Share via email

hashtag

Tanta musica nella settimana appena trascorsa. Dall’Eurovision Song Contest uscita del nuovo singolo di Miley Cyrus, sembra proprio che le ugole d’oro si siano date tutte appuntamento negli ultimi sette giorni, in modo da monopolizzare l’attenzione di Twitter sull’arte delle sette note. 

#SignOfTheTimesMusicVideo: finalmente, dopo giorni di attesa, le fan di tutto il mondo hanno potuto vedere il nuovo video da solista di Harry Styles, “Sign of the Times”. Subito dopo la pubblicazione del video, l’hashtag dedicato è balzato in testa ai trending topic italiani, restando in vetta per molte ore grazie soprattutto al grande cinguettio portato avanti dalle directioner italiane.

#Invalsi2017: ed eccoli lì, puntuali come la sveglia, anche quest’anno sono arrivati i test Invalsi. Due prove, matematica e italiano, che in ottica ministeriale dovrebbero testare il livello medio degli alunni di seconda e quinta elementare, di terza media e di seconda superiore. Eppure le polemiche sono tante, prima fra tutte quella che sostiene che questi test impongano una didattica nozionistica basata su crocette e quiz. Per questo motivo, martedì 9 maggio, oltre alle prove, da nord a sud si sono svolte manifestazioni di protesta, che hanno visto scendere in piazza studenti e prof intenzionati a boicottare i test di quest’anno.

#Centocelle: mercoledì 10 maggio un terribile rogo ha devastato il camper della famiglia Halilovic, parcheggiato nel quartiere romano di Centocelle. Nell’incendio sono morte tre figlie della coppia di 20, 8 e 4 anni. Enorme il cordoglio che ha suscitato la tragedia, che per una volta ha unito cittadini italiani e comunità rom per ricordare le tre giovane vite spezzate da quello che, probabilmente, è stato un incendio doloso. Nel frattempo gli inquirenti continuano le indagini e stringono il cerchio attorno alla comunità rom della zona.

#Malibu #MileyCyrus e #MalibuToday: una decisa svolta verso un sound più pop e leggero e verso un’immagine decisamente meno aggressiva. Ecco come si presenta la nuova Miley Cyrus nel video di #Malibu, il nuovo singolo che anticipa di qualche mese l’uscita del suo sesto album di inediti. Chiamata a replicare il successo degli album precedenti, l’ex teen idol, pare decisamente pronta a mettere la testa a posto, proponendosi come la nuova fidazatina d’America, forte anche del fidanzato Liam Hemsworth. Tra fiocchi, pizzi e merletti saprà la dolce Miley far apprezzare il suo cambio di rotta? Beh intanto in meno di due giorni il video ha raggiunto quota 4 milioni di visualizzazioni su YouTube. Mica male per una che è passata dal twerking ai palloncini sulla spiaggia.

#Serracchiani: “La violenza sessuale è un atto odioso e schifoso sempre, ma più inaccettabile quando è compiuto da chi chiede e ottiene accoglienza”. Questa la frase pronunciata da Debora Serracchiani, che ha scatenato un vero e proprio putiferio. Mentre la Lega, Forza nuova e l’estrema destra applaudono e pensano di candidare il governatore del Friuli tra le loro file alle prossime elezioni, la sinistra e la destra più moderata chiedono un’immediata rettifica, le pubbliche scuse e magari anche le dimissioni, perché la violenza non si pesa e non differisce a seconda delle nazionalità. Certo le parole della Serracchiani sono state abbastanza odiose e quanto mai ingenue sul piano politico, ma ciò non toglie che forse, dal punto di vista dell’italiano medio, il ragionamento della governatrice sia abbastanza onesto e realistico. L’Italia è un Paese di accoglienza, ma dobbiamo lavorare ancora molto sul sentire comune nei confronti degli immigrati, soprattutto verso coloro che in Italia vivono stabilmente e che, seppur senza cittadinanza, sono, a tutti gli effetti, cittadini come gli altri, sia nei diritti sia nei doveri.

#escita, #ESC2017 e #Eurovision: dopo anni di scarso interesse da parte del pubblico italiano, l’Eurovision Song Contest è tornato a essere un evento di culto nel panorama televisivo italiano, tanto da essere promosso alla prima serata del sabato di Rai 1. E il merito è prevalentemente di Francesco Gabbani, vincitore del 67° Festival di Sanremo e concorrente italiano a #ESC2017. Ammettiamolo, tutti o quasi abbiamo sperato Gabbani vincesse, un po’ per amor patrio, un po’ perché Occidentali’s Karma è un pezzo davvero travolgente, che ha riscosso consensi in ogni dove. E invece non è andata così. A spuntarla è stato il Portogallo con una canzone in stile fado dal titolo “Amar Pelos Dois”, mentre al nostro Gabbani è andato il premio della sala stampa e quelle 115 milioni di visualizzazioni web, vero e proprio record nella storia dell’#Eurovision.

#festadellamamma: per la festa della mamma tutti gli italiani non hanno rinunciato a fare gli auguri a queste donne speciali, a queste eroine moderne, che ogni giorno riescono a destreggiarsi tra lezioni di nuoto, merende, amichetti dei figli, scuola, compleanni, racconti della buonanotte, compiti, bizze, cambi di vestitini e macchie dell’altro mondo. Le mamme sono mamme sempre, dal primo fino all’ultimo giorno, anche quando i figli sono grandi, anche quando prendono da soli le loro decisioni, e ci sono sempre , per dirci “te l’avevo detto”, ma anche per mettere una pezza laddove noi proprio non riusciamo.