Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)

Logo Canon

Hybrid CMOS AF III

EOS M3 adotta un nuovo sensore Hybrid CMOS AF III che comprende 49 zone AF per una più ampia copertura dell’inquadratura: 80% in verticale e 70% in orizzontale. Dotato di una velocità di messa a fuoco 6,1 volte maggiore rispetto a EOS M grazie alla combinazione di Canon DIGIC 6 e alla nuova composizione del sensore, Hybrid CMOS AF III utilizza pixel di rilevazione di fase incorporati nel sensore CMOS per misurare rapidamente la distanza di un soggetto, prima che i sensori AF per il rilevamento del contrasto affinino la messa a fuoco con estrema precisione.

Dynamic IS

Per la ripresa di filmati in movimento, Dynamic IS utilizza la potenza di elaborazione del processore DIGIC 6, combinata con l’unità IS ottica presente in alcuni obiettivi, per offrire filmati stabili anche quando si riprende a mano libera o si è in movimento.

MF Peaking

L’adozione di MF Peaking, per la prima volta in una EOS, consente di rendere la messa a fuoco manuale durante la ripresa di filmati ancora più efficace, estremamente precisa quando si “gira” con profondità di campo minime.

Creative Assist

Con Creative Assist la nuova EOS M3 può essere controllata attraverso una semplice interfaccia touch screen e gli effetti possono essere visualizzati in anteprima mentre si configura lo scatto. Gli utenti possono regolare, direttamente dallo schermo, la luminosità, la sfocatura dello sfondo, la vivacità del colore, il contrasto, la tonalità e gli effetti dei filtri, oltre a salvare le combinazioni preferite di queste impostazioni e richiamarle istantaneamente quando è necessario.

Oltre a memorizzare queste combinazioni per un impiego futuro, gli utenti possono anche scambiarle con altri fotografi, trasferendo le immagini scattate in modalità Creative Assist, così da imparare dalle modalità creative altrui. Per gli aspiranti fotografi che vogliono migliorare continuamente le proprie competenze fotografiche, Creative Assist insegna inoltre in che modo le loro impostazioni si traducono nelle regolazioni tradizionali della fotocamera, come compensazione dell’esposizione, diaframma e bilanciamento del bianco.