Nuova ricerca McAfee: i genitori ignorano le loro stesse preoccupazioni sulla condivisione online delle immagini dei propri figli

Milano, 5 settembre 2018 – McAfee, azienda specializzata nella sicurezza informatica dal singolo dispositivo al cloud, annuncia oggi i risultati di un recente sondaggio, The Age of Consent, dedicato alle problematiche relative alla pubblicazione online delle foto di bambini. Dai risultati del report emerge che il 30% dei genitori pubblica sui social media una foto o un video del proprio bambino almeno una volta al giorno, con il 12% che pubblica anche quattro o più volte al giorno: un segnale preoccupante dell’entità dell’esposizione dei bambini sul web. La maggior parte dei genitori ha identificato i seguenti problemi associati alla condivisione di immagini online, tra cui pedofilia (49%), stalking (48%), rapimento (45%) e cyberbullismo (31%), ma molti genitori (58%) non considerano nemmeno se il figlio è d’accordo sulla pubblicazione online della propria immagine. Infatti, il 22% dei genitori ritiene che il figlio sia troppo giovane per decidere se la propria immagine debba essere condivisa online, e un altro 19% ritiene che debba sempre essere il genitore a decidere.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini

Easy UPS 3S di Schneider Electric: la continuità operativa ottimale per le piccole e medie imprese

Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione e protezione dell’energia e dell’automazione, annuncia la disponibilità di Easy UPS 3S per il mercato europeo. Easy UPS 3S è un gruppo di continuità (UPS) con potenza da 10 a 40 kVA che offre specifiche elettriche robuste e un design compatto, oltre a essere di facile installazione, utilizzo e manutenzione – semplificando la business continuity a portata delle piccole e medie imprese.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini

Non giocare con la cybersecurity. Da McAfee uno studio e i suggerimenti per giocare online in sicurezza

Un nuovo studio realizzato da McAfee mostra che mentre una larga maggioranza di genitori (95%) è preoccupata per i rischi a cui sono esposti i propri figli mentre giocano ai videogiochi online – tra cui l’esposizione a contenuti inappropriati o al possibile contatto con malintenzionati – ammettono di permettere ai propri figli di giocare ai videogiochi. Il 92% dei genitori consente ai propri figli di giocare almeno un’ora di videogiochi al giorno, mentre l’8% permette ai propri figli di giocare più di cinque ore al giorno. In media, i bambini giocano ai videogiochi per 2,13 ore al giorno, cioè quasi 15 ore la settimana.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
ImmaginiAltri documenti