Share via email

hashtag

Tantissime le notizie twittate questa settimana dai cinguettatori italiani. Grande spazio al calcio, non solo quello giocato, ma anche quello del grande Azeglio Vicini e quello delle stanze dei bottoni della FIGC.

#Amsterdam: vi ricordate la questione EMA? Bene, la parentesi è stata riaperta perché pare che la città olandese non sia pronta per ospitare il progetto. Ovviamente l’Italia, che ha perso lo scontro per un soffio, non è rimasta a guardare con le mani in mano e ha già presentato un ricorso. Ora staremo a vedere cosa succederà, magari anche leggendo i numerosi post su Twitter.

#Vietnam: è senz’altro entrato nell’archivio delle foto più famose di sempre lo scatto che il fotogiornalista Eddie Adams catturò durante la guerra del Vietnam, nell’istante esatto dell’esecuzione di un Viet Cong, divenuta celebre come “L’esecuzione di Saigon”. Simboleggia come uno scatto racconti solo un piccolo pezzo di verità e di storia. A quel tempo, la foto fu ristampata in tutto il mondo e incarnò per molti la brutalità e l’anarchia del conflitto, alimentando in America il sentimento dell’assurdità di quella tragedia umana.

#Vicini: all’età di 84 anni, è morto Azeglio Vicini, ex allenatore della Nazionale di calcio e calciatore: aveva 84 anni. Vicini è morto il 30 gennaio nella sua casa di Brescia, dove abitava da tempo. Le cause della morte non sono ancora note. Ai Mondiali, l’Italia venne eliminata ai rigori dall’Argentina di Diego Maradona dopo aver vinto ogni partita fino a quel momento. Su Twitter sono stati molti i post di condoglianze in ricordo di questo grande personaggio del calcio italiano.

#Fabbricini: Roberto Fabbricini è stato nominato commissario della FIGC, mentre Alessandro Costacurta e Angelo Clarizia saranno i suoi vice. Per i tre neo eletti adesso inizia il difficile, ossia rilanciare il calcio italiano dopo la disfatta morale patata contro la Svezia, che ha determinato l’esclusione della nostra nazionale dai mondiali del 2018. Su Twitter sono state tante le reazioni alle nuove nomine, ma c’era da aspettarselo visto che anche se non giocato sempre di calcio si tratta

#braccialettoelettronico: la polemica sui braccialetti voluti da Amazon per i proprio dipendenti per aumentare la produttività aziendale e migliorare il servizio per i clienti è esplosa immediatamente. Ovviamente, il tutto si è mosso tra una sequela di battute e freddure, mescolate a feroci critiche contro la decisione presa dal gigante dell’e-commerce. Per il momento in Italia i braccialetti non arriveranno, ma forse è solo questione di tempo. Nel caso ne vedremo, sentiremo e leggeremo delle belle.

#Macerata: sabato 3 febbraio, a Macerata, Luca Traini ha sparato una trentina di colpi con la sua Glock uccidendo 6 immigrati e ferendo diverse persone. Le motivazioni sarebbero da ricondurre alla rabbia generata nel giovane dal caso di Pamela Mastropietro, una giovane della zona il cui corpo orribilmente mutilato è stato rinvenuto dentro due valigie. L’omicidio sarebbe stato commesso dallo spacciatore nigeriano a cui si era rivolta in passato la giovane. Traini, legato ad ambienti di estrema destra, in un raptus di follia, ha pensato di fare piazza pulita sparando sui gruppi di immigrati che trovava per strada. Sconcerto sui social, ma purtroppo anche numerosi commenti in supporto a questo folle gesto.

#Calcio, #calcio e ancora #calcio: la domenica non c’è evento che tenga, nemmeno il superbowl americano. Gli italiani restano fedeli al loro amato campionato di calcio, anche sui social, Twitter compreso. Dunque largo spazio a tutte le partite in calendario che hanno animato il pomeriggio e la serata della prima domenica di febbraio.