Share via email

Logo Schneider Electric

Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia e dell’automazione, è partner del Festival dell’Acqua, che si apre oggi a Milano al Castello Sforzesco.

Il Festival dell’Acqua è la manifestazione più ampia e completa dedicata alla risorsa idrica: tema che viene affrontato in tutti i suoi aspeacquatti, dalla tecnologia all’educazione, dalla sostenibilità alle politiche e ai grandi progetti per conservarla, rispettarla, utilizzarla al meglio mettendolo a disposizione di tutti.

Per Schneider Electric la sostenibilità è un valore fondamentale, perseguito attraverso lo sviluppo di tecnologie che permettono di ottenere più efficienza energetica e di usare in modo migliore le risorse, In particolare, offre alle aziende che si occupano della distribuzione dell’acqua e del suo trattamento soluzioni innovative che oggi si basano sempre più sulla possibilità di gestire al meglio e riducendo i consumi energetici le reti e gli impianti grazie alla connettività, con software e prodotti intelligenti e interconnessi.

Schneider Electric ha quindi oggi un’offerta che rende concreto e disponibile per tutti gli operatori il concetto di “Smart Water”: un approccio alla risorsa idrica che permette di portare efficienza nella gestione dell’energia e delle infrastrutture per la distribuzione ed il trattamento delle acque, con prodotti e soluzioni per gli impianti e con una offerta di servizi e di consulenza che aiutano i gestori dei servizi Idrici a condurre e gestire le proprie installazioni con metodologie che fanno dell’efficienza il loro punto di forza.

L’azienda prende parte all’evento con due interventi nella sessione plenaria “Energia e Acqua” prevista il 9 ottobre. Donato Pasquale, Water Segment Manager e Saul Fava, Business Development Energy Efficiency,  di Schneider Electric parleranno della “Industrializzazione della gestione del servizio idrico 2.0” e a seguire presenteranno un documento preparato dall’azienda sull’applicazione dei servizi di sistemi di Energy Intelligence nel servizio idrico integrato”.