Share via email

Appuntamento a Cesena il 19 e 20 aprile per la trentaduesima edizione

del convegno nazionale dedicato alle tecnologie per la didattica.

Aperta la call for paper

(la data entro cui presentare la proposta di contributo è il 5 marzo)

 

Milano, 31 gennaio 2018 – AICA, l’Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, annuncia Didamatica 2018, il convegno che da oltre trent’anni è punto di riferimento per studenti, docenti, ricercatori, istituzioni scolastiche, universitarie, enti di ricerca, professionisti ICT, aziende e Pubblica Amministrazione chiamati a confrontarsi sempre più sul tema dell’innovazione digitale per la filiera della formazione.

 

Organizzata come di consueto da AICA in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’edizione 2018 si tiene a Cesena nell’Aula Magna del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna, e presso alcune aule dell’adiacente Liceo “Vincenzo Monti”. Come nelle precedenti edizioni, Didamatica 2018 prevede il contributo organizzativo delle istituzioni locali, come USR, Confindustria locale e Camera di Commercio.

 

Appuntamento annuale imperdibile, Didamatica offre un quadro ampio e approfondito di ricerche, sviluppi innovativi ed esperienze in atto nel settore del digitale applicato alla didattica.

 

L’edizione 2018 affronta il tema “Nuovi Metodi e Saperi per formare all’Innovazione” e si prefigge l’obiettivo di promuovere una riflessione sul ruolo sempre più cruciale giocato dalla scuola e dal mondo della formazione per affrontare la sfida del nuovo mondo digitale.

La crescita della società digitale e del mercato del lavoro non possono che partire, infatti, dall’istruzione e dalla formazione, ponendo al centro dei processi di apprendimento non solo la tecnologia, ma nuovi modelli di interazione allievo-docente-realtà sociale.

 

«Mai come adesso la formazione digitale rappresenta una leva strategica per orientarsi in una società investita da profondi cambiamenti tecnologici come quella odierna. È per questa ragione che serve un aggiornamento costante delle competenze digitali e trasversali che può essere messo in atto trasformando l’apprendimento in attività permanente: solo in questo modo è possibile, infatti, non solo preparare le giovani leve della nostra scuola alla sfida del mercato del lavoro, ma anche assicurare loro una continua crescita nel corso della loro intera vita professionale.»  afferma Giuseppe Mastronardi, Presidente di AICA. «Da anni con AICA lavoriamo per far sì che l’innovazione tecnologica funga da collante tra scuola, istituzioni e aziende per creare un sistema virtuoso, che coinvolga il mondo della formazione e quello del lavoro. Proprio per questo Didamatica rappresenta un’occasione straordinaria per dialogare con tutti gli stakeholder in vista di una necessaria convergenza di obiettivi tra formazione e impresa».

 

Come sempre i lavori si sviluppano in due momenti, ben definiti, ma strettamente interconnessi; le sessioni generali di confronto sui temi fondanti – attraverso relazioni invitate, tavole rotonde, esperienze significative – in particolare in relazione alle competenze che la scuola è chiamata a dare ai giovani, fornendo loro gli strumenti essenziali per affrontare al meglio i loro percorsi futuri, siano essi di studio o di lavoro; e le sessioni scientifiche con la presentazione dei lavori scientifici sottomessi sulla base della Call for Paper.

 

Didamatica 2018 invita a presentare lavori scientifici su temi specifici di tipo tecnologico, metodologico, applicativo che esplorino il tema dell’innovazione a 360°, con particolare attenzione alle sfide lanciate dal nuovo mondo digitale.

 

In particolare, i contributi da presentare per la call for paper saranno distribuiti in 7 aree:

  • Prepararsi a vivere nel Nuovo Mondo Digitale
  • Nuovi saperi per nuovi lavori
  • Innovare la Formazione per formare all’Innovazione
  • La persona al centro del Nuovo Mondo Digitale
  • Nuove soluzioni formative di supporto all’alternanza scuola-lavoro
  • I nuovi orizzonti tecnologici e metodologici per la formazione
  • Pensiero computazionale, Coding, Making e Robotica Educativa

 

Call for Paper

La Call for paper per l’edizione 2018 di Didamatica è aperta, e c’è tempo fino al 5 marzo prossimo per presentare i lavori. Tutte le istruzioni e l’elenco completo dei temi proposti sono disponibili sul sito http://www.aicanet.it/didamatica2018