Share via email

Logo SES

SES S.A. (Euronext Paris e Luxembourg Stock Exchange: SESG) ha annunciato che il satellite SES-5 è stato lanciato nello spazio a bordo di un vettore spaziale ILS Proton Breeze ieri alle 00:38:30 ora di Baikonur (20:38:30 CET e 14:38:30 EDT del 9 Luglio 2012). Al termine della missione di  9 ore e 12 minuti, la parte superiore Breeze M del vettore spaziale Proton ha lanciato con successo il satellite SES-5 direttamente in orbita geostazionaria.

Il satellite SES-5 è stato progettato e costruito per SES da Space Systems/Loral (SS/L), leader nella produzione di satelliti commerciali. Il vettore spaziale, che sarà posizionato nello slot orbitale a 5°Est, dispone di 36 transponder attivi in banda Ku e fino a 24 transponder attivi in banda C. SES-5 dispone di due beam in banda Ku, uno al servizio dei clienti nei paesi nordici e baltici e l’altro coprirà la regione sub-sahariana africana, e di due beam in banda C di cui uno avrà copertura globale e uno copertura emisferica in Europa, Africa e Medio Oriente. Il satellite offre capacità di uplink in banda Ka, consentendo operazioni flessibili tra Europa e Africa. SES-5 è progettato per fornire prestazioni elevate e una completa copertura per il Direct-to-Home (DTH), la banda larga, i servizi di comunicazione marittima, il GSM backhaul e le applicazioni VSAT in Europa, Africa e Medio Oriente.

SES-5, inoltre, è dotato di payload in banda L dedicato all’European Geostationary Navigation Overlay Service (EGNOS). Il Payload di EGNOS, sviluppato per la Commissione europea (CE), contribuirà a verificare, migliorare e controllare l’affidabilità e la precisione del posizionamento dei segnali di navigazione in Europa.

Romain Bausch, Presidente e CEO di SES, ha dichiarato: “SES-5 è il secondo lancio di successo di ILS-Proton nel 2012 per SES e il terzo satellite SES progettato da Space Systems/Loral negli ultimi dieci mesi. SES-5 ospita inoltre il payload EGNOS per la Commissione Europea. Il nuovo potente satellite è il 51° elemento della flotta globale di SES. Vorremmo ringraziare i team di lancio di Space Systems Loral, ILS, Khrunichev e SES per il loro prezioso lavoro che ha garantito il successo della missione. Vorremmo inoltre ringraziare la Commissione Europea per la fiducia accordata a SES affidandoci  il payload EGNOS. Dopo approfonditi test in orbita, SES ed i suoi clienti possono ora contare su  SES-5 che garantirà nuova e ottimale capacità satellitare in Europa, Africa e Medio Oriente“.

Il Vicepresidente della Commissione Europea, Antonio Tajani, responsabile per l’Industria e l’imprenditoria, ha affermato: “Questo nuovo lancio di EGNOS dimostra l’impegno della Commissione nel fornire segnali di posizionamento con la massima precisione possibile ai cittadini e alle imprese in Europa. In questo scenario, sono numerose le opportunità di business, oggi e in futuro, soprattutto quando EGNOS inizierà a lavorare con Galileo, che sarà operativo nel 2014. 

Frank McKenna, presidente di ILS, ha aggiunto: “ILS e SES hanno una partnership da 16 anni, iniziata con il primo lancio ILS Proton con il satellite Astra 1F. Da quel momento, ILS Proton ha lanciato 21 satelliti SES, che forniscono servizi di telecomunicazioni per clienti in tutto il mondo. Siamo onorati di aver lanciato il nuovo potente satellite SES-5 per SES, che include il payload della CE per la prossima diffusione di banda L per servire il sistema EGNOS in Europa. Siamo lieti di lavorare con SES per i prossimi lanci ILS Proton e contribuire, con valore eccezionale e garanzia di pianificazione, all’espansione della loro flotta “.

John Celli, Presidente di Space Systems/Loral, ha concluso: “È stato un privilegio lavorare con SES su questa complessa missione satellitare. SES-5 dimostra la solida capacità della piattaforma 1300 di fornire comunicazioni allo stato dell’arte ed allo stesso tempo di ospitare un payload importante per la Commissione Europea. Mi congratulo con tutti i presenti alla base di lancio per il loro duro lavoro e, in particolare, mi rivolgo ai team di ILS, Khrunichev e SES per un altro lancio di grande successo.

 

Note agli editori:

Il prossimo lancio SES è programmato per Settembre 2012, quando un booster Ariane 5 sarà in orbita con il vettore spaziale die ASTRA 2F, creato da Astrium, dalla base di lancio a Kourou, nella Guiana Francese.

 

Segui SES su:

Twitter: https://twitter.com/SES_Satellites

Facebook: https://www.facebook.com/SES.YourSatelliteCompany

YouTube: http://www.youtube.com/SESVideoChannel

Blog: http://en.ses.com/4243715/blog

Per video e immagini: http://www.ses.com/4245221/library

 

SES

SES è uno dei principali operatori satellitari mondiali con una flotta di 51 satelliti geostazionari. L’azienda offre servizi per le comunicazioni satellitari a broadcaster, fornitori di contenuti e internet service provider, operatori di rete mobile e fissa, aziende e organizzazioni della pubblica amministrazione in tutto il mondo.

SES vanta relazioni commerciali consolidate nel tempo, ed è riconosciuta per l’eccellenza nel mercato broadcasting e per l’offerta di servizi di elevata qualità. I team di SES nel mondo, diversi per cultura e region, collaborano tra di loro e lavorano a stretto contatto con i clienti per soddisfare le loro specifiche esigenze di larghezza di banda satellitare e servizi satellitari.

Inoltre, SES (Euronext Paris e Luxembourg Stock Exchange: SESG) detiene partecipazioni in Ciel in Canada, QuetzSat in Messico, così come una partecipazione strategica in infrastrutture satellitari di start-up O3b Networks.

Per ulteriori informazioni: www.ses.com.