anche se le città soffrono la difficile situazione economica globale, riteniamo che una nuova era di innovazione creerà opportunità per le persone, che potranno utilizzare la tecnologia per fare ciò che non avevano mai pensato fosse possibile. Traiamo grande ispirazione dal nostro ampio e variegato sistema di partner, e sappiamo che lavorando insieme possiamo aiutare le città a realizzare pienamente il loro potenziale”.