Share via email

Logo Schneider Electric

Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia e nell’automazione, presenta EcoStruxure Grid alla European Utility Week 2016.

EcoStruxure Grid si basa su EcoStruxure, una architettura di sistema aperta e interoperabile nonché piattaforma per l’Internet of Things, con caratteristiche specifiche per il mercato della distribuzione elettrica: permette alle utility della distribuzione di sfruttare al meglio le nuove opportunità della digitalizzazione nel loro settore.

EcoStruxure Grid mette a disposizione un’architettura integrata che permette di affrontare con successo la crescente 138766096-big-imangecomplessità operativa delle reti elettriche, e ottimizzare la gestione degli asset. L’Internet delle Cose permette di integrare elementi di mobility, sensoristica, cloud, analytics e funzionalità di cybersecurity per gestire i dati: dati raccolti, opportunamente filtrati ed arricchiti, che servono a creare più valore.  Inoltre, la scelta di adottare un approccio aperto per la gestione dei dati facilita la convergenza tra sistemi e tecnologie operativi e IT. Elemento cruciale di EcoStruxure è poi la sua interoperabilità: gli operatori di rete non sono costretti ad affidarsi a un singolo fornitore e non sono prigionieri dei loro sistemi legacy, potendo così cogliere tutti i vantaggi del più ampio ecosistema smart grid.

 “La rete elettrica è sempre più digitalizzata, è gestita in modo più distribuito, accoglie maggiori quantità di energie rinnovabili; inoltre, la domanda di energia oggi è più irregolare che in passato, e si deve affrontare la convergenza fra IT e OT. Sono sfide, ma anche opportunità per le utility” ha detto Vincent Petit, SVP Energy Automation Business di Schneider Electric.

Quello che serve è proprio una architettura IoT interoperabile e aperta, che le utility possano usare per creare valore a tutti i livelli della rete. Questa è anche l’unica direzione da prendere perché si possa immaginare un futuro più intelligente e sostenibile per le utility e per i consumatori che dipendono dall’energia che esse erogano. EcoStruxure Grid fa diventare tutto questo realtà”.

EcoStruxure Grid si basa su standard aperti e modelli open data che permettono di progettare sistemi endo-to-end aperti, interoperabili e connessi.  E’ stato possibile realizzarla grazie all’offerta tecnologica completa che solo Schneider Electric è in grado di proporre al mercato: dai prodotti connessi alla gestione periferica della rete, dalle applicazioni alle analytics, ai servizi – con tutta la protezione necessaria grazie all’adozione di tutte le misure di cybersecurity necessarie.

EcoStruxure Grid include un ampio portafoglio di soluzioni: da componenti connessi alle migliori soluzioni control room, adatte a utility di tutti i tipi e dimensioni che vogliano migliorare le performance operative e perseguire nuove opportunità.

Schneider Electric è presente al Padiglione Francia  3A101.1 alla  European Utility Week,  dal 15 al 17 novembre a Barcellona.