Logo Cisco

Come mai i progetti smart city falliscono? Una ricerca Cisco-DTI per aiutare la pubblica amministrazione a capire quali sono gli ostacoli ed evitarli

Anche partendo con le migliori intenzioni, le iniziative in ambito smart city possono scontrarsi con difficoltà oggettive, che riducono potenzialità e risultati. Eppure gli strumenti a disposizione ci sono tutti:  le tecnologie sono consolidate e facilmente accessibili, l’attenzione al tema del digitale è molto più alta che in passato,  gli esempi di successo a cui ispirarsi non mancano,  le persone – al lavoro, a scuola, nella vita privata  –  vivono in modo sempre più connesso. Perché allora spesso il percorso per le digitalizzazione delle nostre città si rivela un percorso a ostacoli?

Per rispondere a questa domanda, Cisco e il Digital Transformation Institute hanno realizzato la ricerca “Smart city, quali impatti sulle città del futuro?” che si è proposta di definire i possibili elementi che possono portare al fallimento di un progetto; per identificare i principali fattori di rischio e offrire alle pubbliche amministrazioni locali uno strumento per individuare per tempo i modi migliori di superarli.

Leggi tutto »

Share via email
Logo Cisco

Porto di Trieste, industria 4.0, innovazione, sanità: ecco i primi frutti del protocollo di intesa fra Cisco Italia e la Regione Friuli Venezia Giulia

Si è svolto oggi a Roma, presso gli uffici della Regione Friuli Venezia Giulia nella capitale, un incontro in cui sono stati condivisi i dettagli dei primi, importanti frutti del protocollo di intesa siglato fra Cisco Italia e la Regione Friuli Venezia Giulia poco più di un anno fa, il 29 aprile 2016.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini

Chi ha paura della digitalizzazione?

big

Vi ricordate di EMERAC? EMERAC è stato uno dei primi computer all’interno di una commedia cinematografica. Il film è La segretaria quasi privata con Katharine Hepburn e Spencer Tracy, e racconta il tran tran quotidiano dell’ufficio quesiti di una grossa azienda, brutalmente interrotto dalla comparsa di un megacalcolatore di nome EMERAC. Per una serie di equivoci le dipendenti dell’ufficio, guidate da una Hepburn straordinaria, vedono il loro lavoro minacciato dall’inquietante presenza della macchina.

Leggi tutto »

Share via email
Logo Schneider Electric

Schneider Electric sperimenta l’Accademia Industria 4.0: un progetto di Alternanza Scuola Lavoro dedicato alla trasformazione digitale dell’industria

Si è tenuta dal 13 al 17 marzo la prima sperimentazione dell’Accademia Industria 4.0: un progetto di Alternanza Scuola Lavoro che Schneider Electric ha ideato per offrire agli studenti l’opportunità di venire a contatto con le competenze e tecnologie che stanno cambiando l’industria, mettendola al centro della trasformazione digitale.

Leggi tutto »

Share via email
#DigitalDay17: un futuro digitale per l’Europa

#DigitalDay17: un futuro digitale per l’Europa

Sessant’anni fa a Roma, sei Paesi pionieri firmavano il Trattato che costituiva la Comunità Economica Europea (CEE), un accordo che assieme ai trattati Euratom e CECA, ha rappresentato la base di oltre mezzo secolo di pace e prosperità per il continente europeo. Molto è cambiato da quel 25 marzo del 1957 e molte cose cambieranno ancora in futuro. Se allora era bastato ipotizzare la creazione di un’area doganale unica all’interno della quale far muovere merci, capitali, servizi e persone, oggi è necessario guardare più avanti, sia per garantire un sempre maggiore sviluppo economico a quella che è considerata la più vasta area a benessere diffuso del mondo, sia per favorire una maggiore inclusione per tutta la popolazione.

Leggi tutto »

Share via email
Logo Schneider Electric

Schneider Electric: innovazione a tutti i livelli nella distribuzione elettrica grazie alla digitalizzazione con Masterpact MTZ

Come specialista globale nella gestione dell’energia e dell’automazione, Schneider Electric è da tre decenni il riferimento per il mercato nell’offerta di interrutori aperti per la distribuzione elettrica, prima con Masterpact M e poi con Masterpact NT/NW. Da aprile l’azienda rende disponibile sul mercato italiano Masterpact MTZ, una nuova generazione di interruttori in bassa tensione ad alta potenza, che unisce performance e affidabilità con le innovative funzionalità digitali.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini