Share via email

hashtag

Il 2017 è stato un anno intenso dal punto di vista degli eventi, delle rivelazioni e in generale di tutto ciò che fa notizia. Tutte le news degne di nota, che fossero belle o brutte, tristi o felici, più o meno confermate, sono rimbalzate sui social come le palline del flipper, venendo talvolta stravolte e distorte, diventando dei veri e propri casi mediatici e generando fior di reazioni, commenti e condivisioni. 

In questo continuo inseguire la notizia, lo scoop e la verità assoluta, Twitter è stato come sempre all’altezza delle aspettative dandoci delle soddisfazioni non indifferenti su tutti i temi di tendenza. Grazie agli hashtag e ai trending topic abbiamo potuto seguire l’evoluzione stessa delle notizie, riuscendo a percepire quello che era il comune sentire su tanti argomenti diversi.

La politica, il gossip, la cronaca italiana e internazionale, il costume, lo sport, i grandi eventi televisivi, ma anche personaggi e storie comuni diventate loro malgrado trend. Tutto questo e molto altro è passato sotto i riflettori del social dell’uccellino, grazie o per colpa di decine di migliaia di cinguettii tutti accomunati da un fattore comune: l’hashtag. Fra le notizie più cinguettate ci sono state anche quelle relative alle novità introdotte da Twitter, in particolare i #280caratteri, e tutte le paturnie connesse ai vari down delle diverse piattaforme social. Ma a parte questo, quali sono stati i topic più twittati dai tweeter italiani?

Senza dubbio la politica è stato uno dei temi più chiacchierati anche su Twitter. Che sia italiana o internazionale, la cosa pubblica è sempre a centro del dibattito anche e soprattutto dei non addetti ai lavori. Del resto tutti, chi più chi meno, abbiamo a che fare con la politica. Quasi tutti siamo elettori. Tutti noi siamo condizionati dalle scelte fatte all’interno dei palazzi del potere. E attenzione le scelte possono essere di qualsiasi tipo, dalla decisione di riconoscere #Gerusalemme come capitale di Israele a quella di mettere in piazza Venezia un albero talmente brutto da essere soprannominato #Spelacchio.

Tuttavia i veri protagonisti sono sempre e soltanto loro: i politici. Su Twitter, quelli di maggior tendenza in questo 2017 che volge al termine sono stati #Trump, #Renzi, #Salvini, #DiMaio, Virginia #Raggi, #Macron e l’inossidabile #Berlusconi. Donald Trump e il cavaliere sono forse i più scontati. Il miliardario newyorkese è l’uomo più potente al mondo, il primo presidente arancione della storia degli Stati Uniti, la cui ascesa era stata profetizzata dai Simpson. L’altro è semplicemente il politico più chiacchierato e imitato del nostro paese dal lontano 1994, anno della famosa discesa in campo. Gli altri, volenti o nolenti, sono solo personaggi secondari che fanno da spalle a questi due pesi massimi dei trending topic e della comunicazione a 360°. Menzione d’onore per Virginia Raggi, che tra il già citato #Spelacchio, l’abito della Magnani e le infinite vicissitudini romane ha saputo difendersi bene.

Tra i temi di politica propriamente detti, due sono stati quelli che hanno scaldato di più il cuore degli italiani: lo #IusSoli e il #biotestamento. Passato il terremoto #unionicivili che aveva scatenato enormi polemiche nel 2016, il 2017 si è rivelato l’anno di altre due tematiche estremamente importanti, come il conferimento della cittadinanza ai figli di stranieri nati in Italia e la legge sul testamento biologico. Niente di fatto per la prima, mentre la seconda è stata approvata in via definitiva suscitando le più disparate reazioni da parte dei cinguettatori italiani.

In materia di cronaca, purtroppo sono state le tragedie a segnare questo 2017 anche su Twitter. Dall’italianissimo dramma di #Rigopiano agli attentati che hanno insanguinato #Barcellona, #Manchester e #Berlino, solo per citare alcune delle città colpite negli ultimi 365 giorni, quello che accomuna tutte queste tragedie è la loro dimensione pubblica, divenuta tale a causa della loro gravità e della risonanza data dai social.

Passando a note decisamente più liete, le star più twittate dell’anno sono state quelle che hanno affollato le pagine del gossip, i teen idol nati su Youtube, ma anche quelle che hanno saputo coinvolgere il pubblico nella loro vita, nelle loro storie e nei loro progetti. È il caso di Francesco #Gabbani, che dopo aver trionfato a #Sanremo2017, ha fatto sperare gli italiani in una vittoria all’Eurovision Song Contest. Altre personaggi simbolo di questo 2017 in hashtag sono stati senza dubbio i sempre verdi #benjiefede, i promessi sposi #fedez e #chiaraferragni, la bella #SelenaGomez che ha commosso tutti con la sua malattia e #ArianaGrande, suo malgrado protagonista della tragedia di #Manchester.

Anche la TV, il cinema e le serie televisive ci hanno dato tante soddisfazioni. #Amici, #masterchef, #Ballando con le Stelle, #Gameofthrones, #BakeoffItalia sono stati i programmi che più degli altri hanno smosso la classifica dei trend nostrani, grazie all’affetto del pubblico e ai loro format di successo.

Ora non ci resta che attendere il 2018, per scoprire quali saranno i primi hashtag a occupare la graduatoria dei trending topic italiani, per sapere quali saranno i temi più scottanti del nuovo anno, ma soprattutto per capire se Twitter continuerà a essere uno dei social di riferimento per tutto ciò che fa notizia.