Share via email

Teoria e pratica della rivoluzione digitale in corso nell’edizione italiana del libro di Maciej Kranz, Vice Presidente del Corporate Innovation Strategy Group di Cisco, pubblicata da Franco Angeli

Di fronte a  previsioni che ci dicono che nel 2020 si spenderanno oltre 14.600 miliardi di dollari in tecnologie IoT, è chiaro che questo trend ha e avrà un impatto enorme sul nostro mondo. Come fare a prepararsi ora per questa rivoluzione o per sfruttarla al meglio se già si è iniziato un percorso?

Un buon inizio può essere leggere il libro “Connetti la tua impresa all’IoT – Come introdurre nuovi modelli di business, sbaragliare i concorrenti e trasformare il tuo settore” scritto da Maciej Kranz, Vice Presidente del Corporate Strategic Innovation Group di Cisco, che esce oggi in Italia, inaugurando la nuova collana Business 4.0 proposta dall’editore Franco Angeli.

Il volume, già New York Times best seller e tradotto in vari paesi, arriva nel nostro paese in un momento chiave per la trasformazione digitale delle imprese, ed in particolare del nostro settore industriale. Ma l’ IoT è una rivoluzione trasversale che investe modelli di business, modelli operativi e processi di innovazione: chi già ha compreso le sue potenzialità – come le tante aziende in una pluralità di settori e di aree di cui nel testo si analizzano i casi d’uso –  ha guadagnato un vantaggio competitivo assolutamente distintivo.

Kranz, che fin dal 2000 si è occupato di IoT per Cisco, ha un osservatorio privilegiato per raccontare con estrema concretezza, con indicazioni precise e operative, come calare le opportunità dell’IoT nel proprio business e iniziare a introdurlo: a partire da “quattro corsie veloci” che consentono di produrre in breve risultati, con investimenti graduali –  legate alla trasformazione dell’operatività sul campo e in remoto, all’analisi e alla manutenzione predittiva – per arrivare a processi di innovazione tecnologica globale capaci di cambiare il volto di un impresa e di un intero settore.  Si traccia un percorso scalabile per aziende di ogni dimensioni per iniziare a implementare – o migliorare – una strategia IoT,  tenendo in evidenza opportunità, costi, risparmi che si possano ottenere, gli errori più comuni da evitare, le sfide da affrontare. .

Il libro esce in Italia arricchito da una presentazione firmata da Agostino Santoni, Amministratore Delegato di Cisco Italia,  che cala nella nostra realtà il tema mettendo in luce anche esempi concreti di aziende italiane alle prese con questa rivoluzione tecnologica, e dalla prefazione di Marco Moretti, CIO di A2A Group e Presidente di A2A Smart City, che illustra alcune applicazioni dell’IoT attuate dalla sua azienda in ambito Smart City.

Negli ultimi due anni abbiamo percorso l’Italia in lungo e in largo confrontandoci con centinaia di interlocutori sul tema della trasformazione digitale e dell’Internet delle Cose. Stiamo vivendo un momento positivo, in cui si sta passando dalla consapevolezza all’azione e – per quanto possano essere diverse fra loro – le aziende con cui lavoriamo hanno delle esigenze in comune: una mappa chiara da seguire, un approccio scalabile, esempi concreti che comunichino il valore aggiunto della digitalizzazione, in cifre e in ottica di innovazione. Penso che questo libro esca davvero al momento giusto per offrire spunti pratici e di riflessione. L’IoT è la connettività, il collante di un aggregato di tecnologie – dal cloud alla mobility, dal big data alla cybersecurity, all’automazione e alla collaborazione – che crea una piattaforma di trasformazione globale del business di ogni impresa, perché permette di connettere saperi, competenze e unicità per renderli leva di innovazione” ha commentato Agostino Santoni, AD di Cisco Italia.

Il volume è stato presentato il 28/02 a Milano in un incontro con l’autore.