Share via email

Logo Schneider Electric

Sono state presentate ieri a Casa Don Bosco, il padiglione della Famiglia Salesiana in Expo Milano 2015, le “Linee Guida per l’Ambito Energia”. Si tratta un ampio studio che, affrontando il tema cruciale della sostenibilità, mette al centro l’energia in tutte le sue dimensioni: la sostenibilità energetica come responsabilità etica verso il pianeta, il settore dell’energia come concreta opportunità di sbocco professionale, l’importanza di un investimento pedagogico sui temi energetici per i giovani. Contestualmente lo studio presenta il percorso formativo sperimentale di “Operatore dell’energia”, “Tecnico energetico” e possibilità di specializzazioni superiori. L’obiettivo di questo nuovo indirizzo è quello di formare una figura professionale polivalente e adeguata, capace di interpretare le esigenze del mercato, con competenze integrate per l’efficienza energetica, da quelle elettriche a quelle termiche e di building automation.

Questa opportunità è stata possibile grazie alla collaborazione pluriennale tra il CNOS FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane, Formazione e Aggiornamento Professionale) e Schneider Electric, che sì è progressivamente estesa dagli ambiti prettamente formativi fino a progetti di sviluppo e solidarietà nel mondo e di sostenibilità ed efficienza energetica.

La tavola rotonda di confronto tra esponenti del mondo scolastico e della didattica, operatori del mercato, professionisti dell’energia e stampa di settore è stata l’occasione per presentare prassi educative e primi casi applicativi esemplari di riqualifica energetica, realizzati dai Salesiani di don Bosco in alcune delle loro strutture con la collaborazione di Schneider Electric.

La presentazione di  casi quali l’ esperienza “live” di Casa don Bosco, la domotica e l’automazione del Villaggio Alpino di Cogne (AO), la gestione e controllo di diverse aree del Centro Polifunzionale “San Zeno” di Verona, le soluzioni per l’efficienza energetica adottate nel collegio salesiano di Pordenone, ha permesso di mettere in evidenza come il risparmio energetico permetta di recuperare importanti risorse da investire a beneficio dei giovani e del loro sviluppo formativo, diventando esse stesse laboratori “viventi” di apprendimento didattico.

Gli interventi e il dibattito hanno evidenziato la capacità di visione dei Salesiani e di Schneider Electric nell’anticipare le necessità del mondo professionale e del mercato e nel promuovere le “Linee Guida Ambito Energia”, pubblicazione unica nel suo genere per il suo valore “inclusivo”, da quello didattico a quello progettuale.

Per chi avesse interesse, le “Linee Guida Ambito Energia”, tra cui il quaderno di approfondimento “La gestione sostenibile delle Case Salesiane: una proposta di Schneider Electric”, sono scaricabili al seguente link http://biblioteca.cnos-fap.it/content/home-page e dal sito www.cnos-fap.it al seguente link: http://www.cnos-fap.it/page/pubblicazioni