Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Tv old

. Kornelius Brunner, Head of Product Management di TeamViewer, dichiara: “Il furto di un enorme quantità di password che ha portato all’accesso non autorizzato agli account DropBox ha portato all’attenzione un problema primario in fatto di sicurezza IT: non si può assolutamente affidare il proprio destino nelle mani di altri che, in fin dei conti, non sono i veri responsabili dei dati. Ciò è soprattutto vero nell’ambito aziendale. In questo caso, non è chiaro come i criminali informatici abbiano ottenuto le informazioni di accesso. Uno dei problemi principali deriva dalla tendenza degli utenti di utilizzare sempre la stessa password, spesso facile da indovinare. Gli utenti devono comprendere l’importanza di scegliere password diverse e di cambiarle spesso. In caso contrario, esiste il reale pericolo di andare incontro a enormi problemi di sicurezza con conseguenze economiche anche gravi. Nel mondo dei servizi on-line, si tratta di trovare il giusto equilibrio tra una corretta informazione sulle norme di sicurezza, la tecnologia e la responsabilità personale. Ciò significa che gli utenti devono informarsi attivamente e capire a cosa stanno andando incontro. Inoltre, nel processo di selezione, dovrebbero assicurarsi che i servizi offerti prevedano diversi livelli di sicurezza. Tra questi ci sono, ad esempio, l’autenticazione a due fattori, attuali componenti di cifratura, chiavi di cifratura generabili personalmente e, ovviamente, dei data center che soddisfano o superano gli standard attuali”.

 

airbackup di TeamViewer supporta le aziende affinché possano proteggere i propri dati aziendali senza dover utilizzare un’infrastruttura di backup. airbackup di TeamViewer utilizza la tecnologia BackupBoost™, vale a dire un’analisi dei dati estremamente rapida ed efficace e una potente deduplicazione e compressione dei dati. airbackup applica un metodo di backup incrementale per blocchi, in modo che vengano trasmessi solo i blocchi di dati nuovi o modificati. La conservazione di tutti i dati eliminati fa si che i dipendenti non debbano più preoccuparsi per un file cancellato per errore. La nuova soluzione di backup viene inoltre fornita secondo standard di massima sicurezza: il potenziato algoritmo di cifratura a 256-bit AES per il trasferimento e l’archiviazione funziona con una chiave definita dall’utente che non viene memorizzata sul server airbackup. Tutti i dati vengono cifrati localmente prima di essere trasferiti in modo che nessuno, nemmeno i tecnici di supporto airbackup, possa accedervi. airbackup è disponibile per il download all’indirizzo www.airbackup.com.