Share via email

Logo Schneider Electric

Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia e dell’automazione, ha annunciato oggi che è stata riconosciuta come una delle aziende più etiche al mondo nella lista World’s Most Ethical Companies di Ethisphere® Institute, il leader mondiale nella definizione e nell’avanzamento degli standard legati alle pratiche di business etiche. E’ il sesto anno consecutivo che Schneider Electric riceve questo titolo.

Con la lista World’s Most Ethical Company®  Ethisphere® Institute dà pubblico riconoscimento alle aziende che hanno dimostrato di distinguersi per l’etica di business nel loro settore, facendo di una condotta etica un driver di profitto e un elemento di competitività. Nel 2016, 131 aziende sono entrate in questa lista, in rappresentanza di 53 settori di 41 paesi diversi.

Jean-Pascal Tricoire Presidente e CEO di Schneider Electric, ha commentato: “Siamo orgogliosi di ricevere per il sesto anno consecutive questo riconoscimento. Noi andiamo oltre quanto prescritto dalle leggi e applichiamo gli standard etici più elevati, in linea con i nostri valori. Mettendo a disposizione informazioni che provano che facciamo quello che diciamo, garantiamo un contesto di trasparenza ai nostri clienti, e portiamo un vantaggio al pianeta e alla società”.

In Schneider Electric, l’etica e la governance sono considerati fattori chiave per la crescita e la competitività. Sono gestiti attraverso un set di linee guida denominato Our Principles of Responsibility che offre ai dipendenti del gruppo indicazioni per comportarsi in modo responsabile. Questo documento è stato formulato in linea con i principi di governance dell’azienda, con i 10 principi del Global Compact, con la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e con gli standard internazionali di diritti del lavoro. Le linee guida sono state tradotte in 30 lingue e condivise con tutti i dipendenti del gruppo.

Un programma dedicato, “Responsibility & Ethics Dynamics” aiuta a sua volta i dipendenti di Schneider Electric a gestire ogni questione etica che possa porsi. Il programma è regolarmente comunicato internamente e sottoposto a verifica,  e dall’inizio del 2015 è anche uno degli indicatori di performance etiche inclusi nel Planet & Society Barometer, strumento con cui il gruppo misura la propria performance di sostenibilità.  Alla fine del 2015, questo indicatore aveva un valore ben al di sopra dell’obiettivo che ci si era fissati: l’88% delle entità parte di Schneider Electric avevano superato positivamente la valutazione prevista e ci si prefigge di raggiungere il 100% entro il 2017.

La valutazione per essere inseriti fra le World’s Most Ethical Companies®  si basa su Ethics Quotient™ un modello proprietario di Ethisphere® Institute che utilizza un questionario molto ampio per catturare dati auto-riportati dalle aziende in modo standardizzato e omogeneo. Il modello e la sua metodologia sono determinati, verificati e perfezionati con il supporto di esperti del settore, con le indicazioni della rete di rappresentanti eccellenti sul tema dell’etica che fanno parte del network di Ethispehre e da un panel dedicato, il World’s Most Ethical Company® Methodology Advisory Panel.

Nel 2016, il sistema di valutazione Ethics Quotient™ ha incluso oltre 160 domande in cinque categorie principali:  Programmi di Etica e Compliance (25%), Responsabilità Sociale e Cittadinanza d’Impresa (20%), Cultura dell’Etica (20%), Governacne (15%), Leadership, Innovazione e Reputazione (10%).

La lista complete delle aziende World’s Most Ethical Companies® per il 2016 può essere consultata qui:  http://worldsmostethicalcompanies.ethisphere.com/honorees/