Share via email

Disponibile da marzo TIM Safe Web, il nuovo servizio di sicurezza sviluppato insieme a Cisco e integrato nella rete TIM 

Barcellona, Mobile World Congress, 26/2/2018 — TIM, fornitore leader in Italia di servizi di telecomunicazione fissa e mobile, renderà disponibile a partire da marzo “TIM Safe WEB”, una piattaforma di servizi ad elevato livello di sicurezza per proteggere le PMI da minacce informatiche come ransomware, phishing e altre attività dannose.

TIM Safe Web, si basa sulla piattaforma di sicurezza cloud Cisco Umbrella, che viene costantemente aggiornata sfruttando il database globale di informazioni sulle minacce fornito da Cisco, integrandole con le tecnologie e le informazioni sulle minacce di TIM. Questo ulteriore arricchimento dei servizi di rete sarà offerto a circa 600 mila clienti business di TIM con l’obiettivo di migliorare sia la sicurezza, sia la qualità del servizio, a partire dal segmento delle piccole imprese che è particolarmente esposto agli attacchi informatici.

Protezione anti-phishing e contenimento dei malware di tipo command and control (C2) saranno “integrate” nella rete TIM, senza cehe sia necessario installare hardware specifico presso le aziende clienti o software sui loro dispositivi. La protezione sarà attiva su tutti i sistemi connessi alla rete locale del cliente e prevede l’applicazione delle policy di sicurezza a livello del DNS (Domain Name Server), consentendo in questo modo di bloccare le richieste di indirizzi IP pericolosi prima che si attivi la connessione. Cisco Umbrella analizza più di 125 miliardi di richieste DNS al giorno in 160 Paesi a livello mondiale e blocca proattivamente le richieste di destinazione malevola offrendo una navigazione sicura agli utenti finali.

Grazie alle peculiarità di intelligence delle minacce di Cisco Umbrella, TIM offrirà alle piccole e medie imprese, SoHo e ai professionisti, una connessione broadband sicura connotata da un elevato livello di qualità, affidabilità e semplicità di utilizzo. Una connessione più sicura, inoltre, è alla base di un portafoglio di servizi di connettività per le aziende che rendono “cyber-protetta” ogni offerta TIM. Inoltre, i servizi professionali Cisco garantiranno a TIM il supporto continuo e coerente necessario affinché possa dedicarsi pienamente al proprio business.

L’iniziativa rappresenta un primo passo concreto verso l’attuazione del Memorandum of Understanding siglato ieri a Barcellona, che prevede anche la condivisione di competenze e soluzioni per favorire la digital transformation delle aziende, della Pubblica Amministrazione e dei servizi rivolti ai cittadini.

Lorenzo Forina, Direttore Business & Top Clients di TIM, ha dichiarato: “L’evoluzione costante della nostra offerta con soluzioni distintive e il miglioramento continuo della qualità dei nostri servizi sono i pilastri della strategia di TIM sul mercato Business. L’utilizzo di piattaforme “best of breed” come Cisco Umbrella ci consente di offrire ai nostri clienti, per primi in Europa, un servizio di cybersecurity cloud-based di eccezionale efficacia direttamente integrato nella rete. La sicurezza dell’infrastruttura di rete delle imprese è, infatti, un elemento fondamentale per rafforzare la cybersicurezza globale del loro business”.

Woody Sessoms, Senior Vice President, Global Service Provider segment di Cisco, ha aggiunto: “La minaccia degli attacchi informatici è una preoccupazione crescente per i singoli individui e per le imprese e può essere affrontata solamente con la piena collaborazione tra tutti i player del settore. TIM, che può già avvalersi delle proprie risorse per la raccolta di informazioni sulle minacce, ha riconosciuto l’esigenza di contrastare con decisione le minacce informatiche sta proteggendo i propri clienti aziendali da malware, ransomware e altre forme di cyberattacchi”.