Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Talend

Governance e qualità dei dati sono temi urgenti che aziende e pubblica amministrazione devono affrontare se vogliono trarre vantaggio dall’IoT e agire conformemente ai regolamenti imposti dalla GDPR

REDWOOD CITY, Calif., e Milano – 18 maggio 2017. Per Talend (NASDAQ: TLND), leader mondiale nelle soluzioni software di integrazione cloud e big data, l’utilizzo dei dati per governare i fenomeni costituisce la base strategica del processo di trasformazione digitale per aziende e pubblica amministrazione.

Sapere dove risiedono tutti i dati privati e sensibili e stabilire chi ne è responsabile è una delle grandi sfide contro cui le organizzazioni devono misurarsi. In molte aziende la situazione non è chiara, poiché le informazioni sono suddivise in “silos” corrispondenti ai vari reparti, dalle vendite al marketing, dalle finanze ai servizi, ecc. Con le nuove e rigorose procedure previste dalla direttiva GDPR, un tale contesto diventa sempre più problematico.

Governance e qualità dei dati: Talend fornirà il proprio contributo alla sessione convegnistica con la partecipazione di Massimo Tripodi, Sales Country Leader Italy, all’evento intitolato “Data driven decision: usare i dati per governare i fenomeni” in programma giovedì 25 maggio alle ore 11.45.

L’appuntamento prevede un interessante panel di relatori per analizzare e discutere di come la pubblica amministrazione oggi debba essere pronta a trasformare l’enorme mole di informazioni a disposizione in buon governo per essere in grado di prendere decisioni sulla base dell’esatta conoscenza di quello che avviene sul territorio e quindi poter operare nella cosiddetta Data driven economy.

L’equazione che lega dati e conoscenza non è scontata, se non esiste una stretta governance sui processi di analisi e raccolta delle informazioni. Da qui deriva la proposition di Talend specializzata in soluzioni di integrazione cloud e big data. “Secondo Gartner, il 90% dei dati all’interno dei data lake non viene utilizzato”, sottolinea Massimo Tripodi, Sales Country Manager di Talend Italia. “Per evolvere il processo della PA verso la digitalizzazione è fondamentale modificare il modo in cui si utilizzano e si condividono i dati. L’aspetto straordinario della piattaforma Talend è rappresentata dal fatto che si dispone di un repository centralizzato che consente di memorizzare una maggior quantità di informazioni a un costo inferiore ottenendo maggiori insight”.

Integrazione e governance sono le parole chiave e si concretizzano nella piattaforma Talend che permette di connettere dati da una pluralità di fonti cloud e locali, sfruttando tecnologie open source come Hadoop o Spark 2.0, offrendo funzionalità di preparazione per big data e una app self-service di stewardship che la gestione nei processi di governance dei dati, contribuendo a preservare integrità e compliance.

Il programma dell’evento e il modulo di iscrizione sono disponibili qui.