Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Talend

Talend migliora la propria posizione all’interno del quadrante magico in base alla completezza della vision e all’abilità di esecuzione

REDWOOD CITY, Calif. – 6 dicembre, 2016Talend, uno dei leader mondiali nelle soluzioni di integrazione cloud e big data, ha annunciato oggi di essere stata inserita da Gartner, Inc. nella categoria “Visionaries” del report 2016 “Magic Quadrant for Data Quality Tools”. Talend ha raggiunto la posizione più alta della categoria all’interno del quadrante grazie all’abilità di esecuzione, migliorando così il proprio posizionamento – verso l’alto e a destra – rispetto alla posizione occupata nel report del 2015.

Una recente ricerca di Gartner indica come “le aziende ritengano che la scarsa qualità dei dati stia incidendo sui costi con una media di 9,7 milioni di dollari all’anno, ma i responsabili del business restano scettici sul fatto che ci sia un motivo chiaro e tangibile affinché il tema della qualità dei dati possa essere considerata come una priorità”[1]. La garanzia della qualità dei dati è una disciplina che si concentra sulla necessità di garantire che i dati possano essere utilizzati nei processi di business. Questi processi spaziano da quelli usati in operazioni più semplici fino a quelli richiesti dalle analisi, dai processi decisionali, alla conformità alle normative, l’impegno e l’interazione con enti esterni. Secondo il rapporto Magic Quadrant, “Il mercato delle soluzioni che garantiscono la qualità dei dati continua a registrare una forte crescita favorita dalla valutazione dei costi, dall’ottimizzazione dei processi e dai progetti di digital business. L’utilizzo di soluzioni per la qualità dei dati all’interno di realtà già esistenti ed emergenti consentirà ai responsabili dei dati e degli analytics di dare maggiore valore al business stesso2.

“La missione di Talend ha da sempre lo scopo di supportare le aziende ad adottare un approccio orientato ai dati e quando si tratta di trasformare i big data in decisioni aziendali è necessario essere certi che le informazioni di cui si dispone siano accurate, chiare e complete”, ha dichiarato Ciaran Dynes, vice president di prodotto di Talend. “Riteniamo che la nostra posizione nel Magic Quadrant dimostri che abbiamo portato un nuovo livello di innovazione per rendere la qualità dei dati una componente fondamentale per una vasta gamma di utilizzi all’interno dell’azienda grazie alla nostra piattaforma unificata, aperta e agile”.

Il report mette in evidenza come “Sempre più le aziende cerchino di monetizzare le proprie risorse IT, di gestire dati esterni con i dati interni utilizzando un modello di governance basato sulla fiducia, utilizzando l’apprendimento automatico per esplorare il valore dell’Internet of Things (IoT). Senza dare un’adeguata importanza al miglioramento della qualità dei dati, molte di queste opportunità di business non potranno essere pienamente realizzate”3.

La soluzione Talend Data Quality fornisce dati aziendali completi, affidabili, puliti, con semplice attivazione, regole e standard che possono essere applicati per tutte le soluzioni di integrazione dei dati offerte da Talend. All’inizio di quest’anno, Talend ha aggiunto a Talend Data Quality funzionalità disciplinate self-service per la Data Preparation che aiutano a trasformare il modo in cui l’IT e il business possono collaborare per dare a tutti gli addetti aziendali la possibilità di accedere e preparare i dati da analizzare. Nel mercato di oggi sempre più competitivo, le aziende devono avere la capacità di agire sfruttando le informazioni.

Le soluzioni per l’integrazione di Talend sono utilizzate da oltre 1.300 clienti a livello internazionale, tra cui aziende FORTUNE 100 operanti in vari ambiti: prodotti di consumo, sanità, manifatturiero e società di servizi finanziari e carte di credito. Per ulteriori informazioni sulla posizione di Talend nel rapporto di quest’anno e le sue innovazioni in tema di qualità dei dati, consultare questo blog.

Hai apprezzato questa notizia? Condividila con un tweet: .@Talend tra i Visionari nel @Gartner_inc Magic Quadrant per la #DataQuality – http://bit.ly/1NFMQ5l

[1]Gartner, Inc., “How a Chief Data Officer Should Drive a Data Quality Program,” Alan D. Duncan, Mei Selvage, Saul Judah, October 2016.

2 Gartner, Inc., “Gartner Magic Quadrant for Data Quality Tools,” Saul Judah, Mei Selvage, Ankush Jain, November 2016.

3 Gartner, Inc., “Gartner Magic Quadrant for Data Quality Tools,” Saul Judah, Mei Selvage, Ankush Jain, November 2016.