Download  

Share via email
Comunicato Stampa (PDF)Immagini

In occasione di FESPA 2018 (Messe Berlin, 15-18 maggio, Padiglione 3.2 Stand A40/B40) Canon mostrerà ai produttori grafici come l’automazione del processo possa incrementare la produttività, ampliare le capacità e migliorare la redditività.

Presso lo stand Canon sarà mostrato un flusso di lavoro di stampa e taglio completamente robotizzato, gestito utilizzando la stampante piana Océ Arizona 6170 XTS in abbinamento al tavolo di taglio Océ ProCut.

Questa soluzione riproduce il sistema implementato presso Van Vilet Printing, cliente olandese di Canon, dove la robotizzazione ha consentito di utilizzare ininterrottamente i sistemi Océ Arizona e Océ ProCut senza alcun intervento da parte degli operatori, così da ampliare la capacità produttiva dell’azienda senza dover ricorrere a molteplici turni di lavoro.

Il sistema, integrato da Rolan Robotics, partner Canon specializzato nella robotizzazione, preleva il supporto di stampa da un pallet posizionato accanto alla stampante piana Océ Arizona e lo colloca su una stazione di rotazione che effettua il registro orizzontale e verticale. Quindi il robot prende il supporto e lo posiziona sul piano per la stampa. A questo punto, Océ Arizona riceve automaticamente il comando di stampa. In caso sia necessaria un’azione fronte-retro, il robot riporta il supporto alla stazione di rotazione quindi lo riposiziona sul piano per la stampa della seconda facciata. Un’interfaccia software intelligente, sviluppata da Rolan Robotics, garantisce la sincronizzazione tra i diversi dispositivi, consentendo la completa automazione dei comandi.

Al termine della stampa, il robot trasferisce il supporto stampato al tavolo di taglio Océ ProCut. Il software Océ ProCut elabora le istruzioni di finitura e invia un comando alla taglierina, senza alcun intervento da parte dell’operatore. Dopo il taglio, la piegatura o cordonatura, il robot può prelevare tutti i materiali dalla taglierina oppure sollevare il prodotto finito e trasportare gli sfridi a un contenitore per lo smaltimento e il riciclaggio. Il flusso di lavoro è anche in grado di identificare le attività ripetitive in modo da eseguirne l’identificazione e la registrazione una sola volta. Così l’operazione di taglio può avviarsi automaticamente nel momento in cui il supporto viene posizionato sul tavolo di taglio.

A FESPA 2018, il sistema sarà utilizzato per stampare e tagliare una serie di prodotti grafici e packaging.

Il robot ha la capacità tecnica di gestire un’ampia gamma di materiali compatibili con la serie a piano fisso Océ Arizona, come MDF, cartone espanso, alluminio composito e acrilico, oltre a ben più impegnativi materiali rigidi, come legno e vetro.

Mark Lawn, Director, Graphic & Communications Group, Canon Europe commenta: “La robotizzazione ha già rivoluzionato molti ambienti di produzione industriale dove i processi sono ripetitivi e non richiedono una valutazione umana qualitativa. Mentre sono stati fatti importati investimenti nel settore della ricerca e dello sviluppo per introdurre l’automazione nei sistemi di stampa digitale e incrementare le performance dei flussi di lavoro end-to-end, il settore della grafica di grande formato è stato lento nel recepire i vantaggi garantiti dall’automazione dei processi manuali che collegano i dispositivi near-line. La soluzione integrata esposta a FESPA 2018 dimostra chiaramente che la stampa 24/7 non presidiata può essere una realtà per i fornitori di servizi di stampa, consentendo di raggiungere nuovi livelli di produttività e di liberare un enorme potenziale di crescita dei profitti.

Per i clienti che producono elevati volumi di applicazioni, una soluzione robotizzata può rappresentare uno strumento economicamente vantaggioso per incrementare e ottimizzare la produzione. Consente infatti di impiegare le competenze degli operatori in altre aree di attività, creando ulteriore valore e garantendo un rapido e significativo ritorno sull’investimento.”

Daniël Van Vliet, titolare di Van Vliet Printing, spiega l’impatto della robotizzazione sulla sua azienda: “Di fronte alla crescente richiesta verso i nostri prodotti, abbiamo iniziato a cercare un sistema per automatizzare i nostri processi in modo da incrementare la capacità produttiva delle nostre apparecchiature. Collaborando con Rolan Robotics e Canon, abbiamo potuto realizzare una soluzione integrata che ci ha aiutato a trasformare in realtà il nostro desiderio di automazione. Grazie al sistema di stampa e taglio robotizzato, possiamo stampare e rifinire i prodotti giorno e notte, arrivando a triplicare la nostra capacità rispetto a un normale turno di lavoro di otto ore, cinque giorni la settimana. Utilizzando le soluzioni tecnologicamente robotizzate vediamo un enorme potenziale per continuare a innovare ed espandere il nostro business.”

Jeroen Meier, CEO, Rolan Robotics, commenta sullo sviluppo del flusso di lavoro automatizzato: “In Rolan Robotics, i nostri ingegneri hanno lavorato con il team R&D Canon per sviluppare una soluzione personalizzata per Van Vliet Printing. Grazie alla nostra esperienza nei sistemi robotici e alla profonda conoscenza di Canon nel campo delle tecnologie di stampa digitale, abbiamo creato un processo intelligente che consente di gestire i lavori senza alcun intervento umano, rispondendo all’esigenza del cliente di incrementare la capacità e la produttività. Non solo abbiamo progettato un sistema robotico unico, ma abbiamo anche collaborato con Canon e Van Vliet Printing per sviluppare il software che agisce da interfaccia tra il robot e la stampante Canon, garantendo un funzionamento perfetto dalla fase iniziale a quella finale. Questo tipo di soluzione personalizzata e automatizzata rappresenta un’enorme opportunità per i PSP che operano nel settore delle arti grafiche e che sono alla ricerca di un sistema che consenta loro di massimizzare la produttività dei dispositivi di stampa digitale.”

I visitatori dello stand Canon avranno anche l’opportunità di vedere una seconda stampante piana: Océ Arizona 1280 GT, utilizzata per realizzare una serie di applicazioni di stampa in rilievo in combinazione con la nuova soluzione Océ Touchstone, che sarà presentata al pubblico proprio in occasione di questo evento (maggiori dettagli sono disponibili nel comunicato stampa dedicato al lancio di Océ Touchstone).

Le applicazioni Océ Touchstone realizzate in tempo reale durante FESPA 2018 includono packaging goffrato, articoli di decorazione d’interni, come piastrelle decorate ed effetto legno, e cartellonistica con caratteri in rilievo, utilizzati sia per incrementare l’impatto visivo che per soddisfare esigenze specifiche come il braille.