Share via email

Logo Schneider Electric

Stezzano (BG), 25 luglio 2013 – Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia, presenta Vigilhom IM 400, nuovo elemento di questa gamma di controllori di isolamento ideale per impianti IT,  frutto di oltre cinquant’anni di esperienza nel settore.

I requisiti di sicurezza per gli impianti IT prevedono l’utilizzo di dispositivi di protezione che entrino in funzione in caso di rischi di interruzione dell’alimentazione e conseguente indisponibilità del sistema di distribuzione.

“ Se non prevenute, evenienze di questi tipo comportano il rischio di arresto parziale o totale del processo e di perdita parziale o totale della produzione.  Un impianto IT con regime a neutro isolato garantisce la sicurezza senza aggiunta di dispositivi di protezione specifici, permettendone il funzionamento senza rischi per il personale anche in presenza di un guasto di isolamento” spiega Maurizio del Torre, Marketing Manager Power Distribution di Schneider Electric.

Vigilhom IM 400 amplia ulteriormente le funzionalità di una gamma già molto ricca. Esso fornisce un monitoraggio costante dell’isolamento dell’impianto elettrico, emettendo un segnale speciale a bassa frequenza tra l’impianto e la terra e misurando in modo preciso la resistenza e la capacità della rete.

E’ adatto anche all’uso in reti in corrente alternata, con variatori di velocità, avviatori motore, inverter, tiristori fino a 1700 Vac tra le fasi e a reti in corrente continua fino a 1000 Vcc.

Il prodotto è compatibile con i rilevatori di guasto XD, così da permettere di individuare in modo automatico anche in impianti complessi la partenza guasta, per intervenire in modo tempestivo.

Inoltre, grazie al supporto della comunicazione Modbus, integrata in standard, può essere connesso in modo semplice a un sistema di monitoraggio da remoto dello stato della rete elettrica in cui esso è installato.