Share via email

Logo Schneider Electric

Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia e dell’automazione, partecipa il 29 e 30 settembre prossimi all’edizione 2015 di Forum Telecontrollo, che si terrà a Milano presso l’Hangar Bicocca.

L’azienda, che è top partner dell’evento, avrà un’area espositiva dedicata al suo approccio innovativo Smart Water e alle novità nelle tecnologie RTU per le reti di distribuzione elettrica;  darà inoltre il suo contributo presentando una relazione su “Il servizio idrico in Italia: efficienza e ottimizzazione attraverso l’utilizzo di tecnologie standard e sicure” con un intervento previsto il 30 settembre alle ore 10.50.

L’integrazione tra tecnologie operative e digitali, che già sta innescando potenti dinamiche di cambiamento nel settore industriale, rappresenta una grande opportunità per la gestione e l’erogazione di servizi idrici” spiega Sophie Borgne, Marketing Manager, Industry BU di Schneider Electric. “Parliamo di un mercato in cui ancora si registrano perdite di acqua superiori al 30%, sotto pressione per il costo crescente dell’energia e per la necessità di trasformare i propri processi in ottica di maggiore sostenibilità. Intrecciare tecnologie operative evolute con il digitale può dare una svolta nel settore. Sfruttando la preziosa risorsa dei dati –  che possono essere raccolti, analizzati e gestiti con volumi, qualità e potenzialità senza precedenti,  secondo logiche di tipo Internet of Things attentamente studiate per garantire la massima sicurezza fisica e logica –  si potranno ottenere migliori risultati di business e migliori servizi per operatori, utenti e gestori”. 

Nell’area espositiva, Schneider Electric propone quindi Smart Water: non un prodotto, ma un insieme di prodotti e tecnologie che possono portare a gestire il servizio idrico con intelligenza e soprattutto con efficienza, generando anche un elevato ritorno sugli investimenti. Capisaldi di questo approccio sono prodotti caratterizzati da apertura, sicurezza fisica e logica, adozione di standard tecnologici e protocolli di comunicazione Ethernet trasparenti, che consentono di realizzare un vero sistema IoT. Al cuore di questa trasformazione c’è la capacità di garantire qualità, sicurezza e gestione del dato in tutto il suo “percorso” –  dalla lettura fino alla storicizzazione ed alla gestione. A questa capacità si affianca la possibilità, oggi consentita dall’utilizzo di software evoluti, di analizzare i dati per trarne informazioni decisionali, in grado di indirizzare scelte di business e rinnovare processi quali quelli manutentivi in ottica preventiva e predittiva.

Per una gestione efficiente del sistema idrico integrato e dei dati provenienti da remoto, particolare attenzione verrà data alle piattaforme CLEARSCADA ed RTU SCADAPACK. Per il settore delle reti di distribuzione elettrica, in relazione alle esigenze di controllo e monitoraggio, l’azienda presenta “4S PACiS”,  una nuova gamma di prodotti e soluzioni SCADA standardizzate per Electrical Utilies e la nuova gamma di RTU Easergy T300, che si distinguono anche per una specifica attenzione alla protezione della rete elettrica e dei dispositivi ad essa connessi.