Download  

Share via email
Immagini

Logo Schneider Electric

Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia e nell’automazione, presenta una novità che cambia le regole del gioco nella domotica: si tratta di eConfigure KNX, un nuovo software dedicato alla configurazione di impianti domotici che utilizzano questo protocollo, caratterizzato da immediatezza, intuitività, ampie possibilità di personalizzazione e funzioni che permettono un pieno controllo sul proprio lavoro.

eConfigure KNX offre un’interfaccia particolarmente user-friendly, che permette di programmare gli impiantilaptop_screen 1 small econfigure in pochi click, trascinando comandi e funzioni direttamente sulla piantina dell’edificio riprodotta nel software.  La complessità tipica del tradizionale software ETS viene superata ed è possibile lavorare con KNX anche senza avere conoscenza teorica approfondita di questo protocollo, ottimizzando tempi e budget.

È inoltre possibile generare automaticamente anche l’interfaccia utente per la gestione da dispositivi mobile (tablet o smartphone), creandola direttamente all’interno di HomeLYnk, il web server Schneider Electric dedicato agli impianti KNX.

Questa flessibilità non ha limitazioni: eConfigure KNX infatti si può utilizzare con l’intero catalogo di componenti KNX Schneider Electric, costantemente aggiornato, anche con le novità di più recente introduzione come i dispositivi di comando MultiTouch Pro e Pulsante Pro.

Dal progetto allo sviluppo: uno strumento completo

Per le sue caratteristiche, eConfigure KNX si rivela non solo uno strumento progettuale, ma anche un utile supporto per le fasi di acquisto e di sviluppo: infatti un’utile funzionalità consente di generare automaticamente la lista dei dispositivi che compongono l’impianto, così da semplificare la preventivazione e l’approvvigionamento del materiale per la messa in servizio grazie a un documento stampabile ed esportabile liberamente in formato Excel o PDF.

Le funzioni create con il nuovo software possono essere salvate e inserite in una “libreria di soluzioni” sempre disponibile, utile per rendere più rapide le configurazioni successive – ma, se si preferisce, sul sito Schneider Electric sono disponibili pacchetti di soluzioni già pronte, che consentono di lavorare in modo sempre più veloce e autonomo.

In ogni caso, tutti i progetti creati con eConfigure KNX si possono anche importare nel software ETS per eventuali ampliamenti o integrazioni dell’impianto che prevedano l’uso di prodotti di terze parti.

Per provare tutte le caratteristiche di eConfigure KNX e scoprire come cambia le regole del gioco nella domotica è possibile scaricare una demo gratuita dal sito Schneider Electric all’indirizzo: www.schneider-electric.it/econfigure.