Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo SolarMax

Il produttore svizzero di inverter SolarMax fornisce la propria tecnologia per la prima volta in Medio Oriente grazie alla partnership con Qatar Solar Energy (QSE), il più grande ente per lo sviluppo e la produzione di tecnologia fotovoltaica nell’area Medio Oriente e Nord Africa. Gli innovativi sistemi con impianti su tetto di Qatar Solar Energy, che consentiranno di migliorare la sostenibilità del quartier generale di Doha, utilizzeranno gli inverter di stringa SolarMax per sfruttare e trasferire l’energia fotovoltaica necessaria ad alimentare l’impianto stesso. Gli inverter della serie SolarMax MT sono stati scelti per la loro elevata efficienza e l’innovativo e flessibile sistema multi-tracking, che permette al generatore fotovoltaico di essere opportunamente segmentato al fine di minimizzare le perdite di rendimento nell’eventualità di un temporaneo ombreggiamento.

 

“Siamo entusiasti dell’ingresso nel mercato mediorientale, in cui segniamo una importante tappa, e desideriamo sviluppare nuove opportunità di collaborazione accanto a Qatar Solar Energy. Nell’ambito di questo progetto, l’elevata qualità e l’innovazione costituiscono aspetti prioritari sia per QSE sia per SolarMax, una solida base da cui partire per una proficua partnership”, ha dichiarato Christoph von Bergen, CEO di SolarMax.

 

QSE unisce ricerca, sviluppo tecnologico e produzione di dispositivi fotovoltaici all’interno di una catena del valore integrata e capace di produrre pannelli solari all’avanguardia, altamente efficienti e caratterizzati da un elevato rapporto costo-convenienza. L’azienda ha già raggiunto una capacità produttiva di 300MW, registrando una rapida espansione della produzione che si avvia a raggiungere i 2.5GW, un valore che renderebbe il Qatar uno dei maggiori produttori di energia fotovoltaica al mondo. QSE collabora con i principali fornitori di tecnologie per l’energia fotovoltaica, tra cui la società svizzera Meyer Burger.

 

“Qatar Solar Energy è particolarmente dedita all’introduzione in tutti gli aspetti della propria attività di principi diretti alla tutela ambientale. In linea con i nostri valori e la nostra missione volta a garantire sostenibilità lungo l’intera catena del valore nella produzione di energia fotovoltaica, gli inverter SolarMax e l’efficace supporto offerto dall’azienda risultano fondamentali per il buon funzionamento del nostro impianto su tetto”, ha dichiarato Salim Abbassi, CEO di QSE. “Questo componente aggiuntivo, unito alle altre nostre procedure per assicurare risparmio energetico permetterà al nostro impianto fotovoltaico di essere ancora più sostenibile ed efficiente.”

 

Il produttore svizzero di inverter e l’azienda tecnologica del Qatar intendono continuare la loro collaborazione per ulteriori progetti futuri.