Share via email

Logo Schneider Electric

Efficienza energetica a tutto campo ed i nuovi scenari e le soluzioni per i settori chiave della nostra economia: dall’industria alla smart city, la gestione e il risparmio energetico sono la parola d’ordine per un futuro sostenibile secondo Schneider Electric, che partecipa a Key Energy – White Evolution alla Fiera di Rimini dal 5 all’8 novembre prossimo. L’azienda è presente al Padiglione B5, Stand 71.

White Evolution è la nuova sezione all’interno dell’evento, dedicata alle tecnologie per l’efficienza energetica presenti nei vari settori, che prevede la “triangolazione” dei 3 principali attori dell’efficientamento energetico industriale (produttori di tecnologie e soluzioni per l’efficienza; ESCO-società di consulenza; clienti finali quali industrie, GDO, ospedali, scuole, ecc.).

La partecipazione all’evento, che rappresenta un momento di incontro nazionale per tutti gli stakeholder del settore energetico – dalle associazioni di settore agli utenti finali – sarà una nuova occasione, dopo l’Xperience Efficiency Roadshow Schneider Electric di giugno che ha interessato tutto il territorio nazionale, per presentare le soluzioni proposte dall’azienda per l’efficienza energetica e partecipare attivamente al dibattito sui temi più importanti per il futuro dell’energia e della sostenibilità nel nostro Paese.

Schneider Electric sarà presente allo stand n. 71, Padiglione B5,  con una sintesi dei più innovativi sistemi di gestione intelligente dell’energia che l’azienda ha realizzato in ogni settore: da EcoStruxure, l’architettura integrata per l’efficienza energetica, alle soluzioni per smart city e smart building quale SmartStruxure Lite – che consente di gestire gli impianti di edifici di medie e piccole dimensioni ottenendo performance e prestazioni che prima erano disponibili soltanto in contesti di grande dimensione.

Si potranno poi scoprire i prodotti di nuova concezione che consentono di realizzare impianti elettrici e tecnologici più intelligenti ed efficienti: in particolare iQuadro, il quadro elettrico intelligente che trasforma il quadro di distribuzione elettrica in uno strumento per ottenere risparmi energetici e garantire una maggiore continuità di servizio,  grazie a funzioni integrate di misurazione, gestione e controllo da remoto. iQuadro trova il suo complemento ideale in un’altra soluzione che sarà presentata allo stand: Energy Operation Online, il software di gestione disponibile in cloud per avere a disposizione ovunque, e su qualsiasi tipo di dispositivo, un “pannello di controllo e gestione” degli impianti da utilizzare sia per l’operatività quotidiana, sia per analizzare i consumi

Sarà inoltre presentata al pubblico in anteprima Wiser, una soluzione che sarà disponibile sul mercato italiano dal 2015,  destinata alla gestione degli impianti domotici: si tratta di un sistema wireless che si caratterizza per semplicità d’uso e di installazione, design accattivante e completezza dei dati forniti, consultabili a distanza attraverso smartphone e tablet, oltre che da personal computer.  

Schneider Electric inoltre sarà protagonista di alcuni appuntamenti  che si svolgeranno nella White Arena, che si trova sempre nel padiglione B5

  • Mercoledì 5 novembreore 15,00-15,45

Trend e sfide della produzione efficiente: Quali tendenze e quali soluzioni integrate per rendere efficienti le linee di produzione.

Relatore: Alberto Belluco – Product Manager End User Solution & SCADA

  • Giovedì 6 novembre – ore 11,30-12,15

L’edificio diventa Smart: l’intelligenza al servizio dell’efficienza: Architetture di sistema e soluzioni, il valore dell’integrazione.

Relatore: Saul Fava – Energy Efficiency Business Development Manager

  • Inoltre sempre nella White Arena Schneider Electric prenderà parte il 7 novembre alla tavola rotonda “La nuova direttiva europea sull’efficienza energetica recepita in Italia: punti di vista a confronto” prevista dalle ore 12.30 alle ore 14.30 . Un dibattito aperto con le istituzioni, gli esperti e le associazioni di categoria che vedrà moderatore dell’incontro Ing. Gianni Silvestrini, Presidente Green Building Council Italia e  Direttore Scientifico di Kyoto Club e la partecipazione dell’ Ing. Ilaria Bertini, ENEA Direttore aggiunto UTEE, Marco Corradi, Presidente ACER Reggio Emilia e Presidente di Energy Expert Network / CECODHAS, Dott.ssa Laura Bruni, Direttore Affari Istituzionali Schneider Electric, Ing. Gianni Binacchi, Vicepresidente ANIE.

Per ulteriori informazioni: www.schneider-electric.it