Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)Immagini

Logo Teamviewer

  • Integrato nel Core Revolution Pi (RevPi) di KUNBUS, TeamViewer fornisce le funzionalità di accesso remoto e rimuove le limitazioni della “LAN”, mantenendo un ottimo livello di sicurezza
  • KUNBUS RevPi Core è un controller industriale basato su Linux che fornisce una connettività completa ai macchinari più datati e consente alle organizzazioni di ingegneria di adattarli all’Industrial Internet of things (IIoT)

TeamViewer®, principale fornitore di software a livello mondiale per le reti digitali e la collaborazione, annuncia oggi la partnership con KUNBUS per fornire funzionalità di accesso remoto su Revolution Pi (RevPi) di KUNBUS: un pc industriale modulare e aperto, basato sul modulo di calcolo Raspberry Pi.

L’industria manifatturiera di oggi affronta in modo sempre più stringente la sfida dell’innovazione per far fronte alla diminuzione dei ricavi: è più che mai necessario promuovere nuove idee per mantenere la propria competitività in quest’era digitale. Tra gli obiettivi chiave vi sono certamente l’efficienza operativa dei macchinari e la prevenzione sui tempi di fermo macchina. Rendere le fabbriche più intelligenti per rispondere a questa esigenza è possibile: Capgemini Consulting prevede che il valore aggiunto delle fabbriche intelligenti all’economia globale sarà compreso tra 500 miliardi e 1,5 trilioni di dollari nei prossimi cinque anni.

Per rispondere a questa esigenza KUNBUS RevPi Core, in particolare, offre una soluzione rivolta alle organizzazioni di ingegneria: il sistema consente l’aggiornamento di macchinari datati all’interno delle fabbriche, che diventano intelligenti e si agganciano all’IIoT (Industrial Internet of Things). In collaborazione con TeamViewer, inoltre, RevPi Core si integra con la soluzione di supporto remoto, fornendo ai propri utenti funzionalità sicure e facili da usare per accedere, controllare e mantenere le macchine collegate in remoto.

In precedenza per i clienti di KUNBUS era possibile utilizzare l’interfaccia utente web server integrata di RevPi Core esclusivamente a livello locale. La connettività ai browser su pc locali non è però più sufficiente per le aziende che hanno l’obiettivo di innovare i modelli di business, di aumentare il reddito e, in termini più operativi, di migliorare la manutenzione e il monitoraggio dei macchinari esistenti.

“Grazie all’integrazione di TeamViewer i nostri clienti possono canalizzare l’interfaccia utente del server web in qualsiasi luogo del mondo: possono accedere a distanza, monitorare e controllare le macchine mantenendo alti livelli di sicurezza”, afferma il Dr. Volker de Haas, Project Manager Revolution Pi di KUNBUS. “Il modello intrapreso migliora la comunicazione, rendendola continua e affidabile tra le diverse reti e sistemi industriali. Gli operatori e i gestori di gateway, infatti, possono agire più rapidamente, e con le giuste informazioni, per affrontare qualsiasi problema”.

 

Ecco le caratteristiche di TeamViewer all’interno di RevPi Core di KUNBUS:

Migliore visibilità sullo stato attuale e futuro di una macchina

I cruscotti integrati forniscono accesso immediato per il controllo, l’acquisizione e il supporto sui dati, affinché il produttore o il fornitore di servizi di manutenzione possa facilmente intervenire in modo diretto per gestire qualsiasi problema o emergenza, in qualsiasi luogo si trovi e su qualunque dispositivo.

Gestione, autenticazione e controllo sicuro degli utenti

La gestione degli utenti è un’altra caratteristica vitale per l’utilizzo all’interno delle fabbriche intelligenti: le informazioni, infatti, sono spesso condivise lungo tutta la catena di fornitura e con terze parti. Per assicurare la protezione della privacy aziendale e dei clienti, grazie a TeamViewer, RevPi offre funzionalità sicure per la gestione, l’autenticazione e il controllo dell’utente. Con il set corretto di autorizzazioni, di fatto, le informazioni risultano condivise e accessibili solo all’utente approvato. La soluzione, inoltre, utilizza lo scambio di chiavi pubbliche/private, la crittografia end-to-end delle sessioni e i controlli di accesso tramite dispositivi affidabili, oltre a black e whitelist.

La soluzione di supporto remoto offre prestazioni eccezionali agli utenti di KUNBUS RevPi Core, mantenendo intatta la sicurezza. Nei test eseguiti dal partner, infatti, non è stato rilevato alcun ritardo rispetto al tempo visibile tra un browser locale connesso rispetto a un browser remoto collegato via TeamViewer tramite Internet.

 

“Il progetto con KUNBUS dimostra il nostro impegno nel migliorare sempre l’offering nell’ambito dell’IIoT”, ha dichiarato Raffi M. Kassarjian, General Manager Emerging Products Group di TeamViewer. “Questa sinergia rappresenta un’importante evoluzione che rende le fabbriche più intelligenti e sicuramente un enorme traguardo per TeamViewer”.

“Siamo soddisfatti del beneficio ottenuto grazie all’eccellente copertura che ci offre il marchio TeamViewer”, ha dichiarato il Dr. Volker de Haas. “L’esperienza nel fornire la piattaforma più sicura, efficiente e intuitiva per gli utenti e la competenza dello spazio per l’accesso remoto e il controllo lo rende il partner ideale per noi e Revolution Pi”.

Le immagini sono disponibili qui.